FOX

Alien: Covenant, il sequel sarà incentrato sulle A.I. e non sugli xenomorfi

di -

Ridley Scott ha rivelato attorno a quale tematica intende sviluppare il sequel di Alien: Covenant. Vedremo più androidi e meno xenomorfi.

Michael Fassbender è l'androide Walter in una scena di Alien: Covenant

435 condivisioni 50 commenti

Condividi

Il sequel di Alien: Covenant? Sarà più vicino tematicamente a Blade Runner che al suo predecessore. Il motivo risiede nella volontà di Ridley Scott di esplorare il mondo delle intelligenze artificiali libere da interferenze umane.

A rivelarlo è lo stesso regista che, dopo aver firmato nel 1982 il capolavoro sci-fi con Harrison Ford e Sean Young, ha preferito proseguire la saga xenomorfa limitandosi a ricoprire il ruolo di produttore esecutivo in Blade Runner 2049.

Alien: Ma gli androidi sognano xenomorfi elettrici?

In un'intervista rilasciata a Empire (via ScreenRant), Scott ha chiarito il percorso attraverso cui si incamminerà la saga di Alien:

Penso che l'evoluzione di Alien sia quasi giunta al termine, ma ciò che stavo cercando di fare era trascendere e provare a raccontare un'altra storia, che vorrei incentrare sull'A.I. Sul mondo che le intelligenze artificiali sarebbero in grado di creare se solo si ritrovassero ad essere i leader di un pianeta. In realtà abbiamo grandi progetti per il prossimo film.

Stando alle parole del regista di Alien: Covenant, il prossimo film della saga potrebbe riservare uno spazio esiguo agli xenomorfi killer che si avvicendano sul grande schermo fin dal lontano 1979.

Michael Fassbender è l'androide David della saga di AlienHD20th Century Fox

Appare chiaro fin da ora che il ruolo di villain principale verrà affidato all'androide David (Michael Fassbender), bioingegnere sintetico responsabile in Alien: Covenant della morte di numerosi astronauti, uccisi da una nuova creatura aliena da lui stesso creata a partire da un fluido mutageno nero reperito durante la missione Prometheus.

La saga ideata da Ridley Scott potrebbe quindi subire una metamorfosi a partire dal sequel di Covenant. In ogni caso la razza umana sarà minacciata, androidi o extra-terrestri che siano.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.