FoxCrime

Assassinio sull'Orient Express: Kenneth Branagh spiega il perché dei nuovi baffi di Poirot

di -

Se c'è qualcosa di indissolubile dalla figura dell'investigatore belga Hercule Poirot sono i suoi baffi. Kenneth Branagh li ha scelti immensi e non per caso.

I baffi di Poirot nel film Assassinio sull'Orient Express del 2017

198 condivisioni 11 commenti 5 stelle

Share

Minuzioso e dotato di un fiuto straordinario, Hercule Poirot è uno dei due investigatori della letteratura di Agatha Christie, insieme alla dolce e anziana Miss Marple. Protagonista di casi eclatanti, tra cui anche l'omicidio avvenuto a bordo dell'Orient Express, Poirot è contraddistinto da due importanti elementi: l'acume e i suoi baffi, che ama definire come "un vezzo di sapore squisitamente belga".

L'importanza di chiamarsi Poirot: i baffi come superpotere

Un collage tra Poirot di Kenneth Branagh e di Albert FinneyHDEW, Universal Pictures
Branagh e Finney: Poirot (e baffi) a confronto

Sono stati diversi gli attori che sul grande o piccolo schermo hanno dato il volto al celebre detective: David Suchet, Peter Ustinov, Alfred Molina, Albert Finney. Quest'ultimo aveva interpretato Poirot nel film del 1974 di Sydney Lumet Assassinio sull'Orient Express e aveva i baffi, ma in una foggia che aveva deluso Agatha Christie. Secondo la scrittrice, l'investigatore avrebbe meritato baffi più iconici per rendere giustizia al personaggio letterario. Kenneth Branagh, consapevole di questo dettaglio e in procinto di confezionare Assassinio sull'Orient Express, ha deciso di "esagerare" con i baffi del proprio Poirot.

Intervistato a Santa Monica dal Los Angeles Times, il regista ha svelato di essere perfettamente consapevole dell'importanza di Poirot e dei suoi baffi imprescindibili. Branagh ha raccontato di aver lavorato molto sull'iconicità del personaggio e, di conseguenza, anche sulla forma dei baffi del detective belga. Ci sono voluti 6 mesi al regista e alla sua troupe per trovare "il baffo perfetto": d'altronde, quando si adatta un capolavoro come Assassinio sull'Orient Express, ogni scelta (anche la più banale) va ponderata con accuratezza.

Sapevamo che i baffi sono un punto fondamentale e un'occasione per una nuova partenza. Sono una specie di superpotere.

Eppure qualcuno non è convinto.

Baffi esagerati? "Agatha Christie li avrebbe voluti così"

Agatha Christie ha inventato la figura di Poirot

Il nuovo Assassinio sull'Orient Express è sotto una lente di ingrandimento e pronto ai giudizi degli spettatori che amano il romanzo da tanti anni. Essere fedeli o essere meno fedeli? Attenersi al testo o sperimentare? Aggiungere o sottrarre? Branagh si è dovuto confrontare con parecchi dilemmi e, prima ancora che il film fosse uscito nelle sale, qualcuno si era già espresso contro alcune scelte, tra cui proprio i baffi del detective che appaiono smisurati. Ma il regista ha sempre una risposta pronta contro le critiche.

Intervistato da Yahoo, Branagh ha rivelato di essersi attenuto a una dichiarazione della giallista, che era solita definire i baffi del detective "immensi". Nei romanzi l'investigatore era descritto come "un uomo piccolo con enormi baffi": da questo punto di partenza Branagh ha costruito il volto di Hercule, con il preciso intento di esagerare.

Sono così per indicazione di Agatha Christie stessa. Lei disse 'Poirot deve avere i baffi più maestosi di tutta l'Inghilterra'.

Baffi David Suchet nel ruolo di PoirotRuby Skye
Baffetti di origine belga

Che ne pensate? Il Poirot di Kenneth Branagh sarà all'altezza della letteratura che lo precede?

Vota anche tu!

Ce ne pensi dei nuovi baffi di Poirot?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Il nuovo adattamento di Aassassinio sull'Orient Express sarà nelle sale il 6 dicembre 2017.

Nello stellare cast, al fianco dello stesso Branagh nel ruolo di Poirot troveremo anche Daisy Ridley, Johnny Depp, Michelle Pfeiffer, Willem Dafoe e Judi Dench.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.