FOX

Taika Waititi, dopo Thor: Ragnarok al lavoro su una 'commedia nazista'

di -

Dopo il grandissimo successo nelle sale cinematografiche di Thor: Ragnarok, il regista neozelandese Taika Waititi continua a sorprendere il suo pubblico, stavolta con alcune singolari dichiarazioni rilasciate a Vice riguardo i suoi prossimi progetti.

il regista di Thor: Ragnarok, Taika Waititi alla prima del film

0 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Negli ultimi mesi Taika Waititi ha concentrato tutte le sue energie su Thor: Ragnarok, ultimo cinecomic uscito dalle porte di casa Marvel, che in pochissimo tempo ha già fatto record d'incassi in tutto il mondo.

Gran parte di questo enorme successo è sicuramente dovuta anche al regista che, al contrario di quello che si potrebbe credere, non pensa affatto al meritato riposo, ma al contrario è già al lavoro su nuovi progetti.

In una recente intervista a Vice, Waititi ha parlato di Thor: Ragnarok e del suo ingresso del tutto casuale nel mondo Marvel, dichiarando inoltre che se il film è stato un successo non è stato grazie alle scene d'azione, ma alla comicità che seppur secondaria, rende il film unico nel suo genere. 

La comicità in questo film è surreale e marginale, nasce e si sviluppa nel momento esatto in cui viene concepita. Molte cose tra Mark Ruffalo e Chris Hemsworth sono state fatte liberamente senza copione, e mi sono sorpreso di come ci è stato permesso di lavorare così. Molte cose erano  completamente inedite e improvvisate, ma si sono rivelate abbastanza buone da essere inserite nel film.

Thor: Ragnarok, una scena del film HDCopyright: Marvel Studios
Mark Ruffalo e Chris Hemsworth in una scena di Thor: Ragnarok

Il regista neozelandese nell'intervista rilasciata in occasione del lancio del suo nuovo film, continua a parlare di progetti presenti e futuri, rivelando che in cantiere ci sarebbe un film in stop-motion sulla vita di Bubbles, lo scimpanzè di Michael Jackson. Se la rivelazione non sembra poi così strana, è giusto sapere che c'è dell'altro. Taika Waititi in seguito ha poi confermato di avere intenzione di girare una commedia nazi:

C’è anche un film più piccolo che ho scritto e che cercherò di girare l’anno prossimo. È una commedia nazi

A questa strana dichiarazione, il giornalista di Vice resta comprensibilmente spiazzato, ma il regista in seguito spiega il motivo della la sua precedente affermazione:

L’ho scritta cinque anni fa, ed ora il tempismo è stranamente perfetto. I nazisti in questo periodo, grazie a videogiochi e produzioni cinematografiche sono nuovamente attuali. [Ridendo, n.d.r.] 

Il regista neozelandese Taika WaititiHDCopyright: Taika Waititi
Taika Waititi in una foto recente

Nonostante le argomentazioni però, c'è da dire che la dichiarazione del neozelandese, per quanto fortuita e vaga, ha spiazzato anche i fan più accaniti del suo lavori. Di certo si sentirà parlare ancora di questo progetto, così singolare quanto interessante per gli amanti del genere comedy. 

Non resta che aspettare nuove dichiarazioni di Taika Waititi per scoprire i dettiagli del suo "progetto nazi". 

Siete fan di Taika Waititi? Cosa ne pensate di questo suo nuovo strano progetto? Fatecelo sapere un un commento! 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.