FOX

Robert Englund: 'Sono troppo vecchio per interpretare ancora Freddy'

di -

L'attore Robert Englund dice basta: non interpreterà più la parte di Freddy Krueger nei film della serie Nightmare. Niente paura, ha già designato il suo successore.

Freddy Krueger, protagonista di Nightmare

494 condivisioni 25 commenti 5 stelle

Share

I tempi cambiano per tutti e a un certo punto arriva il momento di saper dire basta. Robert Englund lo ha fatto e ha deciso di dire addio per sempre al "suo" Freddy Krueger. L'attore americano classe '47 non ha più la forza per calarsi ancora nei panni del serial killer protagonista della serie horror Nightmare. Dopo 7 film insieme, più il crossover Freddy vs. Jason, i fan della serie creata nel 1984 da Wes Craven dovranno arrendersi a un obbligato passaggio del testimone.

Robert Englund non darà più vita a Freddy Krueger

A 70 anni compiuti, Englund può ritenersi più che soddisfatto per aver dato letteralmente forma a uno dei "cattivi" più amati della storia del cinema horror. Come ha dichiarato su Entertainment Weekly, non parteciperà al prossimo reebot di Nightmare on Elm Street (Nightmare - Dal profondo della Notte). Il progetto, nelle mani di New Line Cinema, è già in fase di scrittura sotto la guida di David Leslie, mentre la regia potrebbe essere affidata a David F. Sandberg. L'unica certezza è proprio l'esigenza di trovare un nuovo Freddy.

Sono troppo vecchio per interpretare un'altra volta Freddy. Se dovessi girare una scena di lotta, ora come ora sarebbe qualcosa di davvero minimal perché non posso più girare la testa di scatto per otto differenti inquadrature e altrettanti angoli di ripresa. La mia spina dorsale mi farebbe vedere le stelle. Posso ancora essere spregevole e spaventoso, ma in ruoli più defilati, in stile Van Helsing. 

L'attore aggiunge ancora un ultimo commento, lasciando per un momento il posto alla nostalgia.

È stata una bella esperienza, assolutamente fuori programma. Quando recitavo le parti di Shakespeare, non avevo nessuna intenzione di diventare famoso nei panni dell'uomo nero. La carriera, a volte, si costruisce anche per caso. Uno dei consigli che mi sento di dare ai giovani colleghi è di non fissarsi mai con i ruoli. Si può essere convinti di aver partecipato a un piccolo film artistico e indipendente che però non vedrà nessuno e poi il successo arriverà grazie alla parte di un internista in Grey's Anatomy. Sono cose che non puoi prevedere. 

Col senno di poi, chi avrebbe mai rifiutato la parte di Freddy Krueger? Robert Englund sicuramente no, infatti conclude la sua dichiarazione con una piccola dichiarazione d'affetto.

Quando sopravvivi così a lungo in questo settore, come è capitato a me, puoi essere davvero felice di aver trascorso 20 anni come Freddy Krueger.

Robert Englund, volto umano di Freddy Krueger
Robert Englund dice addio a Freddy Krueger

Chi sarà il nuovo Freddy Krueger?

Superato il momento delle lacrime, si deve pensare al futuro. Freddy Krueger ha bisogno di un nuovo volto umano. Chi potrebbe prendere il posto di Robert Englund? Come spesso capita in questi casi, è proprio lui a essere la persona più indicata per suggerire il suo successore. Dopo aver raccontato la sua idea per il possibile sequel, Englund non si è risparmiato e ha puntato il dito verso Kevin Bacon, l'unico capace di approcciare la parte con il giusto rispetto.

Kevin Bacon sarà il nuovo Freddy Krueger

Bacon ha in effetti esperienza con il genere horror: dopo Venerdi 13 nel 1980, ha recitato in Tremors, Il fiume della paura, Echi mortali, e più recentemente nella serie TV The Following.

Chissà se i produttori daranno ascolto ai consigli di Englund?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.