FOX

Martin Scorsese insegnante di un corso di cinema online

di -

Martin Scorsese terrà un corso di cinema online in 20 lezioni su Masterclass. Il regista statunitense è eccitato all'idea di tramandare la propria esperienza cinematografica ai giovani aspiranti filmmaker.

Il regista Martin Scorsese

15 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Martin Scorsese incontra l'e-learning. Il leggendario regista statunitense sta infatti per lanciare un corso di cinema online.

Come riporta Variety, si tratta di una Masterclass che partirà ad inizio 2018. Il corso consente l'accesso illimitato a più di 20 lezioni video al costo di 90 $ (circa 75 euro). La pre-iscrizione è accessibile al seguente link: masterclass.com/ms.

Nel corso, Scorsese analizzerà i suoi film e fornirà approfondimenti su diversi aspetti della produzione cinematografica, incluse lezioni di storytelling, editing e direzione degli attori.

Il corso includerà una cartella di lavoro scaricabile con recapiti di lezione e materiale aggiuntivo. Inoltre, gli studenti iscritti al corso potranno caricare le loro domande in formato video direttamente a Scorsese, che fornirà feedback selezionati.

Il regista non vede l'ora che questo progetto diventi realtà:

Sono eccitato da questo progetto perché mi ha dato la possibilità di tramandare le mie ispirazioni, esperienze, pratiche ed evoluzioni. Non si tratta di una strategia su come riprendere ma di una guida per i giovani alla ricerca di una propria maniera.

Non è la prima volta che una celebrità come Scorsese tiene un corso online. Masterclass ha finora messo a disposizione corsi tenuti da Shonda Rhimes, Christina Aguilera, Kevin Spacey, David Mamet, Dustin Hoffman, Werner Herzog, Aaron Sorkin, Hans Zimmer, James Patterson e Steve Martin. Ma per Scorsese si tratta sicuramente della prima esperienza in termini di e-learnng.

Carriera e filmografia di Martin Scorsese

Esponente della New Hollywood (periodo di forte rinnovamento delle forme della narrazione cinematografica che si colloca a cavallo tra gli anni '60 e '80), Martin Scorsese trae le sue fonti d'ispirazione dalla Nouvelle Vague, dal Neorealismo italiano e dal cinema di John Cassavetes.

Il suo primo lungometraggio è Chi sta bussando alla mia porta?, film realizzato nel corso di diversi anni che vede protagonista un giovanissimo Harvey Keitel.

Una scena dal film Chi sta bussando alla mia porta?, esordio del regista

Dopo Alice non abita più qui (che vince l'Oscar per la migliore attrice protagonista ad Ellen Burstyn), Scorsese realizza Taxi Driver, film cult che gli vale la Palma d'oro a Cannes nel 1976. Da lì in poi la carriera del regista è in grande ascesa, realizzando opere di forte impatto e spesso di non semplice realizzazioni. Molte di queste sono frutto della sua collaborazione con Robert De Niro, suo attore-feticcio, con il quale realizza film come Toro scatenato e Quei bravi ragazzi.

Dal 2002 con Gangs of New York inizia invece la sua collaborazione con un altro attore importante nella sua filmografia, Leonardo DiCaprio, che andrà avanti fino al 2013 con The Wolf of Wall Street (e con la sola eccezione di Hugo Cabret). Nel 2007 riceverà inoltre l'Oscar per The Departed - Il bene e il male.

L'anno scorso abbiamo visto in sala il suo ultimo film Silence, incentrato sulla persecuzione di alcuni padri gesuiti nel Giappone del periodo Tokugawa.

Il suo prossimo film è The Irishman (che vedremo nel 2018), che sarà incentrato sul mafioso Jimmy Hoffa. Per questo suo progetto, le cui riprese sono in corso, Scorsese ha riunito un cast di grandi nomi: Robert De Niro, Al Pacino, Harvey Keitel e Joe Pesci.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.