FOX

Jumanji: a sorpresa, le prime reazioni al sequel sono entusiaste

di -

Si preannunciava come un grande fiasco, eppure il sequel di Jumanji sembra aver remato contro i pregiudizi dimostrandosi un film valido in seguito a una prima visione in anteprima.

Dwayne Johnson, Jack Black, Kevin Hart e Karen Gillan in posa nella giungla per Jumanji

305 condivisioni 17 commenti 5 stelle

Share

A volte le apparenze ingannano, così come i pregiudizi. Ed è inutile negare che, nei confronti del sequel di Jumanji, tutti ci saremmo andati giù con i piedi di piombo.

A quanto pare però il pregiudizio è stato surclassato, perché il pubblico si è espresso: Jumanji - Benvenuti nella giungla appare sorprendentemente un prodotto riuscito!

Come riportato da LRM, a darne conferma è stato il popolo del web, o quantomeno quella fetta di favoriti che hanno avuto modo di guardare in anteprima il tanto chiacchierato sequel di Jumanji.

Visto in anteprima il nuovo film di #Jumanji e devo dire che è meglio di quanto pensassi. Kevin Hart è sempre lo stesso ma qui funziona e la chimica tra The Rock, Jack Black e Karen Gillan rende il film un piacere per gli occhi.

Complice il supporto di Twitter, i fortunati che hanno sbirciato in anteprima il sequel con protagonisti Dwayne Johnson, Jack Black, Kevin Hart, Karen Gillan e Nick Jonas hanno espresso chiaramente il proprio stupore dinanzi una pellicola che sembrava già destinata al fallimento.

Jumanji: tra origini e sequel

Era il 1995 quando Robin Williams diventò protagonista di uno dei film cult più amati degli anni ’90 (e non solo) e l’arrivo di un sequel dopo ben ventidue anni – per di più senza la sua massima essenza quale Williams, che è venuto a mancare nel 2014 – aveva fatto storcere il naso di molti.

Ad essere protagonista del sequel sarà proprio la fantomatica giungla dalla quale emerse Alan Parrish (il personaggio interpretato da Robin Williams) nella pellicola originale.

Sono felice di dire che sono stato piacevolmente sorpreso da Jumanji: Benvenuti nella giungla. È allegro e divertente in egual misura e fa un uso intelligente del proprio cast. Non è proprio un universo elaboratissimo per un sequel fantasy, ma sicuramente la reinvenzione funziona.

Quella giungla intesa come luogo misterioso sarà l’ambientazione della storia dei nuovi protagonisti che, anziché usare un vecchio gioco da tavolo, terranno fede all’evoluzione e sfrutteranno un vecchio videogioco da consolle per poi precipitare in un mondo alternativo sotto forma di avatar.

Un sequel che sembrava essere già nato con un’ardua sentenza di morte sulle spalle e che invece ha ricevuto una piccola (seppur soggettiva) smentita da Twitter: c'è chi ha apprezzato la chimica d'oro tra i protagonisti, chi l'ha definito come una reinvenzione intelligente dell’originale e chi invece, aspettandosi il peggio, è stato piacevolmente sorpreso dalla piega divertente del film.

Dati questi presupposti è facile chiedersi: ma sarà la verità?

Ho visto @jumanjimovie ieri sera ed è stato molto divertente! @TheRock @karengillan @KevinHart4real e #JackBlack hanno una chimica da paura. Lo scambio dei corpi funziona completamente, le scene d'azione sono ben fatte e [il film, n.d.r.] presenta un grande cuore al centro della trama. Lo consiglio vivamente. #Jumanji

Provare per credere, cari amici.

Non ci resta che aspettare l’arrivo di Jumanji – Benvenuti nella giungla nei nostri cinema (previsto per il 1 gennaio 2018) per valutare in prima persona se questo sarà un ennesimo sequel da archiviare nella storia o restare piacevolmente sorpresi da una pellicola che, a detta del popolo di Twitter, potrebbe essere migliore di quello che sembra.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.