FOX

[Spoiler!]

Jumanji 2: un cambiamento nel sequel legato ad Alan Parrish [SPOILER]

di -

Jumanji 2 ha introdotto una grande novità nel sequel, legata a un personaggio che nessuno può dimenticare: Alan Parrish, interpretato da Robin Williams.

Una scena di Jumanji 2

134 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

I lavori sul sequel di Jumanji, Jumanji 2 - Benvenuti nella giungla, stanno procedendo e oggi vi sveliamo un'importante novità.

Il regista Jake Kasdan e i produttori non hanno mai nascosto di voler essere il più aderenti possibile al film del 1995, anche per insistere sul tasto nostalgia ma soprattutto per ricordare il protagonista Robin Williams, scomparso nel 2014.

L'ultima notizia, riportata da Screen Rant, è un'importante modifica legata al personaggio di Alan Parrish, interpretato proprio da Williams.

Jumanji 2: un collegamento con Alan Parrish e un omaggio a Robin Williams

Non sarebbe possibile ignorare "l'elefante-Williams nella stanza" che sarebbe troppo ingombrante in qualunque sequel, anche nel più spettacolare. Quindi parlare di lui appare fin troppo scontato. Anche il produttore Matt Tolmach lo ha riconosciuto e ha pensato di inserire una traccia di Alan, che possa in qualche modo influire sul racconto del sequel.

Attenzione! Possibili spoiler!

A svelare un collegamento tra i due film ci ha pensato Karen Gillan - che interpreta Ruby Roundhouse - durante le riprese: quando i nuovi protagonisti di Jumanji si recheranno nella giungla troveranno le prove della permanenza di Alan Parrish.

Mi sono sempre chiesta cosa sia successo al personaggio di Robin Williams durante la sua permanenza nella giungla nel primo film. Prima si poteva solamente immaginare. Ora, in Jumanji 2, vedremo esattamente dov'è andato e tra ciò che è successo e ciò che abbiamo immaginato c’è una differenza enorme.

Il collegamento vuole anche celebrare la mitologia intorno a un eroe cruciale come Alan.

Karen Gillan rivela una novità

In altre parole, il sequel offrirà nuovi punti di vista sul primo capitolo e getterà retroattivamente una nuova luce sul cult Jumanji che conosciamo.

Anche Dwayne Johnson, che lavora anche come produttore, ha regalato un proprio criptico spoiler su un possibile multiverso Jumanji.

Le sue dichiarazioni sono state riportate da io9.

Ci rendiamo conto che è stato lui a scoprire che ci sono molti mondi Jumanji.

Il commento di Johnson solleva ipotesi che fanno letteralmente venire il mal di testa: il videogioco e il gioco da tavolo appartengono a due mondi diversi o sono uno il prolungamento dell'altro? Ogni forma di gioco Jumanji dà vita a un mondo diverso e staccato dagli altri?

Le domande sono parecchie ma per saperne di più dovremo aspettare il sequel. 

Dwayne Johnson è produttore e attore di Jumanji 2

Ecco le dichiarazioni di Tolmach, riportate da Screen Rant.

Non voglio davvero rilasciare spoiler ma, per l'importanza del personaggio interpretato da Robin Williams, lo spirito del suo Alan è qualcosa di molto importante per questo film. [....] Lo spirito di Alan Parrish è qualcosa che non puoi non sentire. Il nostro film entra nel gioco...in modo da sentire la sua presenza anche in questo mondo.

Il nuovo Jumanji e il ricordo del vecchio Jumanji

Il nuovo Jumanji schiererà Dwayne JohnsonJack BlackKevin HartKaren Gillan e Nick Jonas.

La storia parla di quattro studenti, Spencer, Fridge, Bethany e Martha, che scoprono un vecchio videogioco. Provando a giocarci, verranno catapultati in una giungla e ognuno di loro sarà sostituito con un proprio avatar.

Ma la posta in gioco non è quella di un semplice videogame: i quattro dovranno battersi per sopravvivere. E dovranno anche utilizzare in modo corretto le tracce lasciate dal loro predecessore, Alan Parrish.

Il film del 1995 invece partiva con due ragazzini che scoprivano un misterioso gioco da tavolo e incontravano Alan Parrish, che all'età di 12 anni (26 anni prima) durante il gioco era finito su una casella sbagliata ed era stato inghiottito dalla giungla.

Che ne pensate? Siete curiosi di scoprire il sequel del famoso film?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.