FOX

I 10 migliori film da vedere a Natale

di -

Ora che il periodo natalizio è alle porte, la tentazione di starsene al caldo con una tazza di tè a guardare un buon film è sempre più forte. Che sia Una Poltrona per Due o il Grinch, ecco i 10 film da vedere durante le prossime festività.

Tra i 10 migliori film da vedere a Natale, non manca di certo il Grinch

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Inutile girarci intorno, il cinema sta al Natale come Cenerentola alla scarpetta e Tarantino allo splatter. 

Anche i meno interessati di cinematografia, durante il periodo natalizio non perdono l'occasione di poter vedere in TV i alcuni film cult. Che sia  A Christmas Carol o Mamma Ho Perso l'Aereo, a chiunque sarà capitato nelle fredde sere invernali di guardare almeno un minuto di questi classici intramontabili. Essi rendono il Natale ancora più magico ed unico, proprio perché nonostante la loro leggerezza, sono pregni di significati e messaggi toccanti. 

Tra titoli più famosi e cult meno conosciuti, ecco dunque quali sono i 10 migliori film sul Natale da vedere e rivedere durante le prossime festività. 

1 - Miracolo nella 34° Strada

Remake dell'omonimo film del 1947 di George Seaton, la pellicola del 1994 diretta da Les Mayfield, è una delle principali proposte dalla TV generalista durante le feste. La storia narra di Susan, ragazzina di 6 anni che nonostante i racconti della madre stenta ormai a credere nell'esistenza di Babbo Natale. Disillusa e conscia del fatto che a Natale non riceverà ciò che vuole davvero, Susan incontrerà ai grandi magazzini uno speciale Babbo Natale, che le insegnerà il valore della speranza e l'importanza di credere fortemente in qualcosa.

Locandina di Miracolo Nella 34ma StradaCopyright: 20th Century Fox
Locandina di Miracolo Nella 34ma Strada con Richard Attenborough

Questo grande classico con Richard Attenborough e l'allora giovanissima Mara Wilson (come non ricordarla in Matilda Sei Mitica!), è un must da vedere e rivedere, possibilmente con annessi fazzoletti alla mano! 

2 - Una Poltrona per Due

Non poteva mancare questa esilarante commedia del 1983 con Eddie Murphy e Dan Aykroyd. Parodistica rivisitazione della classica favola del principe e il povero, il film narra di Louis Winthorpe III (Dan Aykroyd), giovane erede della società Duke & Duke che per una scommessa giocata durante il periodo natalizio dai due zii e soci in affari, viene sostituito con  Billy Ray Valentine (Eddie Murphy), un senzatetto di colore che vive nelle strade di New York. Al contrario di ogni aspettativa, il senzatetto dimostra di essere molto scaltro negli affari, mentre il giovane rampollo è in preda al declino. Ma la scommessa dei fratelli Duke verrà scoperta e il ricco e il povero uniranno le loro forze per vendicarsi dei due malevoli vecchietti. 

A più di trent'anni di distanza, Una Poltrona Per due continua ad affascinare e a far ridere generazioni, conquistando grazie al suo tipico e originale umorismo, portato magnificamente sullo schermo dai due attori protagonisti. Dopotutto, a chi non piace Eddie Murphy? 

3 - Mamma, Ho Perso l'Aereo

Non è Natale senza Kevin McCallister. Chiunque conosce la storia di Kevin (Macaulay Culkin), ragazzino di 8 anni che a causa di una frettolosa partenza per le vacanze natalizie, viene dimenticato a casa dai genitori. Fino al ritorno della famiglia, il ragazzino si godrà una pausa da fratelli maggiori e parenti anziani, ma per passare un Natale in serenità dovrà affrontare Harry e Marv, due ostinati scassinatori d'appartamenti.

Locandina del film Mamma, Ho Perso L'AereoHDCopyright: 20th Century Fox
Macaulay Culkin nella locandina di Mamma, Ho Perso l'Aereo

Diretto da Chris Columbus, il film è uscito nelle sale nel 1990 e da allora è rimasto nella mente e nel cuore di tutti gli spettatori che ogni anno non possono fare a meno di ridere grazie alle avventure del ragazzino biondo.

4 - Mamma, Ho Riperso l'Aereo: Mi sono Smarrito a New York

La storia del giovane Kevin continua in Mamma, Ho Riperso l'Aereo: Mi Sono Smarrito a New York. Il giovane Macaulay Culkin ritorna nei panni del ragazzino due anni dopo il primo capitolo, ma stavolta sale sull'aereo sbagliato e si ritrova a New York. Tra shopping sfrenato e alloggi lussuosi, il giovane Kevin si ritroverà di nuovo a fare i conti con Marv ed Harry, i due ladri che gli avevano assediato casa nel primo film. 

Dinamico e ricco di gag divertenti, questo secondo capitolo delle avventure del giovane Kevin coinvolge e appassiona lo spettatore anche più del precedente. Cambia la location, cambiano gli scenari, ma il divertimento resta! 

5 - The Nightmare Before Christmas 

Sinonimo di Natale e Halloween al tempo stesso, The Nightmare Before Christmas unisce la creatività di Tim Burton al genio del regista Henry Selick. Creato in stop motion, il film racconta dell'annoiato capo del paese di Halloween, Jack Skeletron, stanco di spaventare e di dedicare la sua esistenza alla festività del 31 ottobre. Vagabondando nel bosco, Jack trova nel tronco di un albero l'ingresso del regno di Babbo Natale e da quel momento tutto cambia.

Uscito nelle sale cinematografiche statunitensi nel 1994, questo intramontabile classico è pieno di colpi di scena e splendide canzoni che, nella versione italiana, sono state interpretate dalla potente voce di Renato Zero. Che sia ad Halloween o a Natale, impossibile mancare all'appuntamento con Nightmare Before Christmas!

6 - Il Grinch 

Tratto dai famosi libri del Dr. Seuss, anche Il Grinch (2000) è diventato un'icona natalizia a cui è impossibile non pensare. Bella per gli occhi e lo spirito, questa pellicola parla di un mostro verde, il Grinch, che a causa di un trauma vissuto da piccolo odia il Natale con tutto sé stesso. Vive da eremita sulla montagna della città di Chinonsò, avendo come unico compagno il cagnolino Max e nutrendosi solo di lattuga e latte acido. Tornato grazie ad una ragazzina in città, viene offeso dall'ennesimo sbeffeggiamento da parte degli abitanti sempre in festa per il Natale che, per la rabbia, decide di rubare. 

Il Grinch, locandina del film con Jim CarreyCopyright: Universal Studios
Locandina del film Il Grinch di Ron Howard

Diretto da Ron Howard e narrato da Anthony Hopkins, il film rappresenta una divertente e stravagante commedia natalizia, in cui Jim Carrey nel ruolo del mostro verde insegna ad accogliere e a rispettare la diversità, a non dimenticare l'importanza dei sentimenti e a dare il giusto valore ad ogni cosa. 

7 - Fuga dal Natale

Fuga dal Natale, locandina del filmCopyright: Revolution Studios
Tim Allen e Jamie Lee Curtis nella locandina di Fuga dal Natale

Consci del fatto che la figlia passerà le vacanze in Perù, Luther e Nora Krank decidono di non festeggiare il Natale e di fare un viaggio ai Caraibi. La decisione dei coniugi non è condivisa dai vicini di quartiere, che tra sabotaggi e proteste, fanno di tutto per fargli cambiare idea. Le cose però si compilcano per la coppia quando la figlia Blair decide di fargli una sorpresa e di passare il Natale con loro. Le vacanze fuggiasche sono rovinate e Luther e Nora dovranno fare l'impossibile per organizzare la loro festa della vigilia e tenere la figlia all'oscuro dei loro piani iniziali. 

Con Tim Allen e Jamie Lee Curtis, questo film tratto dall'omonimo romanzo di John Grisham strappa più di una risata, oltre che ricordare allo spettatore il valore e l'importanza della famiglia e della condivisione. 

8 - A Christmas Carol

Uscito nel 2009, A Christmas Carol è un altro classico natalizio a cui non si può di certo rinunciare. Il film, girato in CGI, utilizza la tecnica della performance capture a cui si è prestato un brillante Jim Carrey. Adattamento cinematografico de Il Canto di Natale di Charles Dickens, il film riprende la storia di Ebenezer Scrooge, un vecchio e avaro finanziere. L'uomo, conosciuto per il suo carattere scorbutico e il suo atteggiamento egoistico verso il prossimo, la notte della Vigilia di Natale riceve la visita di tre spiriti, quello dei Natali passati, quello dei Natali presenti e quello dei Natali futuri, che cercheranno di far cambiare atteggiamento al vecchio usuraio.

Non poteva di certo mancare un classico Disney a Natale! 

9 - L'amore non va in vacanza

La commedia del 2006 con Kate Winslet, Cameron Diaz, Jack Black e Jude Law, narra di due donne, Iris e Amanda, una inglese, l'altra americana, ma entrambe accomunate dalla pessima fortuna in amore. Deluse per l'ennesima volta dai rispettivi partner, le due si incontrano su internet e decidono di scambiarsi casa per l'intero periodo delle festività, determinate a passare del tempo con loro stesse, ma soprattutto senza uomini tra i piedi. Le cose ovviamente non vanno nel verso sperato per entrambe le donne, prendendo però una direzione anche migliore. 

L'Amore non va in Vacanza, locandina del filmHDCopyright: Universal Studios
Kate Winslet, Cameron Diaz, Jack Black e Jude Law nella locandina de L'Amore non va in Vacanza

Questa commedia romantica è perfetta per passare una fredda sera invernale davanti alla TV.

La pellicola affascina e tiene sempre viva l'attenzione dello spettatore, che viene completamente invaso dallo spirito natalizio, vero protagonista della storia. 

10 - Serendipity - Quando l'amore è magia 

Ultimo ma non per importanza, Serendipity. Ambientato a New York durante le festività, il film racconta dell’incontro tra Sara e John. I due sconosciuti incroceranno le loro strade in un centro commerciale dove, contendendosi un paio di guanti, scambieranno qualche battuta e si renderanno conto di piacersi a vicenda. Nonostante il matrimonio imminente, John è deciso ad incontrare di nuovo la ragazza, ma Sara crede nel destino: se così dovrà essere, si rincontreranno presto. Passeranno poi dieci anni ma i due non si scorderanno del fugace incontro ai grandi magazzini. Spinti dal desiderio di rivedersi, i due aiuteranno il loro destino e si ritroveranno in una magica notte di Natale. 

Interpretato da Kate Beckinsale e John Cusack, il film ruota intorno al concetto di serendipità, ovvero quella congiunzione astrale, o destino, secondo cui nella vita le cose più belle accadono per caso e che una cosa imprevista ma bella arriva quando in realtà si sta cercando l’esatto opposto. Nella pellicola il periodo natalizio fa da sfondo ad un concetto sì astratto ma affascinante, che strapperà una lacrima anche al più cinico degli spettatori.

A Natale non c'è scusa che tenga, ce n'è davvero per tutti i gusti! 

Quali film della lista avete visto? Quali sono quelli che vi piace vedere a Natale? Fatecelo sapere in un commento! 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.