FOX

L'uragano Irma ferma i supereroi: le riprese dei film Marvel in stand-by

di -

L'uragano Irma che si è abbattuto sulla Florida ha costretto alla fuga quasi 7 milioni di persone. Anche i supereroi Marvel devono arrendersi alla sua furia.

L'uragano Irma che ha devastato la Florida

398 condivisioni 7 commenti 5 stelle

Share

Un fenomeno atmosferico senza precedenti: si può definire così l'uragano Irma che in queste ore ha flagellato la Florida, costringendo alla fuga quasi 7 milioni di persone e lasciandone senza elettricità quasi 3 milioni.

Declassato a categoria 1 dal centro meteorologico statunitense, l'uragano che si è abbattuto su Miami è destinato nelle prossime ore a ridimensionarsi a tempesta tropicale, anche se resta attiva l'allerta per venti sostenuti e piogge torrenziali destinate a causare ingenti danni. Irma ha messo in ginocchio persino Hollywood, costringendo i Marvel Studios ad interrompere le riprese di alcuni film.

Stop per i supereroi 

Come rivelato da una fonte di Atlanta a quelli di Deadline, le produzioni cinematografiche resteranno inattive fino a che l'allerta meteo non sarà rientrata. Gli uffici SAG-AFTRA rimarranno chiusi nella giornata di oggi e di domani, martedì 12 settembre.

A Fayetteville, nei pressi della capitale dello Stato della Georgia, sorge il complesso dei Pinewood Atlanta Studios, celebre set di posa in cui sono state girate pellicole come Captain America: Civil War e Black Panther.

Attualmente gli studios sono attivi sul posto con le riprese di due titoli: Avengers 4 e Ant-Man and The Wasp. Mentre il crossover dei Vendicatori ha una gestazione che può permettersi ritardi, il sequel del film con Paul Rudd ed Evangeline Lilly ha tempistiche più ristrette. Bisognerà verificare l'entità dello stop e gli eventuali danni causati dal passaggio di Irma, che dopo la Florida punta dritto verso la Georgia, seppur con minore intensità.

La devastazione che ha colpito le coste americane non solo ha causato vittime fra la popolazione (5 i morti finora accertati, tra cui due bambini), ma ha paralizzato persino le mega produzioni cinematografiche hollywoodiane.

Nato a fine agosto al largo delle coste africane, l'uragano Irma ha superato il record del tifone Haiyan, che si abbattè nel 2013 sulle Filippine, generando venti di 295 chilometri l'ora per 33 ore consecutive. A farne le spese, in termini di vittime e danni, sono state Cuba, le isole Vergini, Porto Rico, i Caraibi francesi ed ora la Florida. La furia degli elementi non ha risparmiato proprio niente e nessuno, neppure gli Avengers.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.