FOX

David Ayer: 'Sì, mi sono pentito del mio Joker in Suicide Squad'

di -

Incalzato da un fan su Twitter, David Ayer ammette di essersi pentito del ruolo di Joker nel primo Suicide Squad.

Primo piano di Joker in Suicide Squad

560 condivisioni 26 commenti 5 stelle

Share

Tempi duri in casa DC. Con la recente uscita del film dedicato alla Justice League (QUI la nostra recensione) e dopo le reazioni miste della stampa e dei fan di tutto il mondo, spaccati, come sempre, tra chi ha amato e chi ha odiato la pellicola, l'attenzione è ora focalizzata sui progetti futuri. Proprio tra questi figura sicuramente Suicide Squad 2, le cui riprese inizieranno a marzo, sequel della pellicola uscita nel 2016. Anche qui, i giudizi non furono benevoli e alcuni protagonisti della pellicola, tra cui Jared Leto, si sono dichiarati insoddisfatti del risultato finale. 

Negli ultimi giorni, incalzato da un fan su Twitter, David Ayer ha ammesso di aver sbagliato nella gestione del Joker in Suicide Squad (QUI la nostra recensione del film). Ma il regista non ha parlato dello spazio concesso al personaggio bensì della sua funzione all'interno della pellicola. Infatti, rispondendo ad un fan, Ayer ha scritto:

Credetemi. Ancora oggi mi tormenta. Sì. Joker avrebbe dovuto essere il cattivo principale.

Molti fan, dopo aver visto il film, si erano detti decisamente delusi dalla pellicola e soprattutto dal pochissimo spazio dedicato al clown folle targato DC. Per non parlare del fatto che la scelta di dare a Incantatrice il ruolo di main villain un po' strideva con tutto quello che si era visto nei trailer, in cui il Joker sembrava il cattivo principale e uno dei protagonisti assoluti. Inoltre, nei fumetti e in serie TV come Arrow, la Suicide Squad si occupa principalmente di altri tipi di missioni, più stealth e meno "supereroistiche", contrariamente a quanto visto nel film omonimo del 2016.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.