The Witcher: un videogioco esisteva prima della trilogia di CD Projekt, eccolo in video

di -

Con il decimo anniversario della saga videoludica di The Witcher, spunta in rete una prima trasposizione in poligoni della avventure di Geralt di Rivia. E no, CD Projekt RED non era ancora della partita.

L'aspetto di Geralt nel primo The Witcher

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Sono passati esattamente 10 anni da quando il primo capitolo in poligoni di The Witcher ha fatto il suo debutto sul mercato.

Dieci anni di avventure, di magie, cacce selvagge e storie d'amore. Dieci anni che i ragazzi di CD Projekt RED, sviluppatori dell'intera trilogia dello strigo Geralt di Rivia, hanno voluto omaggiare di recente con un video-tributo, capace di strapparci ben più di una lacrimuccia.

E se è vero che un po' tutti siamo consapevoli di quanto i tre videogame del franchise debbano ai romanzi fantasy dello scrittore polacco Andrzej Sapkowski, probabilmente sono in pochi a sapere che una trasposizione videoludica di The Witcher esisteva prima che lo studio con sede a Varsavia acquistasse i diritti dallo stesso artista.

L'originale The Witcher

Il progetto - conosciuto come ''Wiedźmin'' - era in mano a Metropolish Software, un'altra software house polacca capitanata da Adam Chmielarz, conosciuto oggi come co-proprietario e creative director di People Can Fly, autori di Bulletstorm e The Vanishing of Ethan Carter. Fu proprio lui a coniare il termine "Witcher", traducendo l'originale vocabolo "Wiedźmin" presente nei libri di Sapkowski.

Per la prima volta a distanza di 20 anni, quello stesso titolo si mostra in video, mettendo sul piatto un videogioco in tre dimensioni dalla forte componente action-adventure, dai temi dichiaratamente adulti e con elementi da giochi di ruolo, come la presenza di statistiche per la crescita del personaggio e un sistema di scelte morali.

Tutti elementi poi conservati nella trilogia che oggi tutti noi conosciamo e amiamo.

A seguito della realizzazione del primo capitolo di gioco e dell'accordo stretto col publisher TopWare, il videogame di Metropolish Software fu però cancellato. I motivi sono imputabili all'eccessiva ambizione del progetto e ai diversi impegni personali e professionali del team.

Dell'originale The Witcher rimangono quindi solo 10 minuti di gameplay, pubblicati da due colleghi di Adam Chmielarz, vale a dire Kacper Reutt e Jarek Sobierski.

Cosa ne dite di questa prima versione dell'amatissimo Geralt? Mentre ci pensate, vi ricordiamo che i CD Projekt sono attualmente al lavoro su loro prossimo gioiellino, Cyberpunk 2077.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.