FOX

Blade Runner 2049 non avrà Director's Cut: Denis Villeneuve spiega il motivo

di -

Il sequel del film diretto da Ridley Scott non avrà Director's Cut o altre versioni estese. A rivelarlo è il regista Denis Villeneuve.

Ryan Gosling vaga per la Los Angeles del futuro

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Quando arrivò nelle sale statunitensi il 25 giugno 1982, Blade Runner era già alla sua terza versione. Le prime due, in sostanza due screening riservati alla stampa, furono accolte tiepidamente dagli addetti ai lavori. Per tale motivo i produttori imposero a Ridley Scott alcune modifiche al film, con l'introduzione - tra le 5 novità apportate - del voice-over di Ford e di un finale "ottimista".

La Theatrical Version del film fu però definita un affascinate fallimento e a nulla giovò la scelta di frammentare - o meglio, "replicare" - Blade Runner in ulteriori versioni, tra cui quella internazionale e televisiva. La vera riabilitazione del film arrivò a dieci anni dall'uscita grazie alla release della Director's Cut, che Scott fu in precedenza impossibilitato a mostrare al pubblico.

Non vivrà la stessa odissea realizzativa Blade Runner 2049. A spiegarne i motivi è il regista Denis Villeneuve.

Versione "bastante"

In un'intervista rilasciata a Europe Plus, Villeneuve ha lasciato intendere che quella che arriverà nei cinema italiani il 5 ottobre sarà la versione definitiva di Blade Runner 2049:

Il film che vedrete è già il taglio del regista. Non ci saranno altre versioni... forse ci sarà una "versione studio" [ride], forse una versione dei produttori, ma non una Director's Cut. Quella che arriverà in sala è la mia versione definitiva. Non penso che accada, ma se in futuro avremo altre versioni del film, non saranno certo le mie.

Prosegue intanto la campagna promozionale del film con Harrison Ford e Ryan GoslingWarner Bros. e Alcon Entertainment hanno rilasciato in Rete le nuove immagini di Blade Runner 2049 che mostrano i protagonisti in alcune pose suggestive.

Pronti, dunque, ad immergervi nuovamente nelle atmosfere distopiche di Blade Runner? Il sequel diretto da Denis Villeneuve (Sicario, Arrival) arriverà nelle sale italiane il 5 ottobre. 

La pellicola sci-fi vanta un cast stellare: oltre ai già citati Ford, Gosling e Leto, anche Dave Bautista (protagonista anche del corto prequel Nowhere To Run), Robin Wright, Ana de Armas, Sylvia Hoeks, oltre al ritorno di Edward James Olmos nei panni di Gaff.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.