FoxCrime

La guardarobiera: i fantasmi della guerra nel nuovo romanzo di Patrick McGrath

di -

McGrath scrive un thriller carico di follia, ambientato nella fredda Londra del dopoguerra infestata da fantasmi e orrori del passato.

La cover del libro La guardarobiera, il nuovo dello scrittore inglese McGrath

25 condivisioni 0 commenti

Share

Patrick McGrath è uno dei più grandi scrittori contemporanei inglesi, amato dai lettori di tutto il mondo da più di vent’anni per le sue storie, magistralmente raccontate in romanzi di successo come Spider e Follia.

Il 26 ottobre esce in Italia il suo nuovo, intrigante libro - La guardarobiera, edito da La Nave di Teseo – nono romanzo che ha già raccolto le critiche entusiaste di quotidiani come il Guardian e il Sunday Times.

Lo scenario scelto da McGrath per il romanzo è quello di una Londra appena uscita dall’incubo della Seconda Guerra Mondiale, fredda e impoverita.

Le pagine iniziali aprono al racconto con il funerale di Charles “Gricey” Grice, famoso attore di teatro, morto in uno strano incidente. Durante la cerimonia scorrono i parenti di Gricey: la bella vedova Joan, la figlia Vera e il marito (poco fedele) Julius.

La cover del nono libro di McGrath, La guardarobiera

Per superare il lutto, Joan cercherà conforto nell’alcol e in un giovane attore dall’aspetto quasi identico al marito defunto, tanto simile a lui persino nelle movenze che Joan lo crederà addirittura posseduto dal fantasma del marito.

Adattando per il nuovo amante gli abiti del marito, la guardarobiera Joan scoprirà un segreto scioccante: un passato politico orribile che connette Gricey al fascismo e all’antisemitismo.

Alla scoperta seguono terribili esperienze soprannaturali, stregonerie, ambiguità e personaggi subdoli. Il mistero attorno alla vita di Gricey è fitto: chi era in realtà? Cosa ha fatto?

McGrath conferma il suo straordinario stile gotico, carico di suspense e dettagli orrorifici, ed esplora le personalità dei personaggi e la loro psiche rivelandone tutta la (oscura) complessità. Psiche che l’autore conosce bene, va infatti ricordato che McGrath è cresciuto accanto al manicomio criminale di Broadmoor in cui lavorava il padre psichiatra e di cui l’autore stava per seguire le orme prima di dedicarsi alla scrittura.

La guardarobiera è un affascinante ghost story, un thriller carico di follia, da leggere assolutamente.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.