FOX

Le nuove serie TV da non perdere nel 2018: da Castle Rock a Maniac

di -

Un nuovo adattamento per Stephen King, sirene, supereroi e malati mentali. Le premesse delle nuove serie TV da non perdere nel 2018 sono più che entusiasmanti!

Immagini tratte da Castle Rock, Cloak & Dagger, Maniac

73 condivisioni 0 commenti

Condividi

Esiste un periodo che è pieno di promesse e grandi speranze. Quel periodo è alla fine di ogni anno, quando nuove storie sono dietro l'angolo.
Non per essere eccessivamente melodrammatici, in ogni maniaco delle serie TV quello è un momento di gioia. Perché si tirano le somme delle più amate e più odiate dell'anno e, soprattutto, si comincia ad attendere l'arrivo delle nuove. E per ingannare l'attesa, vi proponiamo alcune delle serie TV da non perdere nel 2018.

1) The Alienist

Cary Fukunaga, uno dei registi più richiesti degli ultimi anni dopo il successo di True Detective 1, è tra i produttori esecutivi (sebbene inizialmente fosse indicato come regista) di questo thriller psicologico in costume. In The Alienist troviamo un Teddy Roosevelt nel 1896 a capo della Polizia che riunisce tre eccellenti menti – il giornalista John Moore, la sua segretaria investigativa Sara Howard e lo psichiatra criminale Dr. Laszlo Kreizler per indagare su una serie di omicidi.
Una caccia al serial killer con un cast da urlo: Luke Evans, Dakota Fanning e Daniel Brühl. Dieci episodi da non perdere per il network TNT.

2) Castle Rock

Bill Skarsgård torna nel mondo ideato da Stephen King per un nuovo ambizioso progetto, questa volta televisivo. Si tratta di Castle Rock, storia macabra e horror psicologico ambientato in una città fittizia in cui alcune delle più iconiche storie del re del brivido hanno preso vita. Non sarà più Pennywise, ma dalle prime immagini del trailer sembra proprio che Bill Skarsgård interpreterà un personaggio altrettanto inquietante. Nel cast troveremo anche Sissi Spacek e Terry O'Quinn.
Perché è una delle serie TV più attese? Perché al timone del progetto c'è un genio del calibro di J.J. Abrams.
Dopo il successo di The Handmaid's Tale, la piattaforma streaming Hulu rilancia
 alla grande.

3) Snowpiercer

Non è ancora certa la data di uscita, ma sembra proprio che il 2018 sarà l'anno di Snowpiercer. Dopo l'incredibile successo di critica e pubblico del film con Chris Evans e Tilda Swinton, il network TNT porterà anche sul piccolo schermo la storia post-apocalittica di un gruppo di persone pronte a lottare per la propria sopravvivenza. Sarà avvincente quanto il film di Bong Joon-ho? Dovremo attendere per scoprirlo, ed è proprio questa vivida attesa e il segreto intorno alla nuova trama a rendere così intrigante Snowpiercer. Jennifer Connelly guiderà il cast formato da giovani promesse.

Il film post-apocalittico con Chris Evans diventerà una serie TV con Jennifer Connelly

4) Cloak & Dagger

Le storie sui supereroi sembrano non annoiare mai. È arrivato il momento, però, anche per il network Freeform dedicato ai giovani, di farsi spazio nel mondo Marvel.
Tyrone Johnson e Tandy Bowen sono due adolescenti molto diversi tra loro ma accomunati dallo stesso destino: entrambi dovranno affrontare i loro poteri, legati alla luce e all'ombra. Questa nuova interessante e chiacchierata serie TV ci porterà nel mondo dei futuri Cloak & Dagger, giovani vigilanti innamorati.
Nel cast troveremo i giovani Olivia Holt (star di Disney Channel) e Aubrey Joseph.

5) Maniac

Emma Stone, Jonah Hill e gli anni '80? Basta questo a spiegare perché Maniac, nuova serie Netflix prevista per il 2018, è tra le più attese del prossimo anno.
Se poi aggiungiamo al timone del progetto Cary Fukunaga (sì, un'altra volta!) allora l'entusiasmo è più che giustificato. 10 episodi ambientati, a quanto pare, in un manicomio dove incontreremo personaggi in costante viaggio tra la realtà e la fantasia. Comedy? Drama? Il mistero è ancora fitto, ma le immagini dal set non fanno che aumentare l'ansia per l'attesa.

Emma Stone e Jonah Hill in Maniac

6) Good Omens

Buona Apocalisse a tutti! Anzi, buona attesa per la nuova serie TV tratta da un romanzo di Neil Gaiman e Terry Pratchett. Amazon ha unito due caratteristi britannici come Michael Sheen e David Tennant nei panni di due stravaganti creature del bene e del male: Tennant sarà il demone Crowley mentre Sheen interpreterà l'angelo Aziraphale. I due dovranno collaborare per impedire l'arrivo dell'Apocalisse sulla Terra.
Le premesse sono talmente buone che quasi ci dispiace che sia solo una miniserie!

David Tennant e Michael Sheen sono un demone e un angelo in Good Omens

7) Siren

Le sirene sono tornate. E non quelle che somigliano ad Ariel o alle colorate ragazze di H2O. In Siren le sirene sono crudeli e, a tratti, mostruose. Secondo la trama, Bristol Cove è una cittadina che prima apparteneva alle sirene. Queste affascinanti creature marine sembrano determinate, adesso, a riprendersi la città anche con le cattive. Il trailer, tetro e drammatico, sembra presagire una battaglia tra uomini e sirene. Nel bel mezzo della storia spiccano Po e Ben, interpretati da Alex Roe (La Quinta Onda) e Eline Powell (Game of Thrones). Freeform azzarda un prodotto che si propone anche ad un pubblico non più teen.

8) Trust

La stessa storia uscirà nelle sale cinematografiche per mano di Ridley Scott con il nome di Tutti i Soldi del Mondo. In TV sarà Danny Boyle a trasformare il terribile rapimento di John Paul Getty III, nipote di uno dei più celebri magnati della storia, in un racconto ad episodi. Gli Anni '70, Roma e Donald Sutherland nei panni dell'uomo più ricco del mondo bastano già ad attirare l'attenzione. Lo stile abbagliante e pieno di spunti di Boyle, inoltre, aumenta la curiosità del pubblico nei confronti di questo progetto. Nel cast della serie ci saranno anche Hilary Swank e Brendan Fraser, il cui ritorno sotto i riflettori è atteso da tempo.

Danny Boyle sul set di Trust in Calabria

09) Counterpart

Morten Tyldum, regista di The Imitation Game e Passengers torna nel mondo dello sci-fi per dirigere i primi due episodi di Counterpart per il network Starz. Nel casto troviamo nomi di grande rilievo come il premio Oscar J.K. Simmons nei panni del protagonista Howard Silk, un uomo con una vita piena di rimpianti che lavora per le Nazioni Uniti e scopre per caso che la sua agenzia lavora ad un progetto segreto: un passaggio in una dimensione parallela. La serie analizzerà temi come la propria identità, l'idealismo e la perdita, tutto attraverso Howard e la sua controparte (da qui il titolo) Prime. Vi segnaliamo questa curiosità: nel cast della serie troveremo anche l'attrice italiana Sara Serraiocco nei panni di un'assassina.

10) Too Old To Die Young

Intorno al debutto televisivo di Nicolas Winding Refn per Amazon c'è ancora tanto mistero. Quello che è certo è che il protagonista sarà il lanciatissimo Miles Teller e che al lavoro sulla serie di 10 episodi c'è anche Ed Bruebaker, uno degli sceneggiatori di Westworld.
Too Old To Die Young
racconterà la storia di un agente della polizia di Los Angeles trascinato nell'inferno criminale della città americana, tra assassini e corruzione. La poetica di Refn già basta ad attirare la nostra attenzione sperando di assistere all'ennesimo, violento capitolo esistenziale dell'uomo.

L'attore di Divergent e Whiplash, Miles Teller, sarà protagonista di Too Old To Die Young

Qual è la serie che attendete di più per il 2018?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.