FOX

Tyrese Gibson posta un preoccupante video e minaccia di lasciare Fast & Furious

di -

Tyrese Gibson lascerà Fast & Furious 9 se The Rock farà parte del cast. Questa è la minaccia dell'attore, alle prese con una vicenda personale molto dolorosa.

Tyrese Gibson

151 condivisioni 13 commenti 5 stelle

Share

Tyrese Gibson è in crisi. L’attore ha avuto un vero e proprio crollo emotivo ed è scoppiato in lacrime in un video di 7 minuti postato sulla sua pagina Facebook. Il motivo della crisi non è professionale ma personale.

L’attore non vede la figlia Sheyla di 10 anni da 60 giorni a causa di una denuncia per maltrattamenti partita dall’ex moglie Norma Mitchell Gibson, che lo ha accusato di aver picchiato la loro bimba. L'attore ha respinto le accuse definendole una bugia e i due sono finiti in tribunale al centro di una vera e propria battaglia legale per la custodia.

TMZ ha svelato che la vicenda personale dell’attore è anche il motivo della rabbia contro il collega The Rock.  In quest’ultimo periodo Tyrese ha lanciato accuse piuttosto pesanti contro Dwayne Johnson, colpevole ai suoi occhi di aver causato lo slittamento delle riprese di Fast & Furious 9 in favore del suo spin off.

Agli occhi dell’attore, The Rock avrebbe cioè contribuito a provocargli un grosso danno economico in un momento difficile in cui necessita di una certa liquidità. Nel video, infatti, si rivolge direttamente all’ex-moglie chiedendole cosa voglia di più dei 13 mila dollari di assegno mensile che riceve.

Tyrese Gibson e la sua bambina

È evidente ormai che l’attore è allo sbando a causa della sua situazione e delle accuse di maltrattamenti, che non lo aiutano certo a trovare nuovi ingaggi lavorativi. Non si sa quindi quanto possano considerarsi serie le sue minacce di lasciare Fast & Furious 9 in caso di presenza sul set di The Rock, apostrofato con parole pesanti tra cui egoista e pagliaccio.

Intanto, le sue lacrime hanno suscitato numerose reazioni e l’attore è corso ai ripari postando un ulteriore video per tranquillizzare tutti:

Contrariamente a quello che credono in molti, ora sto bene…Non sono un cantante, non sono un attore, non sono un produttore, non sono uno scrittore e non sono una celebrità. Sono un padre. Okay? Essere un padre è una cosa universale. Per favore, donne io vi amo. I nostri angeli non sarebbero qui se non ci foste tutte voi. Non è una lotta uomini contro donne, ma uomini contro bugiarde.

Tyrese riuscirà a dimostrare in tribunale la sua innocenza e tornerà sui suoi passi, ricucendo la faida con The Rock? Come sempre, vi terremo aggiornati sul franchise più movimentato della storia del cinema hollywoodiano.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.