FOX

Il regista di Blade Runner 2049 sull'accoglienza al box-office del film

di -

Denis Villeneuve, regista di Blade Runner 2049, ha tentato di spiegare gli scarsi incassi ottenuti dal suo film, a fronte di recensioni a dir poco entusiasmanti.

cast di Blade Runner 2049

9 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Se Blade Runner 2049 è stato considerato da molti critici cinematografici un autentico "capolavoro fantascientifico", il box office non sembra aver confermato quelle che erano le rosee aspettative del regista Denis Villeneuve sul sequel del film originale di Ridley Scott datato 1982.

Secondo quanto riportato da SlashFilm, Blade Runner 2049 ha incassato a livello mondiale la "modesta" cifra di 252 milioni di dollari (con "soli"32 milioni di dollari nel weekend di apertura negli USA). Una delusione, se pensiamo che la pellicola ha comportato costi di produzione oscillanti tra i 155 e i 180 milioni di dollari, più altri 100 milioni di dollari spesi per la campagna marketing.

Di certo, gli addetti ai lavori non possono parlare di un'enorme delusione finanziaria, ma il film è stato etichettato come un fallimento, soprattutto perché si trattava di un seguito molto atteso e acclamato di uno dei film di fantascienza più influenti di tutti i tempi, ovvero Blade Runner di Ridley Scott.

Intervistato da Yahoo Entertainment, il regista di Blade Runner 2049, Denis Villeneuve, ha ammesso di non riuscire ancora a comprendere le ragioni del flop finanziario del suo film, nonostante le fantastiche recensioni ottenute:

Sto ancora digerendo il tutto. Ho avuto le recensioni migliori della mia carriera, non ho mai avuto una pellicola accolta così trionfalmente. Ma, allo stesso tempo, il box office statunitense è stato molto deludente, è questa la verità. Perché film come questi sono molto costosi. Farà comunque tonnellate di soldi, ma non abbastanza. Quello che penso io è che forse il pubblico non aveva familiarità con l'universo del film. O forse il film era troppo lungo. Non lo so, è ancora un mistero per me. Io faccio film, non li vendo.

Il regista potrebbe anche aver centrato il punto, evidenziando come la pellicola abbia una durata molto lunga. Anche lo stesso SlashFilm, infatti, ha sottolineato come una durata di ben 2 ore e 43 minuti (la durata originaria della pellicola avrebbe addirittura dovuto superare le 4 ore) possa aver in qualche modo scoraggiato gli spettatori alla visione di un film che, seppur definito come "di fantascienza", affronta temi complessi come la natura dell'Umanità. 

Blade Runner 2049, Ryan Gosling

A Villeneuve, però, è stato fatto notare come anche la pellicola originale di Ridley Scott, a suo tempo, abbia ricevuto una tiepida accoglienza al box office, diventando un vero e proprio cult di genere soltanto negli anni a venire:

Questa è la prima cosa che mi ha detto uno dei miei figli. Ha detto: 'Papà, hai onorato il primo film fino alla fine'. Non stavo di certo cercando questo risultato, ma quello che mi fa stare bene è il fatto che i fan più accaniti del primo film abbiano accolto con favore il mio, e questo per me significa il mondo.

In attesa di scoprire se davvero anche Blade Runner 2049 (che ha vantato la presenza di un cast stellare composto, fra gli altri, da Ryan Gosling, Harrison Ford, Robin WrightDave BautistaSylvia HoeksAna de Armas e Jared Leto), Denis Villenuve dovrà cimentarsi nuovamente con il genere fantascientifico. 

Il suo prossimo lavoro, infatti, sarà l'adattamento cinematografico di Dune, ispirato all'omonimo romanzo fantascientifico - e capolavoro - di Frank Herbert.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.