FOX

Jeffrey Tambor lascia Transparent dopo le accuse di molestie

di -

Transparent farà a meno di Jeffrey Tambor: l'attore, accusato di molestie, ha lasciato con rammarico la serie Amazon.

Jeffrey Tambor in primo piano

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Lo scandalo molestie ormai è diventato un vortice che da Harvey Weinstein ha coinvolto tanti, tantissimi attori, produttori e registi del grande e piccolo schermo. Uno dei nomi è quello di Jeffrey Tambor, attore di Transparent accusato di aver molestato alcune colleghe e collaboratrici.

Transparent: addio per sempre a Maura?

L'attore 73enne ha deciso di abbandonare la serie di Amazon Studios Transparent, arrivata alla quinta stagione. Nel longevo programma Amazon, Tambor interpretava un personaggio molto interessante e chiaroscurale, quello della transgender Maura. La Maura di Tambor era stata molto utile per sensibilizzare l'attenzione pubblica sul tema transgender e l'attore, molto stimato per la sua caratterizzazione, ha vinto anche due Emmy per l'interpretazione.

Ma le accuse di molestie che si sono abbattute su Tambor hanno costretto la star a lasciare Transparent e Maura. Tambor ha comunicato l'addio ufficialmente, come riportato in esclusiva da Deadline.

Interpretare Maura è stato uno dei più grandi privilegi e una delle esperienze più creative e interessanti di tutta la mia vita.

Jeffrey Tambor nel ruolo di MauraHDAmazon Studios
Addio per sempre a Maura?

La nota divulgata dall'attore esprime un profondo dispiacere per gli atti di cui è accusato, un enorme rammarico per dover abbandonare qualcosa a cui teneva molto e una frecciatina contro Amazon, che ha creduto in lui e in Maura per tanto tempo. Tambor ha precisato - non secondariamente - di non essere assolutamente colpevole delle gravi accuse che pendono su di lui e che la star ha definito false e conseguenti a un eventuale equivoco.

Ciò che è diventato chiaro nelle scorse settimane, tuttavia, è che questo non è più il lavoro per cui ho firmato quattro anni fa. [...] Data l'atmosfera politicizzata che pervade il nostro set, non vedo come potrei tornare a interpretare Maura. Ho già espresso il mio dispiacere se alcune mie azioni sono state equivocate o ritenute aggressive, ma l'idea che io potrei volontariamente molestare qualcuno è falsa.

Le accuse contro Jeffrey Tambor

Nel polverone dello scandalo molestie che si è abbattuto su Hollywood, tante attrici, aspiranti attrici, modelle ma anche segretarie, assistenti personali o di produzione hanno rivelato di essere state molestate, infastidite o addirittura violentate da determinati colleghi. Tambor è stato accusato da Trace Lysette (che nella serie interpreta Shea) di aver tenuto comportamenti inappropriati e scorretti nei suoi confronti. L'attrice ha parlato con The Hollywood Reporter di alcuni episodi.

Jeffrey mi ha fatto delle avance, spesso si è lasciato andare a commenti sessuali su di me e una volta ha messo in atto un approccio fisico. Mi ha spinto con la schiena contro il muro in un angolo mentre si avvicinava a me. Ha messo i suoi piedi sopra i miei, in modo tale che non potessi muovermi, si è appoggiato contro di me e ha cominciato a spingere avanti e indietro contro il mio corpo. Ho sentito il suo pene sul mio fianco.

Trace Lysette ha accusato il collega

La Lysette ha aggiunto di aver provato a reagire come a uno scherzo e di essersi messa a ridere, come se non fosse stata turbata (e lo era): "Avevo un lavoro da fare [sul set di Transparent, n.d.r.] e dovevo farlo con lui".

Anche l'ex assistente dell'attore, Van Barnes, l'ha accusato di aver adottato atteggiamenti simili. Come riporta Deadline, la donna ha dichiarato su Facebook (con un post dalla visibilità ristretta) che il suo ex capo le aveva rivolto avance, aveva adottato comportamenti osceni e aveva minacciato di distruggerla se mai avesse parlato.

Anche queste accuse erano state negate da Tambor, mentre Jill Soloway, creatrice della serie Amazon, aveva dichiarato di voler fare di tutto per collaborare con le indagini.

Qualsiasi cosa che possa limitare il livello di rispetto, sicurezza e tutela è fondamentale per il nostro posto di lavoro ed è completamente in antitesi rispetto ai nostri princìpi. Stiamo collaborando con le indagini a questo proposito.

Tambor ha ribadito la propria estraneità: "Non sono un predatore!". Poi, prima che arrivasse una decisione ufficiale di Amazon sulla questione, l'attore ha rivelato il proprio addio alla serie.

Ora, secondo quanto rivelato da The Hollywood Reporter, la Soloway starebbe cercando un modo per proseguire con una nuova stagione di Transparent senza Tambor, con ogni probabilità uccidendo il personaggio di Maura.

Che ne pensate?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.