FOX

[Spoiler!]

Silent Hill 2: tutte le curiosità che probabilmente non conosci!

di -

Quali sono gli artisti, i registi, i musicisti che hanno ispirato l'iconico videogame Silent Hill 2? Scopriamoli insieme!

In foto James Sunderland da Silent Hill 2

140 condivisioni 6 commenti 5 stelle

Share

Silent Hill 2, oltre ad essere il titolo più popolare della saga videoludica, è stato anche il primo ad essere rilasciato su piattaforma PlayStation 2. Sono passati 16 anni dall'esordio ufficiale del videogioco e ancora oggi resta una tra le opere videoludiche survival horror e non più apprezzate nella storia delle console. Oltre alla versione uscita su PS2 del 2001, nel 2002 è stata rilasciata una versione per Xbox dal sottotitolo di Restless Dreams. Nello scenario Born From a Wish viene offerta al videogiocatore l'opportunità di controllare il personaggio di Maria.

Ciò che ha reso così popolare Silent Hill 2 è l'utilizzo da parte del Team Silent di una trama elaborata e grandi colpi di scena, tra cui la verità su James alla fine del gioco. Il plot si basa su Delitto e Castigo di Fëdor Dostoevskij.

Le ispirazioni di Silent Hill 2 sono molteplici e alcune vi lasceranno sbalorditi, scopriamole insieme

Il personaggio di Maria è ispirato ad un'attrice e una popstar 

Proprio così, il personaggio di Maria che più volte James incontrerà nel gioco è ispirato all'attrice Cameron Diaz e a Christina Aguilera. Il vestito di Maria è tratto dal live dell'Aguilera del 1999 ai Teen Choice Awards mentre la Diaz è stata di ispirazione per il volto del personaggio

Akira Yamaoka e Theme of Laura 

L'artista Akira Yamaoka ha composto la colonna di sonora di 7 titoli di Silent Hill più i 2 live action cinematografici ispirati alla serie videoludica. Per la composizione di Theme of Laura, una tra le tracce più amate di Silent Hill 2, Yamaoka ha impiegato solo 3 giorni di lavoro.

Il villain Mannequin e Hans Bellmer 

Hans Bellmer ha ispirato i Mannequin di Silent Hill 2

Hans Bellmer è stato un pittore, scultore e fotografo tedesco fonte di grande ispirazione per Silent Hill, per il mondo della cinematografia e della musica. Nel videogioco è difatti istantanea la correlazione tra le opere dell'artista e il Mannequin, mostro che simboleggia i desideri sessuali soppressi del protagonista James Sunderland e la distruzione dell'innocenza. 

Masahiro Ito e la realizzazione delle Bubble Head Nurse 

Masahiro Ito storico progettista e illustratore - nonché membro del Team Silent - ha progettato la creatura Bubble Head Nurse. Per realizzarla, Ito si è ispirato a due film molto importanti nella storia del videogioco e del cinema, il cult movie L'esorcista e Allucinazione Perversa. In particolare ha attinto dallo stile delle infermiere dei due rispettivi film. È possibile incontrare la Bubble Head Nurse in Silent Hill 2 e Silent Hill: Book of Memories

The Texas Chainsaw Massacre e James Sunderland 

L'urlo e il modo in cui James sorregge la motosega nel gioco - una volta lasciato il personaggio immobile - è ispirata al film Non aprite quella porta del 1974 e al personaggio di Leatherface.

Attenzione! Possibili spoiler!

Il significato delle infermiere per James 

Le infermiere hanno un significato molto importante per il personaggio di James. Esse rappresentano la privazione sessuale e l'ansia derivata dalla malattia terminale della moglie. La testa delle infermiere è a forma di preservativo e rappresenta la verità sulla morte della moglie del protagonista, il soffocamento. Si scoprirà difatti - alla fine del gioco - che James ha ucciso sua moglie con un cuscino, soffocandola. 

Il film Allucinazione Perversa e Silent Hill 2 

Oltre ad essere stato fonte di ispirazione per le Bubble Head Nurse, il film Allucinazione Perversa con Tim Robbins, racconta la storia di un uomo costretto per cause di forza maggiore a rivivere gli incubi e i demoni del suo passato. Tutto accadrà solo nella sua testa e il protagonista, Jacob, sarà costretto ad affrontare qualcosa di lasciato a metà

David Lynch e Silent Hill 2 

David Lynch con Strade Perdute e Velluto Blu ha ispirato non poco il Team Silent. In Strade Perdute l'attrice Patricia Arquette interpreta due donne con colore di capelli e carattere diametralmente opposto. Lo stesso che accade con Mary Sunderland, moglie di James, e Maria. La scena in cui James Sunderland si nasconde nell'armadio è invece un chiaro richiamo a Velluto Blu.

Oltre a Lynch, sono menzionati tra gli ispiratori del secondo capitolo sia David Fincher che il regista David Cronenberg.

The Mist di Stephen King 

La nebbia presente nel primo e secondo capitolo di Silent Hill è ispirata alla novella La Nebbia tratta dal libro Scheletri del 1985 dello scrittore Stephen King. Ambientato nel Maine, esattamente nella città di Bridgton, il racconto parla di una misteriosa nebbia che avvolge il paese, rendendo impossibile la vita dei cittadini. Con la nebbia, ci sarà anche l'incursione di mostri spietati che uccideranno passo passo la maggior parte degli abitanti della cittadina.
Il libro ha ispirato anche il film The Mist e l'omonima serie TV

Francis Bacon e Silent Hill 2

Gli ideatori di Silent Hill 2 sono grandi fan dell'artista Francis Bacon e lo hanno omaggiato attingendo dall'opera Tre Studi per figure alla base di una Crocifissione del 1944 per la realizzazione delle creature Mandarin, Lip di SH2 e Closer di Silent Hill 3. I villain di Silent Hill, infatti, sono molto somiglianti a alle opere Bacon, osservare per credere!

Vi sono piaciute queste curiosità? 

Se non siete ancora stanchi dopo aver letto l'articolo, rispondete al nostro sondaggio! 

Vota anche tu!

Qual è il tuo Silent Hill preferito tra i primi 4?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.