FOX

I draghi di Game of Thrones sono ispirati a galline... ed elefanti!

di -

E se vi dicessimo che i terribili draghi di Game of Thrones sono ispirati a delle galline, riuscirebbero ancora a incutervi timore? Probabilmente se il Mastino lo venisse a sapere ne farebbe un solo, gigantesco boccone.

Daenerys e Tyrion tra due imponenti draghi in Game of Thrones

144 condivisioni 1 commento

Condividi

Se dopo aver visto gli imponenti draghi di Game of Thrones non siete più riusciti a dormire sonni tranquilli, tanto è stato il timore che sono riusciti a insinuare nel vostro animo, forse potrebbe aiutarvi sapere che per la loro realizzazione i ragazzi di Pixmondo si sono ispirati a elefanti e galline.

Bisognerà pure arrangiarsi in qualche modo quando non si può fare indossare una tuta per la motion capure a Andy Serkis e Benedict Cumberbatch - Smaug nella saga de Lo Hobbit - è troppo impegnato a patteggiare con Dormammu.

Così i maghi degli effetti speciali che hanno creato Drogon, Rhaegal e Viserion hanno dovuto arrangiarsi con quello che avevano sotto mano, come spiega il CEO di Pixmondo, Thilo Kuther, in un'intervista rilasciata a Gamespot.

Quando i draghi di Game of Thrones iniziarono a crescere durante la terza e la quarta stagione, iniziammo a chiederci come delle creature così grandi riuscissero a volare. Così decidemmo di andare a comprare una gallina, di farla a pezzi e di cercare di capire come fosse fatta.

Siamo certi che dopo l'autopsia, i resti del malcapitato animale siano finiti dritti dritti nello stomaco del Mastino, noto estimatore di carne di pollo.

Sandor "Mastino" Clegane è impaziente di mangiare

Scherzi a parte, l'intento degli animatori era quello di intuire grazie a questa "indagine pratica" come potesse funzionare la muscolatura di un drago in movimento. In seguito, per comprendere i loro possibili movimenti in aria durante il volo, visionarono molti video di pipistrelli.

Ma come sanno bene i fan di Game of Thrones, a un certo punto i "figli" di Daenerys hanno iniziato ad assumere delle dimensioni davvero fuori scala per qualsiasi volatile. Così i creativi della Pixmondo decisero di lasciarsi ispirare da altri animali.

Abbiamo iniziato a prendere spunto dagli elefanti, soprattutto per il corpo. Abbiamo riprodotto sui draghi il loro modo di respirare e come le fasce muscolari avvolgono le ossa. Anche se la loro testa è molto diversa, il punto di partenza è stato sempre lo stesso. Abbiamo cercato di rendere ben visibile ogni dettaglio di creature così grandi.

E stando alle parole di David Garber, uno dei produttori esecutivi di Pixmondo, il suo team di sviluppo ha fatto davvero un'ottimo lavoro.

Ho mostrato un filmato dei draghi a dei bambini di 9 anni. Alla fine credevano che quelle creature fossero reali e mi hanno chiesto come fossimo riusciti ad ammaestrarle.

E voi cosa ne pensate? Avreste mai immaginato che i draghi di Game of Thrones fossero stati ispirati ad animali innoqui come galline o elefanti?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.