Il nuovo cioccolato è rosa, svizzero e pensato per incantare Instagram!

di -

C'è un nuovo cioccolato, nato per incontrare il gusto dei Millennial e la loro ossessione per Instagram: è rosa e proviene, ovviamente, dalla Svizzera.

Cioccolato rosa con la relativa fava di cacao

52 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

I fan del Millennial Pink saranno contenti: arriva un nuovo cioccolato, ed è completamente rosa.

Un cioccolato di nome Ruby

Il nuovo irresistibile dolce arriva dalla Svizzera ed è frutto di 13 laboriosi anni di ricerche condotte dall'azienda Barry Callebaut, che ha sede a Zurigo ed è stata fondata nel 1996.

Il cioccolato rosa è superfashion, bellissimo e buonissimo.

L'annuncio è stato dato dall'azienda al Waterhouse Hotel di Shangai il 5 settembre, con una presentazione spettacolare. Il cioccolato rosa arriva dalla patria d'eccellenza del cioccolato, che quasi 100 anni fa aveva sperimentato e lanciato anche quello bianco (inutile stare a ricordare il suo successo nel corso degli anni...).

Nelle prime foto che scopriamo su Instagram, il cioccolato è presentato in lastre lisce color rosa antico o, come direbbe qualche Instagram-addicted, "rosa Millennial".

Questa nuova varietà deriva da una fava di cacao particolare, che si chiama Ruby ed è coltivata in Costa d’avorio, Ecuador e Brasile, e che arriverà sul mercato entro pochi mesi.

Ruby è anche il nome che ha preso il cioccolato anni '10.

Ruby chocolate! #rubychocolate #barrycallebaut #photography #bcstudio

A post shared by Sanne Linssen Fotografie (@linssensanne) on

Il cioccolato dei social network

Lo scopo dell'azienda Barry Callebaut, evidenziato dalle ricerche di marketing, è intercettare la fascia di consumatori che appartengono alla generazione dei Millennial e promuovere il nuovo cioccolato come un nuovo #foodporn da fotografare, instagrammare e condividere sui social.

Il cioccolato rosa quindi sarebbe il primo cioccolato svizzero nato "apposta" per essere condiviso sui social con tanto di filtri e hashtag.

Un cibo solo bello? No, anche sano (o "relativamente sano", visto che parliamo sempre di cioccolato).

Ad assicurarlo, come riporta RSI, è il responsabile del controllo qualità e capo dell’innovazione dell'azienda svizzera, Peter Boon.

Non si tratta di un cioccolato dipinto di rosa con additivi e coloranti ma di una varietà completamente naturale: la sua formula si basa sul miscuglio tra l'aroma fruttato delle bacche e la dolcezza canonica e zuccherina del cioccolato.

Il cioccolato rosa (senza coloranti)

Chi ha provato il suo sapore, lo definisce "assolutamente non stucchevole" e "piccantino". 

Qualcuno, nel descriverlo, ha scomodato anche Willy Wonka: un cioccolato così incantevole potrebbe tranquillamente essere stato creato dal mitico alchimista dei sapori del romanzo di Roald Dahl. Lo ha detto Angus Kennedy della Kennedy’s Confection, che parlato con The Sun.

Avrebbe potuto essere inventato da Willy Wonka. Il colore è un vibrante rosa-rossastro, diverso da qualsiasi cosa abbia mai visto.

GIF di Willy WonkaGiphy
Willy Wonka de La fabbrica di cioccolato

Antoine de Saint-Affrique, CEO di Barry Callebaut, ha grandi aspettative sul cioccolato rosa. Lo ha dichiarato lui stesso a Bloomberg.

È naturale, colorato, edonistico e in più mantiene intatta l'autenticità del cioccolato.

Il nuovo cioccolato finora è stato testato solo in Cina, in Giappone e in Gran Bretagna con risultati positivi. A breve dovrebbe arrivare anche da noi, con le conseguenze social che possiamo immaginarci.

E voi, nell'era 2017 delle immagini, riuscirete a provare il nuovo cioccolato senza fotografarlo?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.