FOX

Valerian è al cinema: le creature del nuovo film di Luc Besson in 5 clip di anteprima

di -

Valerian e la Città dei Mille Pianeti è il nuovo film di Luc Besson che ci porterà in una nuova avventura nello spazio.

 Dane DeHaan e Cara Delevingne in una V di Valerian per il poster

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Se siete appassionati di viaggi intergalattici collocati in un secolo piuttosto distante da quello attuale, allora Valerian e la Città dei Mille Pianeti è il prossimo film che non potrete perdervi al cinema.

In arrivo nelle sale italiane il 21 settembre, Valerian è stato diretto da Luc Besson, ideatore di Léon e Il quinto elemento che ha sempre custodito un sogno nel cassetto: quello di trasformare il celebre (e omonimo) graphic novel in una pellicola cinematografica.

Scritta da Pierre Christin e illustrata da Jean-Claude Mézières, la serie di fumetti francese Valérian et Laureline (in Italia conosciuta anche come Valérian e Laureline agenti spazio-temporali) ha iniziato la pubblicazione nel 1967 sulla rivista Pilote e si è conclusa nel 2010 per un totale di ventidue volumi.

Quando avevo 10 anni, ogni mercoledì andavo dal giornalaio e una volta ho scoperto una rivista che si chiamava ‘Pilote’ e al suo interno aveva i fumetti di ‘Valerian e Laureline’.  Ho pensato ‘Oh mio Dio, cos’è questo?’ Da quel giorno mi sono innamorato di Laureline e ho desiderato tanto essere Valerian.

Luc Besson (classe 1959) ha divorato da ragazzo i fumetti di fantascienza con protagonisti Valerian e Laureline e l’idea di approdare sul grande schermo con questa storia forte e rivoluzionaria è stata frenata soltanto dal mancato sviluppo degli effetti visivi degli anni ’90.

Il salto dal fumetto al grande schermo è arrivato definitivamente in seguito al successo strepitoso di Avatar e all’invito per Besson da parte di James Cameron a visitare il set.

Quando è apparso Avatar, tutto è diventato possibile. Ricordo di aver pensato ‘Un giorno tornerò alla fantascienza con questi nuovi strumenti, l’unico limite è l’immaginazione. È stato in quel momento che ho deciso di fare Valerian.

Anno 2740. Valerian (interpretato da Dane DeHaan) è un agente governativo smaliziato e stella nascente dell’esercito degli umani dall’indubbio coraggio che è stato incaricato di salvaguardare l’ordine dell’universo insieme alla sua partner Laureline (interpretata da Cara Delevingne).

Intrepida, intelligente e dalla forza straordinaria, Laureline è una donna in carriera che da grande sogna una famiglia da cui fare ritorno dopo una lunga giornata di lavoro. Il duo di agenti spaziali viene incaricato dal Ministro della Difesa (Herbie Hancock) per un viaggio nella città di Alpha, definita come una metropoli in continua evoluzione che accoglie da secoli migliaia di specie differenti provenienti da ogni angolo dell’universo. Quest’unione di civiltà ha concesso alla metropoli una condivisione maggiore di sapere, intelligenza e cultura.

Benvenuti ad Alpha

Ciò che disturba la città di Alpha è una minaccia recondita che è pronta a distruggere la pacifica esistenza della Città dei Mille Pianeti. E chi meglio dei nostri giovani eroi per porvi rimedio? Valerian e Laureline dovranno farsi furbi per una lotta contro il tempo e scovare rapidamente la minaccia per neutralizzarla e, di conseguenza, salvare l’intero universo.

Inviati ad Alpha con l’intento di mettere in salvo l’ultimo Mül Converter sopravvissuto (una piccolissima creatura dai poteri miracolosi), Valerian e Laureline arrivano nella grande stazione spaziale conosciuta con il nome Città dei Mille Pianeti.

Tra inseguimenti con macchine volanti, sparatorie contro alieni criminali e battaglie nello spazio, i due giovani agenti dovranno capire se giocare secondo le regole imposte dal governo o sporcarsi le mani seguendo il proprio istinto.

Chi c’è dietro Valerian e Laureline?

Besson ha ammesso di aver scelto DeHann per Valerian dal primo momento che l’ha visto. Dopo aver ottenuto il successo cinematografico recitando in The Amazing Spider-Man 2 – Il potere di Electro, Dane DeHaan ha incarnato il personaggio che Besson si è spesso immaginato durante le sue letture giovanili, tanto che il regista ha dichiarato:

Avevo visto un paio di film di Dane e mi era piaciuto come attore. La prima volta che l’ho incontrato in un ristorante, mi ha sorriso e ha detto ‘Salve’, ed è stato subito lui, l’ho sentito. Il tono della voce, lo scintillio dello sguardo e il sorriso — ho pensato ‘Mio Dio, è Valerian’.

Trascinato dalla felicità contagiosa del regista, DeHann ha ammesso di aver accolto con grande gioia questo personaggio poiché gli ha dato modo di interpretare un eroe d’azione in un futuro lontano con un cuore da inguaribile romantico (essendo innamorato di Laureline). Ciò nonostante, per calarsi nelle vesti di agente spaziale, il giovane DeHaan ha trascorso molto tempo in palestra per raggiungere la forma fisica richiesta dal ruolo assegnatogli.

Ho dovuto lavorare molto, perché prima di entrare nel cast il mio aspetto non era davvero quello di uno che può salvare l’universo!

Se la scelta per Valerian è sembrata piuttosto rapida e indolore, Besson (per bilanciare gli animi) ha messo sotto torchio la Delevingne. Nota principalmente come modella e per dei ruoli in film come Città di carta e Suicide Squad, la giovane Delevingne si è trovata dinanzi l’ostacolo della diffidenza che, a detta del regista, ha distrutto brillantemente dimostrando di essere all’altezza del personaggio.

Luc mi ha sottoposto a un vero e proprio esame, come quelli dell’accademia. Mi ha chiesto di diventare un animale e cose del genere, la vecchia scuola. È stato molto interessante.

Dopo aver superato il test (e ottenuto l'incarico), la Delevingne si è tramutata nella Laureline perfetta poiché il regista ha cercato di realizzare una versione del personaggio risoluta e autoritaria degna dei fumetti, una donna che sa il fatto suo e che sia uguale a Valerian: coraggiosa e attiva nella lotta contro il crimine.

Il resto del cast

Luc Besson non si lascia intimidire dalle star, soprattutto da quelle come Rihanna. La stella del pop ha infatti preso parte al film interpretando l’aliena Bubble, ma sceglierla come parte del cast non è stata una decisione semplice. Besson ha spiegato:

Ovviamente Rihanna non è intimidita dalla macchina da presa, è abituata a esibirsi di fronte a migliaia di persone ma mi ha detto: ‘Sono un’esordiente in questo campo e se non lavoro con una persona competente non posso imparare’. Sono stato colpito dalla sua franchezza e onestà, perché se avesse detto ‘Sono una superstar, non riprendermi da questa angolatura’, cosa avrei potuto fare? Invece seguiva perfettamente tutte le indicazioni, faceva attenzione a ogni dettaglio ed è stato magnifico lavorare con lei.

Oltre a Rihanna, nel cast figurano Clive Owen (Last Knights) nel ruolo del comandante Arun Filitt, Ethan Hawke (Training Day) che interpreta il protettore di Bubble, John Goodman (Kong: Skull Island) che presta la sua voce al criminale alieno Igon Siruss e Rutger Hauer (Blade Runner) nel ruolo del Presidente della Federazione Mondiale degli Stati.

Valerian e la Città dei Mille Pianeti è dal 21 settembre al cinema. Guarderete questa nuova avventura nello spazio? Nell'attesa, la nostra recensione del film è già disponibile.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.