FOX

Kojima si sbottona: ecco una valanga di novità per Death Stranding!

di -

Death Stranding non porterà su PlayStation 4 solo l'incredibile carisma di Norman Reedus. Hideo Kojima mette sul piatto un titolo a mondo aperto carico d'azione.

Un primo piano di Mads Mikkelsen in Death Stranding

91 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Nessuno, nel mercato del gaming, gode di stima incondizionata da parte degli appassionati come Hideo Kojima.

Naturale quando sei il ''papà'' di Metal Gear e Zone of the Enders. Inevitabile se le tue produzioni riescono a regalare non solo divertimento, ma anche a mettere in scena trame complesse e soluzioni di regia che nulla hanno da invidiare ai più blasonati kolossal hollywoodiani. 

Anche dopo l'addio a Konami e al suo Solid Snake, i fan continuano a seguire con attenzione la creatività di Kojima, che andrà ad ''esibirsi'' su PlayStation 4 con l'attesissimo Death Stranding.

Il gioco, realizzato dall'indipendente Kojima Productions, vede come protagonisti Norman Reedus - il Daryl Dixon di The Walking Dead - e Mads Mikkelsen, e può contare sul contributo stilistico del regista messicano Guillermo del Toro.

E se da qualche giorno il game designer dagli occhi a mandorla lascia intendere che vedremo a breve un nuovo trailer - forse alla PlayStation Experience 2017 -, già da oggi possiamo goderci una buona dose di informazioni inedite su Death Stranding.

Il meticoloso lavoro di Kojima

I dettagli arrivano da un'intervista concessa nel corso del Brasil Game Show, evento in cui Hideo Kojima è stato insignito di un premio alla carriera. 

Stando a quanto dichiarato dal ''maestro'' giapponese, non dovremo attendere a lungo per mettere le mani su Death Stranding. Certo, i lavori sono iniziati da poco più di un anno e la meticolosità di Kojima è ormai leggenda, ma vedremo la sua prossima fatica videoludica entro la fine del 2018, con il team di sviluppo pizzicato ogni giorno a aggiungere e rimuovere qualcosa per trovare il giusto mix alla giocabilità.

Non è come un film, in cui ti limiti a tagliare e incollare per montare il tutto ed è fatta. Ogni giorno qui c'è qualcosa che aggiungi, c'è qualcosa che togli. Sto facendo qualche cambio qua e là.

Death Stranding sarà un action a mondo aperto

Ora lo sappiamo, Death Stranding sarà un open world.

L'attore Norman Reedus è il protagonista di Death StrandingKojima Productions
Death Stranding porterà su PS4 un open world con elementi action

Kojima metterà sul piatto un mondo aperto carico di azione, con l'obiettivo di raccontare la guerra come hanno già fatto al cinema Dunkirk e La Grande Fuga.

Per dirla in modo semplice, puoi andare in un sacco di posti, fare quello che ti pare, ma rimane un gioco d'azione.

Oscuro e surreale come i primi due trailer suggeriscono, Death Stranding vedrà il personaggio interpretato da Norman Reedus alle prese con alcune tematiche ambientali. Non solo, gli ultimi rumor vorrebbero legami con la formula del raggio di Schwarzschild, utilizzata in fisica e astronomia per giustificare l'esistenza dei buchi neri.

Sì, il gioco avrà delle tematiche relative all'ecologia. Quello che voglio fare... ecco, considera che creo videogiochi da 31 anni. Di solito fai cose come sparare, prendere un bastone ed andare a colpire, anche online, puoi prendere una spada o una pistola e andare all'attacco. In questo caso non sarà così, non abbiamo una spada, abbiamo piuttosto dei fili, dei legami, è quello che volevo fare. Questo volta, insomma, voglio fare qualcosa del genere. Ovviamente ci saranno delle pistole da usare, ma sarà qualcosa di davvero molto diverso rispetto ai giochi che ho fatto fino ad oggi.

Tutto pare insomma tanto misterioso quanto affascinante. Non ci resta che incrociare le dita e sperare che Hideo Kojima voglia aprirsi ancora nelle prossime settimane, così da rendere il già bollente hype davvero incandescente. 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.