FOX  

Nicholas Brendon (Xander in Buffy) è stato arrestato per violenza domestica

di -

Nicholas Brendon non riesce a sconfiggere i demoni della vita reale. La star di Buffy è stata arrestata (di nuovo) con l'accusa di violenza domestica.

Nicholas Brendon a un evento ufficiale

256 condivisioni 12 commenti

Share

Ancora problemi con la legge per Nicholas Brendon. L'interprete di Xander in Buffy è stato arrestato con l'accusa di violenza domestica nei confronti di una donna della quale non sono state rese note le generalità.

In base a quanto scrivono USA Today e TMZ, i fatti si sono svolti nella prima serata di mercoledì 11 ottobre.

L'attore si trovava con quella che è stata indicata come la sua ragazza presso il bar del Saguaro Hotel, a Palm Springs, in California. A un certo punto, la donna si è alzata per tornare nella sua stanza e Nicholas l'ha rimessa a sedere strattonandola per un braccio. A un nuovo tentativo della ragazza di andarsene, la star di Buffy ha reagito tirandole con forza i capelli.

Un dipendente dell'albergo che ha assistito alla scena ha chiamato la polizia e gli agenti hanno messo le manette ai polsi dell'attore 46enne.

Oltre che di violenza domestica, Nicholas è stato accusato anche di violazione dell'ingiunzione protettiva emessa contro di lui nei confronti della donna. Stando a quanto ha dichiarato il sergente William Hutchinson del Dipartimento di Polizia di Palm Springs, l'ordine è attivo nello stato di New York e in Florida.

Come riporta il celebre blogger Perez Hilton, l'interprete di Xander è uscito di prigione il giorno dopo, in seguito al pagamento di una cauzione di 50mila dollari.

Nicholas dovrà comparire in tribunale il prossimo 28 novembre per rispondere dell'episodio.

Nicholas Brendon arrestatoHDGetty Images
La foto segnaletica di Nicholas Brendon dopo l'arresto a Palm Springs

I precedenti con la legge di Nicholas Brendon

Negli anni successivi la fine di Buffy e del ruolo più importante della sua carriera di attore, Nicholas Brendon ha imboccato una china discendente (purtroppo), che l'ha portato ad avere diversi guai con la legge.

Come scrive il Daily Mail Online, nel 2014 l'interprete di Xander è stato arrestato 3 volte. La prima è stata a ottobre, a Boise, nell'Idaho. In quell'occasione, Nicholas ha avuto a che dire con i dipendenti dell'albergo in cui alloggiava ed è stato fermato per "danneggiamenti alla proprietà". A febbraio è finito in manette a Fort Lauderdale, in Florida, per avere distrutto la sua camera d'hotel. L'ultimo arresto è avvenuto un mese dopo, a Tallahassee, per avere provocato (di nuovo) gravi danni a una proprietà privata e per il suo stato d'alterazione.

In base a quanto riporta TMZ, l'attore ha chiamato la polizia per denunciare il furto del cellulare e del portafoglio. Quando gli agenti lo hanno raggiunto in albergo, la star di Buffy aveva rovesciato il letto e allagato la stanza e "aveva fatto altre cose a sé stesso", suggerendo di non essere in sé.

Come è emerso in seguito, l'attore aveva assunto una dose massiccia di sonniferi, mescolando le pillole all'alcool.

Nicholas Brendon in posa per Entertainment WeeklyHDEntertainment Weekly
Nicholas Brendon in posa per Entertainment Weekly per la reunion di Buffy

Nicholas ha fatto dentro e fuori di prigione anche nel 2015. Come scrive E! Online, quell'anno l'attore è stato arrestato 4 volte

L'episodio più grave è avvenuto a ottobre, quando l'interprete di Xander ha cercato di soffocare la sua ragazza dopo un litigio in merito a un cellulare e delle chiavi. In base a quanto riporta ancora E! Online, i fatti si sono svolti in un hotel di Saratoga Springs, nello stato di New York. La donna era andata nella camera di Nicholas per recuperare degli oggetti personali e quando ha fatto per andarsene, lui l'ha bloccata contro un muro e ha iniziato a soffocarla.

In seguito, l'attore ha deciso di entrare in rehab, per curare la sua dipendenza da alcool e droga. Per la star di Buffy si è trattato del secondo ricovero nello stesso anno, dopo il primo avvenuto a giugno. Come documentato da E! Online, in quell'occasione Nicholas ha rivelato di soffrire di depressione e di avere cercato più volte di togliersi la vita:

Sono stato molto male negli ultimi 3 anni e ho cercato più volte di suicidarmi, senza riuscirci.

In precedenza, l'interprete di Buffy aveva raccontato di avere subito abusi sessuali quando era un bambino.

Hanging out with old friends. @josswhedonofficial @sethgreen #buffyslays20 #sexybeasts

A post shared by Nicholas Brendon (@nicholasbrendon) on

Dopo avere sconfitto tanti demoni nella finzione, Nicholas riuscirà ad avere la meglio anche su quelli che lo perseguitano nella vita reale?

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.