FOX

13 film consigliati a chi vuole scoprire il cinema horror

di -

Il cinema horror è per stomaci forti e non tutti si sentono pronti ad affrontare i mostri più terribili del grande schermo: ecco 13 film per avvicinarsi in punta di piedi all'horror.

Una delle misteriose creature de Il Labirinto del Fauno

854 condivisioni 25 commenti 5 stelle

Share

Il cinema del terrore è vasto e variegato: può intrattenere, può spaventare, può far riflettere o può offrire interessanti letture della società contemporanea. Chi lo considera solo fatto di mostri, sangue e morte si sbaglia e lo sottovaluta. Perciò dopo i 10 film horror più attesi del 2017 e dopo la classifica dei 20 film horror da vedere prima di morire, offriamo qualche coordinata in più anche a chi l'horror non lo conosce o non lo ha mai frequentato con assiduità.  

Di seguito una selezione di tredici film, recenti e passati, per chi il cinema horror non lo conosce. Non è una classifica, non è una graduatoria: sono tredici pellicole che trattano alcuni dei temi ricorrenti nel cinema del terrore, tredici pellicole per neofiti che vi spiegheranno perché vale la pena diventare appassionati del terrore.

1 - La Notte dei Morti Viventi (1968)

Cominciamo con una delle pellicole che con indiscusso merito troviamo anche tra i migliori film horror di sempre e che presenta al turista dell'horror uno dei mostri più classici: lo zombie. Il compianto George A. Romero con La Notte dei Morti Viventi ha aperto la via a decine e decine di pellicole zombie perciò non c'è film migliore di questo per fare la conoscenza degli inesorabili non morti affamati di carne umana. In più, mai dimenticarlo, La Notte dei Morti Viventi contiene anche una cinica e quanto mai attuale critica sociale.

Gli zombie infestano la campagna americanaHDrefinedguy.com

2 - Un Lupo Mannaro Americano a Londra (1981)

Dopo gli zombie, è il momento di conoscere un altro dei mostri classici: il lupo mannaro. John Landis, poliedrico registra che ha messo la firma su capolavori come The Blues Brothers o Una Poltrona per Due, racconta di un giovane americano morso da un lupo mannaro durante una vacanza nell'Inghilterra del Nord. Il film alterna la brutalità della metamorfosi ai terribili sensi di colpa che David, il protagonista, deve affrontare dopo ogni trasformazione. Poetico, brillante, triste e crudo: per chi vuole conoscere i lupi mannari è tappa obbligata.

David Naughton durante la sua prima trasformazione in lupo mannaroHDwww.cinefilos.it

3 - Dracula di Bram Stoker (1992)

Un altro grande regista che decide di affrontare i mostri classici dell'orrore: il vampiro, anzi, IL vampiro. Francis Ford Coppola trasporta sul grande schermo il romanzo di Bram Stoker e lo fa confezionando la storia di un amore romantico e terribile. Con un cast straordinario, Anthony Hopkins, Gary Oldman, Winona Ryder e Keanu Reeves, è di certo una delle versioni del Conte Dracula più a adatte a chi non conosce i vampiri e a chi, soprattutto, si avvicina per la prima volta al mito del terribile Dracula. 

4 - Lasciami Entrare (2008)

Di nuovo il vampiro come protagonista ma questa volta il mostro è innestato all'interno di una storia struggente di solitudine, amicizia e amore. Tratto dal bellissimo romanzo dello svedese John Ajvide Lindqvist e diretto da Tomas Alfredson, Lasciami Entrare coniuga un viscerale amore/odio per la Svezia a una percorso di crescita del dodicenne protagonista Oskar con la vampira Eli a fare da catalizzatore di questa storia davvero emozionante. Avvicinarsi a questo film, magari subito dopo aver visto Dracula di Bram Stoker, offre di certo al neofita horror un approccio molto particolare al tema del vampiro.

5 - Lo Squalo (1975)

Un altro grande regista, un altro grandissimo film. Steven Spielberg ne Lo Squalo offre una sua interpretazione del tema horror del mostro marino. In realtà Lo Squalo è molto, molto di più. Farcito di trovate geniali e arricchito da una colonna sonora che è entrata nella storia, il film sul predatore dei mari unisce la caccia al mostro alla storia di vita di tre uomini molto diversi tra loro. Dialoghi indimenticabili (il monologo di Quint sulla USS Indianapolis è un pezzo di grande cinema) e grande tensione: chi apprezzerà questo film saprà già che il suo genere horror preferito potrebbe essere proprio legato alle creature abissali.

Martin Brody alle prese con il terribile squalo biancoHDrogerebert.com

6 - The Orphanage (2007)

Abbandonati i mostri classici e i mostri marini, ecco un film che ha come tema una variante sui bambini demoniaci anche se in realtà The Orphanage, diretto dallo spagnolo Juan Antonio Bayona, è molto, molto di più. Tornando nel vecchio orfanotrofio dove era cresciuta Laura, una Belén Rueda davvero strepitosa, perde il figlio. È convinta sia stato rapito dalle misteriose presenza che infestano la villa ma tutto si complica quando rientra in scena una vecchia tata che lavorava nell'orfanotrofio. Anche qui l'horror è un pretesto per raccontare una storia molto più complessa e a nostro avviso il finale di The Orphanage è davvero straordinario. 

7 - Nameless - Entità Nascosta (1999)

Da un film spagnolo all'altro: Nameless - Entità Nascosta è il primo lungometraggio del maestro catalano dell'horror Jaume Balagueró, ispirato al racconto La Setta di Ramsey Campbell. Anche questa pellicola ha a che fare con i bambini e anche questa volta si tratta di un film molto, molto profondo. Il rapimento della figlia e la sua morte apparente precipitano Claudia (Emma Viarasau) in una spirale senza via di uscita fino a quando, cinque anni dopo, Claudia riceve una telefonata proprio dalla figlia che credeva morta. Un'indagine frenetica, una setta, e una scoperta sconvolgente. Senza versare una goccia di sangue, Balagueró suggerisce allo spettatore implicazioni terribili. Il film migliore per conoscere il regista e seguirlo poi nei suoi lavori successivi.

8 - Il Presagio (1976)

Diretto da Richard Donner è uno dei capisaldi sul tema delle possessioni. il 6 giugno del 1971, alle 6.00 di mattina il diplomatico americano Robert Thorn (Gregory Peck) viene informato che il figlio è nato morto. Su suggerimento di alcuni prelati, Thorn accetta di sostituire il neonato morto con un altro bambino. Dopo diversi sinistri accadimenti Thorn scopre che il figlio è in realtà la reincarnazione dell'Anticristo il quale ha scelto Thorn proprio perché grazie a lui il bambino potrà emergere dal mare eterno, interpretato da Donner come la politica. Il film avrà anche diversi seguiti annunciati: perfetto per chi vuole guardare i bambini con un occhio diverso.

9 - The Blair Witch Project - Il Mistero della Strega di Blair (1999)

Film culto a basso budget reso celebre anche dall'intelligente campagna di marketing che lo ha preceduto. In America tutti gli spettatori entrati in sala erano convinti di assistere alla proiezioni di un vero nastro ritrovato nel bosco di Burkittsville e non di trovarsi davanti a una finzione cinematografica. Di grande atmosfera e molto intelligente ha dato il via a una serie infinita di found footage e mokumentary che non sono mai riusciti a tenergli testa. Per chi non ha dimestichezza con il genere è il primo passo obbligato: a basso tasso di adrenalina, con un finale molto interessante.

Per dovere di cronaca segnaliamo che dal film potrebbe anche arrivare un adattamento televisivo.

10 - Linea Mortale (1990)

Film manifesto di un'intera generazione anche solo per i giovani interpreti che vanta: Julia Roberts, Kevin Bacon, Kiefer Shuterland, William Baldwin e Oliver Platt. Un gruppo di studenti universitari decide di approcciare scientificamente al tema della morte cercando di scoprire cosa si trova al di là della vita. A turno, vengono uccisi utilizzando dei farmaci e poi risorti sempre grazie alla medicina. Purtroppo, per coloro danzeranno troppo a lungo con la morte, l'esperienza non sarà senza conseguenze: non è detto che si torni dall'aldilà da soli. Thriller e horror, esistenziale e scientifico: quattro ingredienti che possono aiutare i profani dell'horror a comprendere meglio i propri gusti. In sala dal 23 novembre Flatliners, il remake di Linea Mortale.

Julia Roberts, Kiefer Shuterland, Kevin Bacon, William Baldwin e Oliver Platt, protagonisti di Linea MortaleHDcineavatar.it

11 - Quella Casa nel Bosco (2012)

Scelta in apparenza piuttosto rischiosa per chi non conosce l'horror. Quella Casa nel Bosco è un dissacrante omaggio a tutti i luoghi comuni dell'horror e a tutte le pellicole del terrore degli anni '80 partendo proprio partire dallo sperduto cottage farcito di pericoli e maledizioni raccontato da Sam Raimi ne La Casa. Il turista dell'horror non comprenderà tutti i riferimenti del film ma di certo sarà incuriosito e inizierà un percorso di ricerca per localizzare nel panorama horror ogni singolo mostro. Divertente e spregiudicato può essere un manuale al contrario del cinema del terrore.

12 - Il Sesto Senso (1999)

Film manifesto di M. Night Shyamalan, regista dal genio discontinuo che in questa pellicola affronta a modo suo il classico tema dei fantasmi. Il piccolo Cole Sear (il bravissimo Haley Joel Osment che per questo film ebbe una nomination all'Oscar) è tormentato da anime vaganti che cercano la sua attenzione, che voglio essere aiutate da lui. In questo film coesistono cose molto diverse tra loro: da un lato la forte amicizia tra Cole e il dottor Malcom Crowe (Bruce Willis) e dall'altro l'inquietante minaccia degli spettri che tormentano Cole. Non horror nel senso più stretto del termine, ma un bel biglietto da visita per capire se piacciono o meno i fantasmi.

Cole Sear è interpretato da Haley Joel OsmentHDcinematographe.it

13 - Il Labirinto del Fauno (2006)

Capolavoro indiscusso del visionario regista messicano Guillermo del Toro. La piccola Ofelia (Ivana Bauqero) trova nel mondo immaginario da lei creato l'unica via di fuga dagli orrori della guerra civile spagnola che si è da poco conclusa. Regni sotterranei, creature misteriose, prove da superare, tutto mostrato attraverso la purezza di Ofelia. Del Toro alterna realtà e fantasia giocando con le percezioni dello spettatore come Ofelia gioca con l'immaginazione. Le creature di Del Toro sono inquietanti e offrono una versione dell'horror davvero particolare

E adesso non vi resta che iniziare e guardarli tutti!

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.