FoxLife  

This is Us 02x03: Recensione Alti e bassi

di -

Il commento del terzo episodio di This is Us 2, Alti e bassi.

Kevin e Sly

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Il terzo episodio di This is Us 2 si apre nel passato e ci mostra immediatamente che Jack non è in grado di mantenere la promessa, fatta a se stesso e ai suoi cari, di aprirsi e di affrontare insieme alla sua famiglia questa nuova sfida contro l’alcolismo.

Papà Pearson, infatti, è sfuggente e il suo rapporto con Rebecca incomincia a risentirne tanto che la donna tenta di ricreare un intimità con il marito attraverso un appuntamento a sorpresa che, almeno inizialmente, non va come dovrebbe ma che alla fine porta a un lungo dialogo tra i due dove ancora una volta è l’amore a vincere su ogni timore, anche quello di mostrarsi fragili.

Nel nome di Sly

Kate e Sylvester Stallone in una scena di This is UsHDNBC

Nel presente, invece, ritroviamo Kevin sul set del film che sta girando insieme a Ron Howard. Il ragazzo dovrà recitare un’importantissima scena insieme a Sylvester Stallone, attore del cuore di Jack.

Ma se Kate riesce a instaurare un rapporto tenerissimo con la (guest) star, che ringranzia per aver tirato su nei momenti più duri suo padre e si apre a lui come se fosse uno di famiglia, Kevin risente del fatto che Sly gli ricordi l’amato genitore.

Nella prima stagione di This is Us, infatti, abbiamo visto in che modo Kate ha elaborato - seppur tardivamente - la scomparsa di Jack, mentre Kevin ancora oggi non riesce a parlare della perdita che gli ha segnato l’esistenza, almeno fino a quando proprio Stallone non gli apre gli occhi e il cuore:

Kevin, non esiste niente che sia successo ‘tanto tempo fa’. Esistono solo ricordi che significano qualcosa e quelli che non sognificato nulla.

Intanto a casa di Randall e Beth arriva Deja, un’adolescente la cui madre è in carcere della quale i due si dovranno occupare per qualche tempo.

Dopo un inizio burrascoso la ragazza inizia a instaurare un rapporto con le figlie della coppia, ma le cose degenerano nuovamente nel momento in cui Randall le annuncia che sua mamma, a differenza di quanto accaduto in passato, non uscirà molto presto di prigione.

Attraverso gli atteggiamenti e le paure di Deja, l’uomo rivive le emozioni della sua adolescenza, quel sentirsi tra due fuochi - la sua famiglia adottiva e il desiderio di conoscere i genitori biologici - che ha caratterizzato la sua vita sino al ritorno di William e probabilmente sarà proprio questa empatia con la nuova arrivata a renderlo il padre adottivo perfetto per la ragazza.

Tale padre tale figlio

Kate Pearson in una scena di This is UsHDNBC

Quasi tutto il terzo episodio della seconda stagione di This is Us gioca sul parallelismo tra Kevin e Jack. Entrambi, infatti, tentano di sfuggire dai propri demoni rifiutandosi di parlarne, di palesarli, di renderli reali. 

La stessa Kate, dopo un brutto scontro con Kevin risolto con una fugace telefonata di scuse, guardando l’urna che contiene le ceneri di Jack dice, immaginando di parlare con lui:

Kevin è proprio come te.

E mentre la Pearson proferisce tale frase vediamo Kevin ingoiare una pillola, e questa immagine sembra volerci anticipare che anche lui, come il padre, potrebbe cadere in un pericoloso tunnel per fuggire ancora una volta da ciò che a tutti fa più paura: il dolore.

La quarta puntata di This is Us 2 andrà in onda lunedì 13 novembre in esclusiva su FoxLife.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.