FOX

Game of Thrones: ecco cosa può uccidere il drago del Re della Notte

di -

Viserion al servizio del Re della Notte è la più grande minaccia di tutti i Sette Regni. Come si potrà abbatterlo? Il nostro speciale darà una mano a tutti gli eroi di Game of Thrones!

Un'immagine di Game of Thrones

548 condivisioni 64 commenti 5 stelle

Share

Chissà se a Grande Inverno internet funziona a dovere. Visto che il Re della Notte ha avuto la brillante idea di resuscitare Viserion, subito dopo averlo trafitto con una lancia di ghiaccio, siamo sicuri che Jon Snow e Daenerys non disdegnerebbero qualche piccolo spoiler su ciò che li attende in Game of Thrones. E soprattutto crediamo che gli farebbe davvero molto comodo poter accendere un pc e digitare su Branhoo, il motore di ricerca numero uno dei Sette Regni, “come uccidere un drago non-morto”.

Pungolati da una teoria che abbiamo scovato su A Reddit of Ice and Fire, suggerita dall'utente PurePerfection_, abbiamo iniziato a chiederci: che cosa potrebbe riuscire a eliminare la variabile impazzita di un drago zombie al servizio dell'esercito degli Estranei dal già intricato campo di battaglia?

Oro e catene: simboli di un futuro passato

Partiamo proprio dall'interessante ipotesi avanzata dal redditor di cui vi parlavamo poco fa. Secondo le sue congetture, il segreto per sconfiggere Viserion sarebbe da ricercare proprio nel suo nome. Daenerys lo ha chiamato così in “onore” del fratello Viserys. Che ci sia una corona d'oro fuso anche nel suo destino? Non è da escludere, anche se facciamo fatica a immaginare dove si potrebbe trovare una tale quantità del prezioso metallo a Westeros.

Un'immagine animata di Game of Thrones

Tuttavia “oro” potrebbe avere un significato simbolico e prestarsi a molteplici interpretazioni. Potrebbe infatti far riferimento alla Compagnia Dorata di Braavos, gruppo di mercenari ora al servizio di Cersei. Oppure proprio a Jaime Lannister. Sarà proprio lo Sterminatore di Re dalla mano dorata a uccidere il terribile mostro? Non ci resta che aspettare due anni per saperlo.

Rimanendo in ambito allegorico, non abbiamo potuto non pensare a come il Re della Notte abbia fatto recuperare i resti di Viserion dal lago ghiacciato. Quelle enormi catene con cui il Lord degli Estranei lo ha metaforicamente incatenato al suo volere, ci hanno fatto venire in mente uno dei tanti titoli di Daenerys: Distruttrice di Catene. L'ultima discendente donna dei Targaryen è destinata a liberare anche Viserion dalla schiavitù e a riportarlo dalla parte dei vivi?

Queste teorie sono di sicuro suggestive e affascinanti ma i loro sibillini voli pindarici ci hanno lasciato un pochino d'amaro in bocca. E così abbiamo deciso di rimanere con i piedi per terra e di andare sul concreto.

Se prendiamo per buone la parole della regina di Meereen, secondo cui “il fuoco non può uccidere un drago”, che cosa riuscirà ad abbattere in modo, si spera, permanente e definitivo Viserion?

La tempra dell'Acciaio di Valyria

La prima cosa che ci è venuta in mente è l'acciaio di Valyria. Visto la sua comprovata efficacia contro gli Estranei, siamo sicuri che potrebbe causare qualche serio danno al drago rinnegato. L'unico problema è che questo particolare tipo di metallo è estremamente raro e ormai non ne rimane più molto. Inoltre, l'antica arte della sua forgiatura dovrebbe essere ormai andata perduta, visto che non sappiamo se Gendry Baratheon ne abbia appreso i segreti prima che il suo maestro Tobho Mott morisse.

Lungo Artiglio di Jon Snow, Giuramento di Brienne di Tarth, Lamento di Vedova di Jaime, Veleno del Cuore di Sam Tarly e il Catspaw Blade di Arya, sono le armi di Valyria più famose di Game of Thrones. Anche se sarebbe una delle battaglie più epiche mai realizzate nella storia della televisione, sembra davvero poco probabile che uno scontro del genere si concretizzi sul serio.

Un'immagine animata di Jon Snow

L'efficacia del Vetro di Drago

Il Vetro di Drago potrebbe uccidere un drago zombie? Siamo abbastanza sicuri di sì. I Primi Uomini lo hanno usato per combattere gli Estranei dalla notte dei tempi. Se così fosse, i nostri eroi sarebbero davvero a cavallo visto che sotto Roccia del Drago, l'attuale roccaforte di Daenerys, ce n'è un ricchissimo giacimento. Riuscire a creare dei dardi abbastanza grandi da poter impensierire Viserion potrebbe essere un'impresa abbastanza agevole. Ed è proprio questa eccessiva semplicità a lasciarci un po' scettici sul reale buon esito di questa soluzione.

La risposta giace tra le righe: Dragonbinder

Fino a questo momento, nella serie TV non c'è ancora nessuna traccia ufficiale di Dragonbinder, un leggendario artefatto che nei libri di George Martin è nelle mani di Euron Greyjoy. Secondo le leggende chiunque soffi in questo corno è destinato a morire ma, prima che ciò accada, i draghi saranno costretti a ubbidire alla sua volontà. La sua introduzione nella prossima stagione di Game of Thrones è plausibile.

Daenerys o chi per lei, potrebbe usarlo per riprendere il controllo di Viserion e farlo rivoltare nuovamente contro il Re della Notte. Come detto, il prezzo da pagare sarebbe alto. Tuttavia le iscrizioni su di esso potrebbero suggerire una scappatoia.

Io sono Dragonbinder, nessun uomo mortale potrà sopravvivere dopo avermi suonato. Il sangue per il fuoco, il fuoco per il sangue.

Forse gli unici in grado di sopravvivere a questa maledizione sono proprio la Madre dei Draghi e il Re del Nord. Come sappiamo, la prima ha una notevole resistenza al fuoco, il secondo alla morte.

E voi cosa ne pensate? Secondo voi abbiamo dimenticato qualcosa? Che piano escogitereste per avere la meglio su Viserion e riequilibrare lo scontro con il Re della Notte e il suo esercito di Estranei?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.