FOX

[Spoiler!]

Hellboy: le prime immagini di David Harbour nei panni del Diavolo Rosso

di -

David Harbour è Hellboy! Le prime foto dell'attore dal set del film mostrano un Diavolo Rosso per certi versi simile a quello di Ron Perlman, ma anche più cupo e spaventoso.

David Harbour al Comic-Con di San Diego

797 condivisioni 15 commenti 5 stelle

Share

Signore e signori, Hellboy di David Harbour ha finalmente un volto e un corpo.

Dopo tante speculazioni, molto scetticismo e una buona dose di preoccupazione, le prime immagni diffuse dal set rivelano che il Diavolo Rosso della star di Stranger Things è imponente, oscuro e inquietante.

Proprio come ci si aspettava che fosse, dopo che Mike Mignola aveva dichiarato che il nuovo film sarà più cupo di quelli di Guillermo del Toro e avrà rating R.

David Harbour è Hellboy: le foto dal set

Da quando è stato annunciato che sarebbe stato realizzato un nuovo film di Hellboy, si è subito creata molta curiosità su come sarebbe stato il Diavolo Rosso di David Harbour. Per i fan, immaginare il detective del Bureau of Paranormal Research and Defense (BPRD) interpretato da un attore diverso da Ron Perlman sembrava impossibile.

Ma dopo avere visto le prime foto dal set del reboot, è probabile che in molti abbiano cambiato idea.

Attenzione! Possibili spoiler!

Lo stesso Mike Mignola, che ha condiviso in anteprima su Twitter la trasformazione dello sceriffo Hopper di Stranger Things (insieme all'account ufficiale del film), non ha trovato modo migliore per commentarla che imprecare per l'entusiasmo:

Per certi versi, il Diavolo Rosso di David assomiglia a quello di Ron, ma è indiscutibile che abbia un aspetto più spaventoso e minaccioso.

Del resto, sembra proprio che la svolta dark del detective del BPRD sarà uno degli elementi distintivi del reboot. Intervistato da Silver Screen Beat poco dopo l'annuncio del riavvio della saga, lo sceneggiatore Andrew Cosby aveva dichiarato:

Quello che posso dire è che si tratta di una nuova versione di Hellboy, più oscura e raccapricciante. Fin dall'inizio, Neil Marshall ha dichiarato che era sua intenzione camminare sul filo del rasoio tra genere horror e fumettistico. Un'affermazione che suona come musica per le mie orecchie, perché è quello che stavo immaginando per la sceneggiatura e che Mike Mignola fa così bene con gli albi.

Vota anche tu!

Che ne pensi di David Habour nel ruolo di Hellboy?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

E a confermare una volta di più il nuovo approccio "oscuro" ci ha pensato lo stesso David Harbour, che ha condiviso su Twitter un'altra immagine in bianco e nero di Hellboy, accompagnandola con alcuni versi della canzone dei Rolling Stones, Sympathy for the Devil:

Permettetemi di presentarmi, sono un uomo ricco e raffinato...

Hellboy: foto in bianco e nero di David HarbourHDDavidKHarbour on Twitter/Variety
David Harbour nei panni di Hellboy in una affascinante immagine in bianco e nero

In seguito, la foto è sparita dal social (non si sa se l'attore sia stato "redarguito" per averla postata o se sia stata una mossa studiata per generare hype), ma a quel punto era già stata pubblicata da numerosi siti, tra cui Variety.

In compenso, David ha condiviso un primo piano di lui nei panni del Diavolo Rosso sul proprio account Instagram (ancora una volta, accompagnando l'immagine con dei versi di Sympathy for the Devil):

E per la gioia dei fan, sulla pagina Facebook ufficiale del film è comparso anche (quello che si presume sarà) il logo di Hellboy:

Insomma, archiviate le polemiche per il whitewashing del personaggio di Ben Daimio (con Daniel Dae Kim che ha confermato prenderà il posto di Ed Skrein), sembra proprio che la lavorazione del nuovo film dedicato al Diavolo Rosso sia entrata nel vivo.

E dopo questo primo "assaggio", l'hype per la pellicola è schizzato alle stelle. Su David Harbour, Neil Marshall e Mike Mignola gravano aspettative non da poco...

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.