FOX

Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald, che ruolo avranno i Doni della Morte?

di -

Ancora tanti misteri intorno alla trama di Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald. Questa volta, nuovi indizi su un possibile legame con i Doni della Morte emergono dalla prima immagine del titolo.

Johnny Depp è Gellert Grindelwald in Animali Fantastici 2

685 condivisioni 11 commenti 0 stelle

Share

Manca ancora un anno all'uscita di Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald, ma il secondo capitolo dello spin-off di Harry Potter sta già facendo parlare di sé. Da un lato per una prima immagine ufficiale criptica e piena di spunti. Chi sono gli amici e chi i nemici? Il confine è più sottile di quanto sembri. Dall'altro lato per la grande quantità di misteri e domande che perseguitano i fan dell'universo di J.K. Rowling.

Le ultime teorie ruotano attorno alla presenza dei famosi Doni della Morte. E gli indizi arrivano direttamente dall'immagine del titolo! Come fa notare Digital Spy, tre lettere sono diverse dalle altre. Se unissimo quelle tre lettere, verrebbe fuori proprio la forma dei Doni della Morte!

Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald, il titoloCopyright Warner Bros/Digital Spy
La Bacchetta di Sambuco (I) La Pietra della Resurrezione (G) e il Mantello dell'Invisibilità (A)

Animali Fantastici 2, cosa sono i Doni della Morte?

I Doni della Morte sono i tre oggetti magici che, secondo la leggenda, hanno il potere di donare a chiunque li possegga un potere immenso, tale da renderlo invincibile. Una Bacchetta di Sambuco, una Pietra della Resurrezione e un Mantello dell'Invisibilità. Secondo ciò che J.K. Rowling ha raccontato in Harry Potter, Albus Silente ha dedicato tutta la sua vita alla ricerca dei tre oggetti magici. Ma non è stato l'unico. Da questa ricerca, infatti, è nata la sua amicizia con Gellert Grindelwald.

Il famoso simbolo dei I Doni della Morte

La Bacchetta di Sambuco è riconosciuta come la più potente delle bacchette della storia magica. I sei bulbi lungo tutta la superficie l'hanno resa, in poco tempo, iconica e impossibile da non riconoscere. Silente, Voldemort e Harry Potter sono solo alcuni de nomi che hanno vorticato intorno alla mitologia dei Doni.
In un'enigmatica immagine rilasciata dall'account ufficiale di Animali Fantastici possiamo notare due bacchette, l'una di fianco all'altra, quasi sicuramente appartenenti a Grindelwald e Silente.
L'avete riconosciuta? La bacchetta a sinistra è proprio quella di Sambuco.

Negli anni in cui è ambietanto Animali Fantastici (fine anni '20) è Grindelwald il legittimo possessore. Sarà solo nel 1945 che Silente riuscirà a reclamarla per sé. 
Non ci sono dubbi che il celebre Dono della Morte sarà fondamentale nell'atteso sequel della saga.

Animali Fantastici 2, i Doni si trovano a Parigi?

I Doni della Morte, in effetti, potrebbero essere il tassello mancante in una nostra precedente teoria. Vista l'ambientazione a Parigi, avevamo ipotizzato una visita dei nostri protagonisti a Beauxbatons. C'è la possibilità che Grindelwald si trovi lì proprio per cercare uno dei Doni della Morte, in particolare la Pietra della Resurrezione o il Mantello dell'Invisibilità.
Come si organizzeranno Newt e i suoi amici per impedire l'inquietante piano di Grindelwald? E, soprattutto, ci sarà l'occasione per un confronto tra il Mago Oscuro e l'ex amico Albus Silente? Inoltre, il film dovrà introdurre nuovi personaggi, tra cui il fratello maggiore di Newt, Theseus Scamander (Callum Turner). Chissà da che parte si schiererà quest'ultimo.

Prima immagine dei protagonisti di Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald

Animali Fantastici 2, la trama

Insieme alla prima immagine ufficiale, Warner ha rilasciato anche un accenno di trama di Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald. Come recita la sinossi, alla fine del primo film, il potente Mago Oscuro Gellert Grindelwald (Johnny Depp) è stato catturato dal MACUSA (Il Magico Congresso degli Stati Uniti d'America) con l'aiuto di Newt Scamander (Eddie Redmayne). Ma tenendo fede alla sua minaccia, Grindelwald è sfuggito alla custodia e ha raccolto intorno a sé dei seguaci, i più insospettabili della sua agenda: lo scopo è quello di insegnare ai maghi purosangue a dominare tutte le creature non magiche.

Per contrastare i suoi piani, Albus Silente (Jude Law) chiede l'aiuto del suo ex-studente Newt Scamander che accetta, incosciente dei pericoli che dovrà affrontare. Le linee sono state marcate, l'amore e la lealtà sono testate, anche tra gli amici più veri e la famiglia, in un mondo magico sempre più diviso. 

Quali sono le vostre teorie su Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald?
Il film arriverà nelle sale italiane il 15 novembre 2018.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.