FOX

Avengers: Infinity War, l'analisi del trailer tra teorie, Gemme e... Teen Groot!

di -

Da Thor con tanto di benda all'assenza di Occhio di Falco: ecco, nel dettaglio, il trailer di Avengers: Infinity War.

Thor privo di un occhio nel trailer di Infinity War

1k condivisioni 32 commenti 5 stelle

Share

E venne il giorno. Ora che il trailer di Avengers: Infinity War è stato rilasciato - e dopo averlo visionato almeno una sessantina di volte nemmeno fosse un documento top secret in cui si attesta l'esistenza degli alieni - è giunto il momento di analizzare il filmato fotogramma per fotogramma.

Andiamo quindi alla ricerca di particolari per il puro gusto di formulare qualche teoria sul plot, dal momento che, verosimilmente, questo sarà l'unico materiale promozionale dei Marvel Studios che vedremo da qui al 14 febbraio 2018, data di uscita nelle sale italiane di Black Panther.

Un viaggio cinematografico senza precedenti che dura da quasi 10 anni e che interseca (o lambisce) l'intera galassia fumettistica della Casa delle Idee. Con la comparsa di Thanos sul pianeta Terra, è chiaro un po' a tutti che il momento dell'ironia e delle gag è giunto al termine. Largo alla resa dei conti, destinata a cambiare la fisionomia dell'Universo Cinematografico Marvel per sempre.

Dopo aver dato un'altra occhiatina al trailer ufficiale (e siamo a quota sessantuno), entriamo un po' più nel dettaglio.

Thanos da morire

I supereroi più potenti della Terra dovranno essere disposti a sacrificare tutto per evitare che la devastazione scatenata dal Titano Pazzo cancelli una volta per tutte il nostro pianeta.

Due appunti veloci a Thanos: è innegabile che per il momento - con la CGI ancora da perfezionare - somigli più ad uno stagionato e corpulento Bruce Willis che al villain che tiene sotto scacco l'intero universo. E Josh Brolin cerca in tutti i modi di far dimenticare al pubblico che nel 2018 sarà nelle sale (anche) nei panni dell'ambiguo Cable di Deadpool 2. Per non parlare del fatto che nella versione italiana il Titano Pazzo ha la voce di Alessandro Rossi e, di conseguenza, sembra di sentire Optimus Prime. Alzi la mano invece chi non ha ravvisato una somiglianza tra lo sguardo dagli occhi a fessura di Thanos e quello di Bud Spencer...

Rolling Stones

Josh Brolin è Thanos nel trailer ufficiale di Avengers: Infinity WarMarvel Studios

E veniamo alle Gemme dell'Infinito. Sappiamo che sono 6 e che se, riunite nel Guanto che Thanos indossa nel trailer di Avengers: Infinity War, donerebbero un potere pressoché illimitato a chiunque le maneggi. Nel filmato è palese che il Titano Pazzo possiede già la Gemma dello Spazio - ovvero il Tesseract - e quella del Potere, vale a dire l'Orb. Come è possibile?

Nel trailer osserviamo Loki (Tom Hiddleston) maneggare proprio il Tesseract. È chiaro quindi che, nel finale di Thor: Ragnarok, il dio degli inganni si sia impossessato della Gemma conservata nei sotterranei di Asgard. La domanda è: Loki la consegna spontaneamente a Thanos oppure cerca di utilizzarla contro il Titano fallendo miseramente? Sappiamo quanto il villain impersonato da Brolin sia adirato con Loki dopo l'insuccesso di quest'ultimo nel conquistare la Terra al comando dei Chitauri (il film è The Avengers).

Loki e la Tesseract

Dove sono invece le restanti 4 Gemme?

Quella del Tempo è contenuta nell'Occhio di Agamotto in mano a Doctor Strange (ne sa qualcosa Dormammu), mentre l'Aether - ovvero la Gemma della Realtà - era stata consegnata da Lady Sif e Volstagg al Collezionista (Benicio del Toro) nella scena post-credit di Thor: The Dark World.

La Gemma della Mente, invece, è incastonata nella fronte di Visione, o almeno lo era, visto che il personaggio di Paul Bettany viene sopraffatto da un misterioso nemico, il quale, grazie ad uno scettro, gli strappa via la potente pietra. Quanto alla Gemma dell'Anima, essa resta ancora un mistero. C'è però un altro film da qui a Infinity War, ovvero Black Panther. Scommettiamo che apparirà nel cinecomic con protagonista Chadwick Boseman?

Visione "umano" con la Gemma della Mente in evidenza nel trailer di Infinity War

Ritorni a sorpresa e assenze eccellenti

Nel trailer di Avengers: Infinity War fa ritorno tra i Vendicatori il lungodegente War Machine. Avevamo lasciato Rhodes in riabilitazione dopo il tonfo di Civil War. Lo ritroviamo in volo sul Wakanda, pronto a battagliare al fianco di un barbuto Capitan America. A proposito di Steve Rogers: il supersoldato col volto di Chris Evans mostra appunto un look inedito - nei mesi scorsi vi avevamo parlato della possibilità che nel film assuma l'identità di Nomad - e un temperamento fuori del comune. "Date uno scudo a quest'uomo", dice T'Challa a.k.a Black Panther. Scommettiamo che Cap non faticherà molto per rientrare in possesso della sua arma forgiata nel vibranio?

Visione invece viene mostrato in una stanza assieme a Scarlet Witch. Le indiscrezioni su una presunta love story tra i due ormai si sprecano ma a sorprendere è il look dell'androide: è sempre più... Paul Bettany. Qualche migliaio di metri sopra Visione osserviamo un Groot in versione "teen" e non più baby. L'albero della vita sta crescendo in fretta. Ora impenna col motorino e corre dietro ai cespugli.

Colpiscono le assenze eccellenti nel trailer di Avengers: Infinity War sia di Occhio di Falco - forse stufo di fare "superinutile" (scherziamo, ovviamente) - che di Nick Fury, di cui però ascoltiamo la voce proprio nei secondi iniziali del video. Ovviamente Jeremy Renner e Samuel L. Jackson torneranno nel terzo capitolo dei Vendicatori.

Jeremy Renner è Occhio di FalcoHDMarvel Studios

Dalle primissime immagini del trailer è evidente che Avengers: Infinity War mostrerà i supereroi Marvel sparpagliati ai 4 angoli del globo in piccoli gruppi: c'è quello dei "nerd" (Stark, Strange, Banner e Wong) e quello dei guerrieri, che comprende "Vedova Bionda" e il redivivo Soldato d'Inverno (al quale è evidente che i wakandiani abbiano ricostruito l'arto amputato da Iron Man in Civil War).

Agisce in solitaria invece Spider-Man, con Tom Holland che sfoggia la Iron Spider, l'armatura/costume gentile omaggio di Stark. Nel finale del trailer appare un provato Thor con tanto di benda sull'occhio. Non è più un mistero che il semidio asgardiano sia privo dell'occhio destro. Per capire il perché è indispensabile vedere Thor: Ragnarok. L'incontro tra il Dio del tuono con i Guardiani della Galassia è il preludio al terzo gruppetto di supereroi, quelli "spaziali".

L'armatura di Iron Spider nel trailer di Infinity War

Scritto da Christopher Markus e Stephen McFeely (già autori di Captain America: Civil War) e diretto da Joe & Anthony Russo, Avengers: Infinity War arriverà nelle sale italiane il 25 aprile 2018.

Nel cast Robert Downey Jr., Chris Hemsworth, Chris Evans, Mark Ruffalo, Scarlett Johansson, Jeremy Renner, Samuel L. Jackson, Chris Pratt, Zoe Saldana, Dave Bautista, Bradley Cooper, Vin Diesel, Don Cheadle, Anthony Mackie, Sebastian Stan, Paul Bettany, Elizabeth Olsen, Tom Holland, Benedict Cumberbatch, Paul Rudd, Tom Hiddleston e Josh Brolin.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.