FOX

Blade Runner 2049, le parole di Denis Villenueve: il mio miglior film

di -

Il regista e l'attrice di Blade Runner 2049 hanno presentato a Roma il film, opera che per Denis Villeneuve è la sua migliore realizzata fino ad oggi. Dichiarazione forte considerando che è il regista di "Sicario" e "Arrival"

46 condivisioni 4 commenti 0 stelle

Share

Correva l'anno 1982 quando Blade Runner arrivò sul grande schermo, diretto da Ridley Scott e con Harrison Ford come protagonista, liberamente ispirato al romanzo Il cacciatore di androidi del 1968. Ambientato in una Los Angeles dispotica nel film corre l'anno 2019, dove gli agenti speciali, chiamati Blade Runner, ritirano dal mercato, per così dire, i replicanti che fuggono al controllo. 

Denis Villeneuve ha avuto il compito di riportare quell'immaginario fantascientifico sul grande schermo con Blade Runner 2049, che arriverà nelle sale cinematografiche il 5 ottobre. Il film ha come protagonista Ryan Gosling che dividerà lo schermo anche con Harrison Ford, che torna nei panni di Rick Deckard.

Il regista, intervenuto a Roma al panel di presentazione del film, insieme all'attrice Sylvia Hoeks, che interpreta Luv, ci ha raccontato perché ha scelto di prendere parte a questa nuova, e impegnativa, avventura cinematografica:

Ho accettato perchè era nelle mie corde adattare un film come Blade Runner,  ma non ho accettato a cuor leggero. Non so come lo recepiranno i fan. Ma ho dovuto far pace con quest'idea, prima di iniziare a lavorare sul film.

C'è molto riserbo sulla trama di Blade Runner 2049. Il regista ha infatti chiesto ai giornalisti di non rivelare dettagli che potrebbero rovinare l'atmosfera allo spettatore, e noi comprendiamo benissimo la scelta, anche se abbiamo avuto modo di vedere un footage di 20 minuti quando vedremo il film in anteprima stampa non riveleremo nessun dettaglio, o spoiler, che danneggi la fruizione dello spettatore. Per tale motivo c'è stato anche molto riserbo sul personaggio di Luv, interpretato da Sylvia Hoeks:

Non potevo sperare in meglio, lavorare a questo film, con questo regista è stato fantastico. Non posso dirvi molto del mio personaggio, posso dirvi che si, si chiama Luv. Posso anche dirvi che lei è il braccio destro di Jared Leto, che interpreta Niander Wallace, e hanno una relazione complicata, e intensa.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.