FOX

[Spoiler!]

IT in versione LEGO: l'incontro tra Georgie e Pennywise è sempre terrificante

di -

Brick Force Studios ha realizzato, con i mattoncini LEGO, la scena inziale del film horror IT diretto da Andy Muschietti. Anche qui il terrore è palpabile...

244 condivisioni 9 commenti 3 stelle

Share

Confermando, anzi superando, le più rosee aspettative, IT, adattamento cinematografico realizzato da Andy Muschietti del best seller omonimo di Stephen King, si sta rivelando un clamoroso successo nei cinema di tutto il mondo.

Da diversi mesi impazza, ormai una vera e propria IT-mania, sfociata in una sapiente campagna promozionale della pellicola e in incassi record a dir poco senza precedenti per un film horror vietato ai minori.

Le persone hanno ormai una certa familiarità con le vicende di Pennywise e del Club dei Perdenti ma, come evidenzia CinemaBlend, c'è forse un modo in cui, fino ad oggi, non avete potuto ammirare la mostruosità del clown più inquietante di tutti i tempi: in forma LEGO.

Avete mai pensato che dei piccoli mattoncini potessero dar vita a qualcosa di terribilmente inquietante? Se la risposta è no, sappiate che Brick Force Studios ha, invece, pensato di realizzare un video con il quale concretizzare la paura che una delle scene più celebri di IT è in grado di suscitare, sotto forma di LEGO.

Il video, che potete ammirare in apertura dell'articolo, rappresenta parte della scena iniziale dell'adattamento di Muschietti. Tagliando le immagini in cui il piccolo Georgie Denbrough è insieme a suo fratello Bill, vediamo come il piccolo Georgie (completo del suo iconico impermeabile giallo) segue la barchetta di carta che gli ha costruito suo fratello lungo i marciapiedi della città di Derry. Georgie sbatte la testa contro una transenna, mentre la sua barchetta continua a scivolare sull'acqua e finisce in quella che sappiamo essere la fogna dove dimora Pennywise. 

La versione LEGO di questa scena è abbastanza impressionante. Tanto per cominciare, le azioni delle mini-figure LEGO si sincronizzano perfettamente con l'audio del film. Anche se, forse, la cosa più impressionante è come il montaggio video conferisca un senso di profondità alla scena. Le gocce di pioggia sono state perfettamente aggiunte al filmato, così come l'acqua che scorre nella fogna mentre Pennywise gioca con la sua giovane vittima. Mentre alcune versioni di film, o scene di essi, realizzati con i mattoncini LEGO possono sembrare economici o comunque di facile realizzazione, il valore di produzione di questa scena di IT è davvero di prim'ordine.

Attenzione! Possibili spoiler!

"Purtroppo", il video si interrompe immediatamente prima che Pennywise affondi i suoi denti aguzzi sul piccolo Georgie. Letteralmente. Mentre, infatti, la miniserie del 1990 con Tim Curry si concentrava semplicemente sui denti del clown cattivo, la versione di Andy Muschietti mostra nel dettaglio l'attacco al povero Georgie. In uno dei momenti più scioccanti del film, vediamo che Pennywise mostra i suoi strati di denti che addentano il braccio del bambino, prima di trascinarlo nel sottosuolo.

La popolarità di video di questo tipo è destinata sicuramente ad aumentare nei prossimi anni, visto che LEGO continua a produrre grandi film. Sia The LEGO Movie che Batman LEGO sono stati ben accolti dalla critica, mentre il film LEGO Ninjago arriverà nelle sale italiane il 12 ottobre 2017. Anche se è facilmente prevedibile come la pellicola, di certo, non potrà mai essere più spaventosa di IT, versione LEGO.

Bill Skarsgård interprete di Pennywise in IT

Ricordiamo che la pellicola diretta da Muschietti, e interpretata da Bill Skarsgård nei panni di Pennywise, arriverà nelle sale italiane il 19 ottobre 2017, con oltre un mese di ritardo rispetto agli USA. Fortunatamente l'attesa sta per terminare.

Siete pronti a lasciarvi travolgere dal terrore?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.