FOX

Buona Vita a Tutti: il nuovo libro di J.K. Rowling arriva in Italia il 20 novembre

di -

Segnatevi questa data in agenda, perché il 20 novembre J.K. Rowling torna a tappezzare le librerie con Buona Vita a Tutti.

J.K. Rowling sorridente sul red carpet di Animali Fantastici

89 condivisioni 4 commenti 5 stelle

Share

J.K. Rowling torna in libreria. L’annuncio inaspettato è arrivato dalla casa editrice Salani (che solitamente si occupa delle pubblicazioni dell’autrice britannica in Italia), la quale ha affermato che Buona Vita a Tutti sarà disponibile nelle librerie (fisiche quanto digitali) dal 20 novembre.

La mamma di Harry Potter torna con un nuovo libro che promette ispirazione e riflessione, poiché ad arricchire le pagine saranno i concetti ben espressi nel sottotitolo: I benefici del fallimento e l’importanza dell’immaginazione.

Buona Vita a Tutti: le origini

Non avere paura di fallire è il segreto per avere una buona vita. Questo è il pensiero ricorrente del nuovo romanzo della Rowling, un’autrice che, prima dell’esplosivo successo di Harry Potter, ha sperimentato l’amarezza di vedersi chiudere la porta in faccia più di una volta.

Ciò nonostante, la passione e la perseveranza hanno aiutato Harry Potter (e la sua creatrice) a farsi conoscere nel mondo tanto da diventare un elemento indispensabile della nostra cultura popolare.

Le origini di Buona Vita a Tutti risalgono al discorso per la cerimonia di laurea ad Harvard dove ha presenziato l’autrice. Due sono stati i temi scelti dalla Rowling per il suo discorso: i benefici del fallimento e l’importanza dell’immaginazione (per l’appunto).

Cosa significa vivere una buona vita? Come ci si approccia agli insuccessi? E dove si trova il coraggio di fallire? J.K. Rowling tappezza il suo romanzo di domande provocatorie alle quali tenta di dare risposta con saggezza, umanità e ilarità.

J.K. Rowling

Il messaggio sottinteso che l’autrice cela in Buona Vita a Tutti è che bisogna imparare ad osare di più e soprattutto a cogliere le opportunità che la vita ci riserva.

Dopo aver costruito un mondo fantastico per Harry Potter ed essersi sbizzarrita con le avventure in giallo dell’investigatore privato Cormoran Strike (pubblicato sotto pseudonimo), la Rowling ha deciso di affrontare un argomento reale, concreto e intimo.

Cosa ne pensate di questo nuovo romanzo? Lo leggerete?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.