FOX

La Filosofia Spiegata con le Serie TV, recensione del libro di Tommaso Ariemma

di -

Cos’è la filosofia e qual è il suo intreccio con le serie televisive? La parola a Tommaso Ariemma.

Un reperto a forma di coppa con dentro i popcorn

113 condivisioni 3 commenti

Share

Da Game of Thrones a Breaking Bad, passando per Black Mirror e Lost. Qual è il filo conduttore tra queste serie TV? A rispondere è Tommaso Ariemma, un giovane professore di liceo e brillante scrittore che ha scelto di analizzare l’incredibile fenomeno della serialità televisiva americana tramite un pilastro delle nostre esistenze: la filosofia.

Prima d'iniziare questa recensione, vogliamo farvi una premessa: se a scuola avete sempre odiato questa materia è perché non avete mai avuto un insegnante come Tommaso Ariemma.

Filosofia e serie TV: quando l'unione fa la forza

Al giorno d’oggi, i prodotti dell’intrattenimento richiedono la giusta combinazione tra qualità e costruzione di pensiero, motivo per il quale la filosofia è diventata un elemento indispensabile per creare serie televisive volte a lasciare un segno nella storia.

La Filosofia Spiegata con le Serie TV, copertina rossa
La Filosofia Spiegata con le Serie TV di Tommaso Ariemma

In La Filosofia Spiegata con le Serie TV, Ariemma sceglie per la maggior parte serie televisive molto amate (The Walking Dead e True Detective ad esempio) e poi le lega con uno sgargiante filo rosso al polso dei filosofi, il cui pensiero sembra essere la chiave di lettura per le trame più articolate che oggi conosciamo.

Le serie televisive sono diventate un potente alleato per comprendere la filosofia.

Studiare la filosofia può provocare malori improvvisi nell’animo di quegli studenti che proprio non ne vogliono sapere di Platone o Socrate, ma Ariemma ha trovato un nuovo metodo non soltanto per insegnare la filosofia ai suoi studenti, ma soprattutto per appassionarli ad essa (e, di conseguenza, alle serie TV).

L’affascinante connubio tra serie televisive e filosofia è riuscito a stregare gli alunni del professore il quale, con simpatici aneddoti, ha riportato nel suo romanzo analitico alcune delle discussioni avute in classe, sottolineando come sia possibile spiegare concetti complessi con i giusti esempi d’attualità.

A volte penso che anche Kant vada preso come un’opera d’arte, tipo Lost.

L’amore del professore per filosofia e serialità è egualmente espresso in ogni riga del testo. L’abilità di Ariemma sta nel racchiudere in poche pagine concetti vecchi come il mondo con una prosa sciolta e coinvolgente, facendo scaturire nel lettore non soltanto il bisogno di approfondire i concetti, bensì di prendere parte alle sue lezioni. 

Perché leggere La Filosofia Spiegata con le Serie TV?

Questo romanzo vuole essere una finestra sul cortile: ci sarà quella madre, abituata ad affacciarsi tutti i giorni, che con questo romanzo potrà assaporare un’altra angolazione della filosofia rapportata al fenomeno dell’intrattenimento; e ci sarà quel bambino, ancora inesperto del mondo e della storia che cela, che potrà sbirciare per la prima volta i contorni da quella finestra e sapere di essere soltanto all’inizio.

Ecco cos’è il romanzo di Tommaso Ariemma: una boccata d’aria fresca per rappresentare oggi cos’è la filosofia. Un libro che si adatta perfettamente a tutti, dagli esperti intransigenti ai liceali sprovvisti di conoscenza.

Una bella trappola, quella della felicità. La filosofia cerca la verità, il che non è detto che ci renda felici. […] Pensiamo al termine inglese per dire felicità: happiness. Viene dal verbo to happen, che significa ‘accadere’. La felicità è qualcosa che capita.

La Filosofia Spiegata con le Serie TV è un ottimo esperimento per l’alunno quanto per l’insegnante. È impossibile rimanere impassibili davanti ai cambiamenti ed è giusto che, avendo questo titanico patrimonio culturale a disposizione, tutti riescano a stare al passo.

E chi lo sa, così come oggi non possiamo più fare a meno delle serie televisive, con questo nuovo approccio didattico potremmo diventare tutti dipendenti dalla filosofia.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.