L'apocalisse del 23 settembre: il Pianeta X Nibiru e la fine del mondo

di -

Segnatevi la data del 23 settembre 2017: potrebbe essere l'ultimo giorno di esistenza della Terra. Almeno secondo una profezia sostiene che verremo distrutti dal pianeta Nibiru...

La collisione immaginata tra Nibiru e la Terra

751 condivisioni 54 commenti 5 stelle

Share

Una nuova profezia sulla fine del mondo ha stabilito che la Terra verrà distrutta sabato 23 settembre 2017, a causa della collisione con il misterioso pianeta Nibiru. A sostenerlo è David Meade, autore del libro Planet X - The 2017 Arrival.

In realtà, nel libro sono esposti i complicati calcoli di numerologia che l’autore ha fatto sulla scorta di testi sacri giudaico cristiani. La teoria, però, ha origini lontane nel tempo. A formularla sono stati lo scrittore Zechariah Sitchin e una signora originaria del Wisconsin. La signora Nancy Lieder è famosa per essere in contatto con la razza aliena degli Zeta Reticoli, mentre Sitchin è noto per le sue teorie di archeologia misteriosa e per la teoria degli antichi astronauti come tesi sull’origine dell’uomo. A queste due menti si devono le prime ipotesi riguardanti questo pianeta collocato ai confini del sistema solare, che dovrebbe entrare in collisione con la Terra il prossimo 23 settembre.

Le prove dell’esistenza di Nibiru

Inizialmente, Nibiru avrebbe dovuto distruggere la Terra nel 2003. Dal momento che la profezia non si è avverata, la data fatale si è incrociata con quella del calendario Maya. Come vi sarete accorti tutti, anche la seconda profezia è stata smentita. La teoria però non ha perso proseliti, anzi ne ha trovati di nuovi dopo la pubblicazione di due studi scientifici risalenti al 2014 e al 2016. Secondo questi studi, esisterebbe una sorta di pianeta gigante lontanissimo dal Sole e non rilevato fino a ora dai telescopi.

Il suddetto pianeta è stato ribattezzato Pianeta 9. I complottisti hanno subito fatto propria la teoria scientifica, affermando che il Pianeta 9 è in realtà Nibiru, vittima di un tentativo di insabbiamento da parte della NASA e del Governo degli Stati Uniti. Qualcuno è riuscito persino a avvistarlo nei cieli. Si tratta di Matt Rogers, appassionato di stelle e di astronomia. L’uomo ha aperto un canale YouTube in cui pubblica ogni giorno dei video incentrati su diverse teorie complottiste. Ha pubblicato anche una foto del pianeta Nibiru, a cui lui attribuisce la responsabilità dei recenti uragani che stanno devastando l’America.

La smentita della NASA

La NASA ha smentito ufficialmente la teoria della fine del mondo datata 23 settembre, smentita che si va a aggiungere a quella sulla fine del mondo del 2012 profetizzata dai Maya.

Sembra addirittura che le foto pubblicate da Rogers circolino in rete da diversi anni. Come potete vedere qui sotto, quella del pianeta Nibiru ritrae semplicemente una macchia rossa dai confini non ben identificati.

Foto del Pianeta NibiruYouTube
Foto del Pianeta Nibiru di Matt Rogers

La verità è che sabato si produrrà un allineamento astrale verificatosi poche altre volte nell’ultimo millennio. Fino a prova contraria, l’allineamento dovrebbe essere l’unico evento straordinario a interessare i cieli del pianeta Terra il 23 settembre 2017!

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.