FoxCrime  

Il trailer di American Crime Story: the Assassination of Gianni Versace

di -

A vent'anni dall'omicidio Versace, Ryan Murphy produce la serie che ne ricostruisce il delitto. Ecco il primo, drammatico trailer di American Crime Story: the Assassination of Gianni Versace

101 condivisioni 3 commenti 5 stelle

Share

Il primo, spettacolare trailer di American Crime Story: L'assassinio di Gianni Versace restituisce perfettamente l'idea del contrasto alla base della narrazione. Lo scontro di due mondi, completamente diversi, che sfocia nell'evento destinato a scrivere una delle pagine più drammatiche della storia moderna.

Da una parte la vita del grande stilista, Gianni Versace, sotto i riflettori, fra sfilate di moda, feste esclusive, lusso e vip.

Dall'altra parte c'è lui, Andrew Cunanan, il suo assassino. Un ragazzo disturbato, che insegue il sogno di una vita facile e ricca, tossicodipendente e avido destinato a trasformarsi, anno dopo anno, in un serial killer spietato.

Edgar Ramirez è uno straordinario interprete, che ha studiato a fondo la vita e la personalità di Versace per interpretarlo.

Darren Criss, allo stesso modo, ha smesso i panni del ragazzo dolce e talentuoso di Glee per indossare quelli di un uomo dalla personalità complessa, destinata a trasformarlo in un mostro.

Un cast di Super Star

L'attrice Premio Oscar Penélope Cruz è stata chiamata a interpretare la sorella di Gianni, Donatella Versace (amica della Cruz nella vita reale), devastata dal dolore e determinata a scoprire la verità.

Ricky Martin, cantante e attore popolare in tutto il mondo, ha accettato il ruolo di Antonio D'Amico, il compagno di Gianni e l'uomo destinato a trovare il suo corpo, riverso sulla scalinata d'ingresso di villa Versace a Miami, immerso in una pozza di sangue.

Completano il cast Finn Wittrock (American Horror Story) nel ruolo di Jeffrey Trail, Will Chase (Nashville) in quello del Detective Scrimshaw e Max Greenfield (New Girl) in quello di Santo Versace.

Si vocifera anche di un cameo di John Travolta, ma al momento non ci sono ancora state conferme ufficiali.

L'omicidio Versace

Sono passati vent'anni dal quel giorno: era il 15 luglio del 1997 e Gianni Versace, come ogni mattina, era uscito per comprare il giornale e fare la sua passeggiata.

Al ritorno, a un passo dalla salvezza, mentre saliva i gradini di Casa Casuarina, è stato freddato da due colpi di pistola.

A esplodere i colpi fu Cunanan, le cui motivazioni restano tutt'oggi parzialmente oscure.

Il cadavere di Cunanan fu infatti ritrovato pochi giorni dopo il delitto, a bordo di una casa galleggiante a Miami, e l'uomo non venne mai arrestato né processato.

Sappiamo per certo che Cunanan incontrò Gianni Versace almeno una volta, a una festa. Il resto della storia, fedelmente ricostruita da questa produzione di Ryan Murphy nella seconda stagione di American Crime Story, si basa su testimonianze ed elementi ai quali manca e mancherà sempre l'unico supporto fondamentale: la voce dei protagonisti.

Le riprese di American Crime Story 

Iniziate a Miami nel maggio del 2017, le riprese di American Crime Story 2 sono appena terminate: la data ufficiale per la chiusura dei set è infatti quella di domenica scorsa, 13 novembre.

Ryan Murphy si è occupato personalmente della regia del primo episodio, mentre fra gli sceneggiatori compare il nome di Maureen Orth, la giornalista autrice del libro-scandalo: Vulgar Favors: Andrew Cunanan, Gianni Versace and the Largest Failed Manhunt in U.S. History sul quale è basata la serie.

American Crime Story: the Asssassination of Gianni Versace, ora in fase di post-produzione, arriverà prossimamente - in prima visione assoluta - su FoxCrime.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.