FOX  

Seth MacFarlane e l'uso dei Griffin per denunciare le molestie di Hollywood

di -

I Griffin avevano denunciato lo scandalo delle molestie e violenze sessuali a Hollywood? Ecco i riferimenti a Kevin Spacey e altri personaggi coinvolti.

I Griffin e Seth MacFarlane

315 condivisioni 9 commenti 0 stelle

Share

The Hollwyood Reporter ha lavorato su un'analisi di alcuni episodi dei Griffin, mettendoli in relazione con lo scandalo di molestie e violenze sessuali che ha colpito Hollywood: a partire da un'inchiesta del New Yorker sul produttore Harvey Weinstein, una serie di donne (attrici, modelle o semplici assistenti) ha raccontato le violenze e le attenzioni sgradite subite da colleghi o superiori. Nella bufera sono finiti diversi nomi, oltre al già citato Weinstein: Kevin Spacey, Ed Westwick, Brett Ratner, John LasseterLouis C.K., Matthew Weiner e tanti altri.

Secondo l'analisi di The Hollywood Reporter, qualcuno potrebbe aver anticipato lo scandalo in modo neanche troppo velato, in un periodo in cui le violenze e le molestie erano ancora confinate nel limbo dei chiacchiericci: si tratta proprio dei Griffin. È possibile che Seth MacFarlane abbia deliberatamente disseminato i suoi Griffin di indizi a proposito della valanga di accuse che si sarebbe successivamente abbattuta su registi, attori e produttori hollywoodiani.

Ecco i passaggi che presentano sorprendenti analogie.

I Griffin e Kevin Spacey

Su Kevin Spacey, Premio Oscar ed ex protagonista di House of Cards, pendono accuse gravissime: l'attore, che ha fatto da poco coming out, avrebbe molestato colleghi anche minorenni. Spacey ha interrotto qualunque attività per sottoporsi a delle cure per la sua dipendenza dal sesso. Intanto Netflix ha annunciato che House of Cards proseguirà ma senza di lui e il film Tutti i Soldi del Mondo, già in fase di postproduzione, come voluto da Ridley Scott e dalla casa di produzione Imperative Entertainment, sta provvedendo a girare di nuovo tutte le scene di Spacey con al suo posto Christopher Plummer.

Nell'episodio 4x05 dei Griffin, Il brutto anatroccolo (andato in onda nel lontano 2005), vediamo Stewie correre nudo in un centro commerciale urlando qualcosa che, adesso, appare molto inquietante.

Aiuto, sono scappato dalla cantina di Kevin Spacey! Aiutatemi!

L'episodio è stato scritto da Gene Laufenberg.

I Griffin e Brett Ratner

Un altro episodio sembra voler tirare in ballo Brett Ratner, produttore e regista accusato di molestie da alcune attrici, tra cui Olivia Munn che ha dichiarato che l'uomo le avrebbe rivolto pesanti molestie nella sua roulotte, toccandosi davanti a lei. Come riporta USA Today, l'avvocato di Ratner ha negato tutte le accuse, smentendo di aver mai stipulato accordi finanziari con le vittime del produttore in cambio del silenzio. Ratner stava lavorando a un biopic su Hugh Hefner, fondatore di Playboy scomparso da poco. Al momento la produzione del film è stata sospesa.

Ratner appare anche nei Griffin, nell'episodio 10x20 Meg in Saldo, scritto da Brian Scully e in onda nel 2012. L'episodio ricalca la trama di Io vi troverò e racconta il rapimento di Meg, che si trovava a Parigi. Sulle sue tracce si mettono subito Brian e Stewie: durante le ricerche Stewie si veste da ragazzina ed entra in un luogo dove avviene un'asta "particolare" di ragazze vendute come schiave sessuali. Lì trova proprio Ratner, che punta 75mila dollari su di lei (in realtà lui, ma Ratner non ne è consapevole).

Possibile che si tratti di una coincidenza?

I Griffin e Charlie Rose

Charlie Rose, giornalista e conduttore televisivo americano dei canali (tra gli altri) CBS e PBS, è stato accusato sempre nel novembre 2017 da alcune dipendenti (o aspiranti dipendenti) dei suoi network di molestie, palpeggiamenti e telefonate oscene. Rose avrebbe adottato quei comportamenti in un periodo che va dai primi anni '90 fino al 2011. L'inchiesta del Washington Post ha portato a provvedimenti immediati da parte di CBS e altre emittenti che hanno sospeso le collaborazioni con il giornalista.

Rose si è detto "imbarazzato" e ha precisato che "non tutte le accuse sono vere".

Ma anche lui era finito in un episodio dei Griffin, in particolare nell'episodio 14x18, Le nuove avventure del vecchio Tom, in onda nel 2012. In questo episodio, Peter Griffin confrontava il giornalista locale Tom Tucker con Charlie Rose, in termini negativi. Poco dopo si vedeva un'immagine di Rose che s'imponeva in modo aggressivo su una collega durante il telegiornale. Questo episodio è stato scritto invece da Alex Carter.

Seth MacFarlane e Harvey Weinstein

MacFarlane si è rivolto anche direttamente ad Harvey Weinstein, durante gli Oscar 2013. Durante la nomination in diretta delle star in lizza per il titolo di Migliori attrice non protagonista, si era lasciato andare a quella che allora sembrava una battuta, ma che col senno di poi appare qualcosa di diverso.

Congratulazioni, ora voi cinque non dovrete più fingere di essere attratte da Harvey Weinstein.

La battuta non è sfuggita a chi ora sta commentando gli scandali di Hollywood e, interpellato, MacFarlane ha giustificato su Twitter la sua battuta con il fatto di aver ricevuto le confidenze di un'amica molestata dal produttore.

Nel 2011, la mia amica Jessica Barth, con cui ho lavorato al film Ted, mi ha fatto delle confidenze sul suo incontro con Weinstein e le sue avance. Ha coraggiosamente deciso di uscire allo scoperto e raccontare tutto [...] Durante gli Oscar del 2013, non ho resistito alla tentazione di lanciare una frecciata.

L'inchiesta di THR è emblematica ma, per ora, si basa su supposizioni. Voi che ne pensate? I Griffin hanno anticipato la bufera del novembre 2017?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.