FOX

Svelata l'origine del misterioso codice di Matrix: è una ricetta per il sushi

di -

Il designer dei titoli di testa di Matrix ha svelato l'origine del misterioso codice del film. L'ispirazione proviene da un libro di ricette giapponesi!

Neo e il codice di Matrix

262 condivisioni 3 commenti

Condividi

Impossibile dimenticare la mitica trilogia di Matrix, una saga cult a cavallo del nuovo millennio che ha in parte intercettato la rivoluzione tecnologica che sarebbe arrivata di lì a pochi anni, tra smartphone e social.

La figura di Neo e quelle di Morpheus e di Trinity hanno incantato diverse generazioni, e ora l'ipotesi di un sequel ha gettato i fan nell'ansia e, allo stesso tempo, ha sollevato una serie di perplessità.

Mentre attendiamo novità sul progetto di Warner Bros., il designer (non accreditato) dei titoli di testa ha svelato l'enigma del codice verde su fondo nero che ha appassionato tanti spettatori.

La genesi del codice verde

Il codice verde è un elemento fondamentale per la saga di Matrix.

Il designer che se n'è occupato è Simon Whiteley, che ha dichiarato di aver creato il codice sulla base di un'ispirazione che arriva dal Giappone.

Simon Whiteley in primo piano
Simon Whiteley, designer grafico del codice di Matrix

Whiteley, che ha collaborato anche a The Lego Movie e Pacific Rim, ha voluto svelare a tutti i fan di Matrix la provenienza del codice durante un'intervista rilasciata a CNet.

La provenienza del codice potrebbe stupirvi non poco.

Mi piace dire a tutti che il codice di Matrix viene da una ricetta di sushi.

Il libro di ricette giapponesi da cui Simon Whiteley ha preso ispirazione apparteneva a sua moglie. Il codice sul grande schermo appariva come una "pioggia verde digitale".

Senza quel codice, non esisterebbe la matrice.

Simon Whiteley ora lavora nello studio Animal Logic di effetti speciali e grafici che ha sede a Sydney.

Nel frattempo i fan si chiedono se quel codice tornerà a rivivere sul grande schermo con il progetto del "nuovo Matrix".

Il nuovo Matrix arriverà?

Warner Bros. sarebbe al lavoro su un misterioso progetto, ma non è chiara la natura del progetto: qualcuno aveva vociferato di uno spin-off su Morpheus.

La notizia era arrivata a marzo.

Keanu Reeves al NYCC ha svelato di non essere coinvolto nel nuovo Matrix

Poche settimane fa invece Keanu Reeves ha confermato di non far parte del nuovo film e ha escluso anche il coinvolgimento delle sorelle Wachowski, che storicamente figuravano alla regia della mitica triologia.

A quanto pare Warner Bros. non avrebbe contattato Reeves (almeno finora) neppure per una breve apparizione.

Che ne pensate? E come vi sentite ora che il mistero sul codice verde di Matrix è stato svelato?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.