FOX

Medici, malati, criminali e discendenti di zar: le nuove serie drammatiche da guardare nel 2018

di -

Dai discendenti degli zar a un'ex malata di tumore, dalle donne rapinatrici ai pompieri di Seattle: ecco quali sono le nuove serie drammatiche che ci aspettano nel 2018.

Lucy Hale in Life Sentence

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

La televisione, come la vita, è una formula equilibrata che alterna (o unisce) commedia e dramma. Il 2018 ci aspetta con una lista di nuove serie in arrivo, di stampo drammatico e di sottogenere medical, crime o sentimentale. Il prossimo anno sarà molto vario e declinerà il genere drammatico in tante storie diverse, da quelle ambientate nelle corsie degli ospedali alle tragedie familiari fino ad arrivare a un trio di donne in stile Thelma & Louise.

Quali saranno i titoli da non perdere? Quali saranno i personaggi di cui ci innamoreremo nelle nuove serie TV del 2018? Vi proponiamo un elenco di serie TV di genere drammatico o commedia drammatica da vedere quando arriveranno sul piccolo schermo.

Romanoffs (Amazon)

Matthew Weiner e i Romanoff

La nuova serie di Matthew Weiner, il creatore di Mad Men, è un dramma antologico che parla di un gruppo di persone che pensano di avere dei legami di sangue con la dinastia russa dei Romanov, gli ultimi zar che regnarono dal 1613 fino al 1917, quando avvenne la Rivoluzione. La famiglia reale fu giustiziata nel 1918 e varie teorie cospirazioniste hanno parlato di un salvataggio miracoloso di Anastasia, una delle figlie.

Nel cast troveremo Cyndy Day,  Mike Doyle, e Aaron Eckhart. Ogni capitolo si concentrerà su un personaggio. Dal punto di partenza storico, Weiner ha costruito la sua nuova serie, che dovrebbe debuttare su Amazon nella primavera 2018 in otto episodi. Il creatore ha parlato con Variety del senso della nuova serie.

Siamo in un momento della nostra storia in cui le persone sono alla ricerca di una stretta connessione con le proprie radici, di una sorta di rivelazione su chi siano.

Trust (FX)

Donald Sutherland sarà in Trust

La serie, composta da 10 episodi e di genere drammatico, segue le vicende del giovane Paul Getty III, erede dell’impero milionario del nonno Paul Getty. La storia s’ispira a un fatto realmente accaduto nel 1973: il rapimento di Paul III, all’età di 16 anni, da parte di una banda appartenente all’Ndrangheta. Il nonno all’epoca aveva stupito tutti e frustrato non poco i rapitori perché si era rifiutato di pagare il riscatto, mentre la madre dell’adolescente aveva fatto di tutto per liberarlo.

Sulla vicenda Ridley Scott ha girato un film, Tutti i Soldi del Mondo, in uscita a dicembre 2017, che ha fatto parlare per la decisione di sostituire Kevin Spacey (che interpretava il nonno del ragazzino) con Christopher Plummer. La serie arriverà nel 2018 su FX ed è stata scritta da Simon Beaufoy, mentre alla regia troviamo Danny Boyle. Tra i protagonisti sono annoverati Donald Sutherland e Hilary Swank.

Mayans MC (FX)

È in arrivo lo spin-off di una serie famosissima e acclamata come Sons of Anarchy.

La nuova serie sarà incentrata sui Mayans Motorcycle Club e racconterà vicende che avranno luogo due anni e mezzo dopo Sons of Anarchy nello stesso universo della serie originaria. L’episodio pilota è stato diretto dal creatore di Sons of Aanarchy Kurt Sutter.

Life Sentence (The CW)

La serie di genere dramedy (una via di mezzo tra commedia e dramma) schiera come protagonista Lucy Hale, la famosa Aria di Pretty Little Liars.

La nuova serie arriverà sul newtork The CW dal gennaio 2018 e racconterà la storia di una ragazza, Stella Abbot, a cui 8 anni prima era stato diagnosticato un grave tumore senza possibilità di guarigione. Alla notizia, una scioccata Stella aveva deciso di vivere quello che le rimaneva della propria vita nel modo più libero possibile, facendo scelte e prendendo decisioni senza preoccuparsi del domani. Quando scoprirà di essere miracolosamente e inspiegabilmente guarita, la ragazza dovrà fare i conti con le azioni compiute quando era convinta di stare per morire.

Deception (ABC)

In arrivo nella stagione televisiva 2017-2018 (probabilmente nei primi mesi del 2018), Deception è una serie che unisce dramma a poliziesco e racconta la storia di un illusionista di Las Vegas che diventa il principale “mago-consulente dell’FBI” nella risoluzione dei crimini. Cameron Black, il protagonista della serie, è impersonato da Jack Cutmore-Scott. A distribuire Deception è Warner Bros.

The Resident (FX)

The Resident è la nuova serie di genere drammatico-medical con Emily VanCamp e Matt Czuchry. La storia è ambientata in una struttura ospedaliera, il Chastain Park Memorial Hospital, e seguirà le vicende di tre medici in tre diversi momenti della loro carriera: c’è il giovane idealista, il meno giovane disilluso e l’anziano, arrivato ormai al termine della propria vita lavorativa. Al loro fianco opera anche una dottoressa di origini straniere e un’infermiera molto competente che intreccia una relazione “tira e molla” con uno dei medici.

Creata da Amy Holden Jones, Hayley Schore e Roshan Sethi, la serie si propone di mostrare il confronto tra i sogni di un medico e la realtà della vera vita ospedaliera.

Spin-off senza titolo di Grey’s Anatomy (ABC)

Jason George nel ruolo di Ben in Grey's AnatomyHDABC
Ben di Grey's Anatomy sarà nello spin-off

ABC sta lavorando su un nuovo spin-off tratto dall’universo di Shonda Rhimes e dei medici di Seattle famosi per Grey’s Anatomy. Dopo Private Practice, che raccontava la vita e i retroscena di Addison, ora il network sta lavorando su una nuova costola della serie medical, su un progetto che attualmente contempla 10 episodi e sarà ambientato in una caserma di vigili del fuoco. La tangenza tra questa serie e Grey’s Anatomy sarà rappresentata proprio dalle corsie dell’ospedale, dove i pompieri trasporteranno feriti che richiedono assistenza immediata da parte dei medici. Stacy McKee si sta occupando della scrittura mentre alla regia ci sarà Paris Barclay e nel cast troveremo Jaina Lee Ortiz nel ruolo principale, affiancata da Jason George che riprenderà il suo ruolo in Grey’s Anatomy. L’attore ha già rilasciato qualche dichiarazione sul nuovo sviluppo del suo Ben.

Ben è un po' drogato di adrenalina. Ama l'azione. Rimane calmo anche se messo sotto pressione. […] Credo che si metterà presto in qualche pasticcio, e sono anche abbastanza certo che sua moglie non ne sarà molto felice: di certo non lo incoraggerà a correre fra le fiamme.

Lo spin-off debutterà a 2018 inoltrato.

Rise (NBC)

Una scena di RiseNBC
Il teatro protagonista di Rise

Tra i drammi in arrivo nel 2018 c’è anche Rise, una serie creata da Jason Katims e Jeffrey Selle per NBC.

La storia, tratta dal romanzo Drama High di Michael Sokolove, racconta la storia vera dell’insegnante Lou Volpe (che nella serie prende il nome di Lou Mazzucchelli), che è stato capace di riportare un fervente interesse per il mondo del teatro in una cittadina di provincia. Sokolove, autore di Drama High, è un ex alunno di Volpe. Nei panni dell’insegnante ci sarà Josh Radnor, affiancato da Rosie Perez nei panni di una brillante e schietta insegnante di teatro. Come riporta Deadline, nel cast ci sarà anche Auli'i Cravalho nel ruolo della studentessa Lillette Suarez.

9-1-1 (FX)

Connie Britton protagonista di 9-1-1

È in arrivo anche 9-1-1, un dramma di genere procedurale che racconterà le vite di alcune persone la cui professione è legata ai numeri d’emergenza: paramedici, vigili del fuoco, agenti di polizia. La serie, di Ryan Murphy, schiererà Connie Britton, Peter Krause e Angela Bassett. Il titolo della serie fa riferimento proprio a un numero di telefono da contattare negli USA nei casi di bisogno.

Metropolis (Universal Cable Network)

Maria in MetropolisGiphy
Metropolis torna come serie TV

Sam Esmail, il creatore di Mr. Robot, sta progettando una miniserie su un grandissimo cult cinematografico, Metropolis di Fritz Lang (1929).

La storia è nota agli amanti del cinema, che sicuramente non si saranno persi questo capolavoro: Metropolis è la città protagonista di un futuro distopico dove le classi sociali sono fortemente segmentate. C’è chi vive nel lusso e ci sono gli operai, che lavorando nei sotterranei muovono le macchine che rendono possibile l’enorme progresso tecnologico. Un giovane proletario incontra Maria, un’affascinante ragazza che con la sua dolcezza riesce a tenere a bada il malcontento della classe operaia. I potenti, venuti a sapere dell’ascendente della donna, la riprodurranno sotto forma di un robot che riprenderà la sua immagine e verrà utilizzato per controllare i movimenti di ribellione.

Il budget destinato a Metropolis da UCN sarebbe stellare: 10 milioni di dollari a episodio. Al momento il progetto è ancora in gestazione ma un'accelerazione dei lavori potrebbe portarlo in onda nel 2018.

Yellowstone (Paramount Network)

Kevin Costner in YellowstoneComing Soon
Kevin Costner gestisce un ranch in Yellowstone

Kevin Costner è il protagonista di Yellowstone, serie drammatica prodotta da Taylor Sheridan e dalla società del fratello di Harvey Weinstein, la Weinstein Company.

Costner ha il ruolo di un proprietario terriero che gestisce un ranch in un delicatissimo territorio di confine tra gli USA e le riserve indiane. Lo scopo della serie è evidenziare, tramite questo racconto, luci e ombre dell’America, del rapporto con la natura e con le popolazioni indigene. Le riprese sono avvenute nello Stato dello Utah e attualmente non c’è una data d’uscita precisa per la serie, che avrebbe dovuto arrivare nel 2018 ma potrebbe subire slittamenti a causa dello scandalo Weinstein.

Good Girls (NBC)

Christina Hendricks in Good Girls

Good Girls è una serie drammatica creata da Jenna Bans (collaboratrice e allieva di Shonda Rhimes), che parla di tre donne che hanno difficoltà ad arrivare alla fine del mese e decidono di tentare una follia: una rapina al supermercato con una pistola giocattolo. Ma l’impresa di rivelerà meno facile del previsto e le tre amiche dovranno improvvisare e gestire una fuga degna dei migliori film con protagonisti criminali. Nel cast è presente anche Christina Hendricks, che interpretava l’indimenticabile segretaria Joan in Mad Men. La serie dovrebbe arrivare nel 2018.

Come riporta Variety, la serie è stata descritta come un misto tra Thelma & Louise e Breaking Bad. Le aspettative sono decisamente alte.

Quale di queste serie in arrivo vi incuriosisce maggiormente?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.