FoxAnimation

Aladdin compie 25 anni: le curiosità sul film e i tributi del vecchio e nuovo cast

di -

Il magico film d'animazione di Aladdin compie 25 anni. Per celebrarlo, vi raccontiamo qualche curiosità e l'omaggio del nuovo e vecchio cast.

Una GIF di Aladdin

249 condivisioni 6 commenti 0 stelle

Share

Sembra passato pochissimo tempo dall'uscita di Aladdin nelle sale e intanto il film è già arrivato a festeggiare il suo 25esimo anniversario. Magico ed esotico, Aladdin è uno dei film d'animazione più amati del mondo Disney e anche per questo tornerà nel 2019 nelle sale con un live-action diretto da Guy Ritchie.

La trama della favola è nota: il giovane ladro Aladdin, che gira sempre in compagnia della sua scimmietta Abu, scopre una Caverna delle Meraviglie dove è custodita una lampada magica. Il Genio che la abita ha la possibilità di esaudire tre desideri. Intanto il ragazzo conosce la principessa Jasmine, in cerca della propria libertà e indipendenza, e si scontra con il malvagio Jafar...

Le curiosità su Aladdin

Aladdin è uno dei capolavori più noti e amati dell'universo Disney. Sul film ci sono alcuni particolari, fatti divertenti, segreti e retroscena di cui non tutti sono al corrente, che Buzzfeed e Yahoo hanno provveduto ad elencare. Ecco qualche curiosità sul film d'animazione.

Curiosità sul Genio

Un'immagine del GenioGiphy
L'iconico Genio

Originariamente i Geni avrebbero dovuto essere due: uno della lampada e uno dell'anello. Jafar avrebbe dovuto prendere possesso di quello dell'anello per sfidare Aladdin e il suo Genio, ma poi questa idea è stata accantonata e il Genio è rimasto uno solo, quello che tutti conosciamo. Il personaggio magico e blu, che era stato doppiato dal grande Robin Williams (mentre nella versione italiana è stato doppiato da Gigi Proietti), è stato quasi completamente improvvisato sulla base del talento istrionico del doppiatore e sui suoi monologhi comici.

Ad esempio, per la prima scena con il Genio, Williams ha girato 25 volte la stessa sequenza e ogni scena girata era diversa dall'altra, perché l'attore improvvisava diversamente ogni volta. Lo ha dichiarato anche il capo del Dipartimento animazione.

Prendemmo alcune parti dei suoi monologhi e costruimmo il Genio su di esse. Williams si convinse di accettare la parte proprio dopo che gli mostrammo una sequenza davvero divertente e lui lì capì il vero potenziale del personaggio.

Se Williams non avesse accettato la parte, la produzione aveva già in mente una lista di nomi di riserva: John Candy, John Goodman, Steve Martin, Albert Brooks, Eddie Murphy o Martin Short.

Williams-Genio ha imitato una serie di celebrity durante i suoi numeri divertenti, come Arnold Schwarzenegger, Ed Sullivan, Groucho Marx, Robert De Niro, Jack Nicholson e tanti altri.

Williams ha doppiato anche il mercante di strada che apre il film.

Curiosità su Aladdin

Non tutti sanno che Aladdin è stato disegnato e progettato in modo tale che assomigliasse a Tom Cruise, sex symbol della Hollywood di inizio anni '90 ma soprattutto del film anni '80 Top Gun.

Tom Cruise nel 1992
Tom Cruise da giovane: notate somiglianze?

Il rapper e ballerino MC Hammer è stato d'ispirazione per l'animatore Eric Goldberg, che si è basato sulle sue coreografie per costruire il dinamismo di Aladdin e i suoi pantaloni oversize. Aladdin originariamente non era orfano, ma aveva una madre (che poi è stata eliminata dalla versione finale).

Aladdin tende la manoGiphy
L'affascinante Aladdin

Aladdin, figlio della svolta disneyana anni '90, era diverso dai principi dei decenni precedenti, che si limitavano a essere belli e perfetti. Il nuovo eroe maschile aveva tante caratteristiche contemporanee: oltre a essere bello era simpatico, divertente, astuto e sapeva interpretare i sogni romantici di una ragazza. A doppiare il personaggio di Aladdin fu Scott Weinger, attore newyorchese noto anche per il ruolo di Steve, il ragazzo di D.J. nella serie family Gli amici di papà: nell'episodio dello show in cui il gruppo si reca a Disneyland, c'è un omaggio alla doppia anima di Scott, quando D.J. immagina Steve proprio come se fosse Aladdin.

Curiosità su Jasmine

Jasmine e RajahGiphy
Jasmine, la prima principessa disneyana e araba

Anche Jasmine, la prima principessa non caucasica del mondo Disney, è stata ispirata da una star hollywoodiana: come riporta Buzzfeed, Jennifer Connelly era il modello estetico a cui si sono ispirati i disegnatori Disney.

Jennifer Connelly ispirò Jasmine

In parte Jasmine è stata ispirata anche dalla sorella di un animatore Disney, Mark Henn.

Easter Egg e accoglienza del pubblico giapponese

Aladdin è pieno di riferimenti ad altri film Disney. Ad esempio, Pinocchio fa un rapidissimo cameo, così come Sebastian de La Sirenetta. Nel film d'animazione ci sono addirittura i registi Ron Clements and John Musker, che appaiono sotto forma di personaggi.

Sul pubblico giapponese invece i produttori hanno raccontato un divertente aneddoto riportato da Cinema Blend: alla première i responsabili di Disney avevano raccomandato ai registi di non rimanerci male se non avessero sentito risate, dato che il pubblico giapponese non è abituato a reagire così in sala. Invece gli spettatori erano poi scoppiati in fragorose risate, dovute tuttavia a un equivoco: quando il Genio imitava Arsenio Hall, il pubblico ha pensato che stesse imitando Julia Roberts, ma solo per il fatto che in Pretty Woman il personaggio di Vivian (quello della Roberts) imitava Hall. John Musker ha rievocato l'episodio con grande ilarità.

Per loro non era un problema il fatto che il Genio avesse i baffi quando si è trasformato in Julia Roberts.

Gli omaggi del cast nuovo e vecchio per i 25 anni

I 25 anni di Aladdin hanno entusiasmato sia il vecchio cast dei doppiatori sia quello nuovo del live-action in arrivo nel 2019. Il doppiatore dell'Aladdin del 1992, Scott Weinger, ha postato una foto che lo ritraeva con la sua co-star Linda Larkin, che a sua volta dava la voce a Jasmine.

Hey principessa, ci credi che Aladdin è uscito 25 anni fa? Ti mentirei ancora sul fatto di essere un principe solo per volare fino a te con il tappeto volante.

La Larkin ha re-postato la foto con una dedica speciale a Scott.

Sei un vero principe anche senza il tappeto magico che ti sostiene! Ti voglio tanto bene.

Anche Zelda, la figlia di Robin Williams, ha avuto un dolce pensiero per il Genio e la magica fiaba.

Il Genio ha compiuto 25 anni ieri. Il mio fratellino [Cody, n.d.r.] compie oggi 26 anni. La vita ti avverte continuamente che il tempo passa così velocemente.

Ma anche il nuovo cast ha pensato a festeggiare Aladdin: ad esempio, l'interprete principale del live-action, l'attore Mena Massoud, ha affidato ai social un emozionante pensiero per questo anniversario, in attesa di diventare il nuovo Aladdin.

Buon 25esimo compleanno! Pazzesco pensare che io avevo appena un anno quando questa storia di Aladdin prendeva vita. E ora, 25 anni dopo, ho l'onore e il privilegio di aiutare a raccontare questa fiaba ancora una volta.

Buon compleanno Aladdin!

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.