FOX  

Prison Break torna stasera su FOX: ecco i primi minuti in anteprima

di -

FOX Italia ha rilasciato online i primi minuti della quinta e nuovissima stagione di Prison Break, pronta a svelarci come Michael Scofield sia sopravvissuto a morte certa.

16 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Il conto alla rovescia è terminato, visto che mancano pochissime ore al debutto della quinta stagione di Prison Break, da oggi 11 settembre, alle 21:00, su FOX Italia.

La serie TV, che vede come portagonisti i due legatissimi fratelli Michael Scofield e Lincoln Burrows, torna sul piccolo schermo a diversi anni da quella che sembrava essere stata la conclusione definitiva della storia, con la triste, ma inevitabile, morte di Michael e gli altri personaggi di Prison Break che sembravano finalmente destinati ad una vita normale e lontana da intrighi e complotti vari.

Sembrava, appunto. La storia di Prison Break non si è affatto conclusa e, come abbiamo potuto vedere dai filmati e dai trailer che finora sono stati rilasciati online, Michael Scofield non è affatto morto.

In esclusiva, FOX ha rilasciato per tutti gli appassionati un breve video che mostra i primissimi istanti della quinta stagione di Prison Break. Il filmato, che potete vedere in apertura del pezzo, si concentra sull'uscita dal carcere di una vecchia conoscenza di Fox River, ovvero T-Bag, che molti ricorderanno come il pluriassassino che, nelle stagioni precedenti della serie TV, ha dato filo da torcere a Lincoln e Michael.

Sin da subito si evince come la scarcerazione di T-Bag sia frutto di una decisione dei "piani alti", per ragioni che, presumbilmente, scopriremo man mano che assisteremo alla quinta stagione di Prison Break. Il pluriomicida di Fox River, prima di abbandonare il penitenziario dell'Illinois riceve della posta. All'interno del plico c'è una fotografia e l'ormai ex galeotto rimane del tutto sconvolto nel guardarla...

Prison Break, cosa è successo nelle stagioni precedenti...

Non è ormai un segreto che la quinta stagione di Prison Break ci metterà di fronte ad una verità alquanto sconvolgente: Michael Scofield è ancora vivo. Ma com'è possibile? Per cercare di capirlo, facciamo, in primis, un passo indietro. Ideata da Paul Scheuring, Prison Break è una serie TV che ha debuttato in Italia nel 2006 e che si apre con la condanna a morte di Lincoln Burrows (Dominic Purcell), ingiustamente accusato di aver ucciso Terence Steadman, fratello del vicepresidente degli Stati Uniti. Rinchiuso nel penitenziario dell'Illinois di Fox River, Burrows attende la sua esecuzione senza più voglia di combattere o di sperare. 

In suo soccorso, però, arriva il fratello Michael Scofield (Wentworth Miller) che, del tutto certo dell'innocenza di Lincoln, compie una rapina a mano armata per farsi condannare e rinchiudere nello stesso carcere dove si trova Burrows. Michael, che è uno degli ingegneri che ha progettato il carcere, si finge malato di diabete, per poter avvicinare la bella dottoressa del carcere, Sara Tancredi (Sarah Wayne Callies), allo scopo di accedere all'infermeria, la stanza da cui Michael intende evadere con suo fratello ed altri galeotti della prigione, prima dell'esecuzione.

Mentre alcuni agenti, in realtà membri di una misteriosa organizzazione nota come la "Compagnia", cercano di far fuori sia Michael che Lincoln, prima dell'esecuzione di quest'ultimo, i due fratelli riescono, però, con altri sei detenuti, Fernando Sucre, Theodore "T-Bag" Bagwell, Benjamin Miles "C-Note" Franklin, David "Tweener" Apolskis, John Abruzzi e Charles "Haywire" Patoshik, ad evadere dal carcere, mettendo fine alla prima stagione di Prison Break.

La seconda stagione di Prison Break si è distinta, oltre che per la fuga attraverso gli Stati Uniti dei galeotti di Fox River, anche per la presenza di William Fletchner, interprete del personaggio di Alexander Mahone, agente federale (che scopriremo lavorare per la Compagnia), unico davvero in grado di tenere testa al genio di Michael Scofield. Le altre due stagioni di Prison Break ci hanno condotto ad una nuova evasione carceraria, alla scoperta da parte di Michael di tremende verità sulla sua famiglia e soprattutto alla morte del nostro beniamino a causa di un male incurabile, non prima di aver salvato la vita della sua amata Sara (che in seguito metterà al mondo il figlio di Michael).

Questo nuovo, quanto inatteso, appuntamento con Prison Break ci porterà, come accennato, di fronte ad una verità tanto sorprendente quanto assurda: Michael Scofield, dato per morto da tutti, è vivo ed è rinchiuso in una prigione dello Yemen, Paese nel pieno di una guerra civile, violenta e sanguinosa. Sara (che nel frattempo ha sposato un uomo che fa anche da padre a suo figlio) e Lincoln (ripiombato negli abissi di una vita alla giornata e spesso pericolosa) si adopereranno per far evadere Michael, con l'aiuto di tre vecchi galeotti di Fox River: Sucre, T-Bag e C-Note.

Perché Scofield è ancora vivo e si trova così lontano da casa? Lo scopriremo prestissimo. Finalmente Prison Break sta per tornare.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.