FOX

A New York ora si può fare davvero Colazione da Tiffany

di -

Colazione da Tiffany? Basta andare nello store sulla 5 Ave per trasformarsi in moderne Audrey Hepburn come nel celebre film di Blake Edwards.

Colazione da Tiffany? A New York City il sogno diventa realtà

173 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Sognate di andare a New York e rivivere uno dei più celebri film della storia del cinema? Finalmente avrete la possibilità di realizzare il vostro sogno ed essere per un giorno Holly Golightly ( Audrey Hepburn) nel celebre film di Blake Edwards, Colazione da Tiffany.

La nota azienda di gioielli statunitense, Tiffany & Co., ha deciso infatti di aprire all'interno del suo lussuoso negozio di sette piani sulla quinta strada di Manhattan, uno spazio dove potrete fare colazione come la protagonista del film.

In realtà nella sequenza iniziale della celebre pellicola del 1961 Holly non faceva propriamente colazione all'interno del negozio. Con caffè bollente d'asporto e croissaint alla mano camminava in una deserta New York, osservando con cura le vetrine di Tiffany & Co. attraverso i suoi spessi occhiali da sole neri, che celavano gli stravizi della notte passata fuori casa. 

Audrey Hepburn
Audrey Hepburn

Se fino a qualche giorno fa intrepide ragazze sfidavano le intemperie per uno scatto memorabile (e cercavano invano nell'arco di diversi isolati un coffee shop dove acquistare un caffè d'asporto) adesso potranno finalmente godersi una delle sale più belle dell'edificio con vista sulla strada più famosa di Manhattan.

Lo spazio dedicato non solo alla colazione, ma anche a un "light lunch", è nell'area dell'edificio recentemente rinnovata. L'attenzione della nota ditta di gioielli si è concentrata principalmente verso un pubblico giovane, quello dei millennials. Come catturare la loro attenzione? Fornendo loro ad esempio lo sfondo per un selfie perfetto: non solo le finestre con vista su Central Park, anche lo sfondo con il celebre colore del brand, il blue Tiffany.

I prezzi non sono decisamente modici (29 dollari per una colazione e 49 per il the del pomeriggio) ma è un piccolo lusso che i viaggiatori vorranno sicuramente concedersi.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.