FOX

I film dell'orrore da vedere nel 2018

di -

Reboot, spin-off, prequel, sequel, creature degli abissi e la nascita di nuove icone horror: preparatevi a un 2018 che non vi farà dormire la notte.

Nel 2018 tornerà l'assassino immortale Michael Myers

575 condivisioni 35 commenti 5 stelle

Share

Dopo un 2017 all'insegna di mostruosi ritorni e di qualche bella novità, anche il 2018 sarà un anno ad altissimo tasso di orrore. Mantenendo quello che ormai è diventato un vero e proprio trend del cinema di genere ci saranno remake, sequel e spin-off, oltre che diversi titoli originali molto interessanti.

Perciò allacciate le cinture, infilate il casco e preparatevi a una raffica di puro terrore: ecco il film horror che vi spaventeranno nel 2018!

The Nun 

The Nun, la suora, è uno spin-off della fortunata serie horror varata da The Conjuring nel 2013. Dopo i due discontinui capitoli dedicati alla micidiale bambola Annabelle, è venuto il momento di sapere qualcosa di più sul demone-suora Valak, nemesi di EdLorraine Warren in The Conjuring - Il Caso Enfield. Ambientato negli anni cinquanta in Romania all'interno del monastero di Cârţa, racconta di una suora, di un prete e un giovane investigatore che indagano sulla morte misteriosa di una consorella: tra i suoi sceneggiatori lo stesso James Wan, creatore dell'intero franchise. 

Il demone-suora Valak tornerà in The NunHDrichardestep.net

Slender Man

Lo Slender Man nasce nel 2009 dall'obiettivo del fotografo Eric Knudsen per un contest ed entra subito nella cultura popolare tanto da guadagnarsi un posto nel videogioco Minecraft. Nel 2014 un terribile fatto di cronaca che per poco non si trasforma in tragedia ne sancisce la macabra consacrazione come fenomeno culturale di massa e finalmente il regista Sylvain White gli dedica un film tentando di creare una nuova icona horror. Alto, senza volto, con una cravatta rossa è una creature delle tenebre che perseguita i bambini.   

Lo Slender Man utilizzato nel documentario Beware the Slender ManHDign.com

Insidious: l'Ultima Chiave

Da un franchise di James Wan all'altro: ecco un nuovo film dedicato ai demoni dell'Altrove. Insidious: l'Ultima Chiave riprende le gesta della medium Elise Rainier (Lin Shaye) questa volta alle prese con inquietanti fenomeni sovrannaturali che colpiscono una famiglia del New Mexico. Elise tornerà nella casa della sua infanzia pronta a penetrare ancora di più i segreti dell'Altrove. Quarto capitolo del franchise, tecnicamente un prequel del primo Insidious, sequel di Insidious 3: L'Inizio.

The Fly

Primo remake della lista: The Fly è la riedizione del capolavoro diretto da David Cronenberg nel 1986. Uno scienziato scopre i segreti del teletrasporto ma mentre sperimenta su di sé la scoperta incappa in un tragico incidente: il suo DNA verrà fuso a quello di una mosca iniziando così una drammatica metamorfosi che lo porterà a perdere tutta la propria umanità. Eguagliare il film di Cronenberg sembra una sfida impossibile, ma sono passati trent'anni e il tentativo di consegnare alle nuove generazioni l'ennesima variante del Dottor K può risultare interessante.

The Fly è il remake de La MoscaHDslashfilm.com

Meg

Con un piede nell'horror e uno nella fantascienza, dopo un periodo di magra Meg riporta al cinema l'incubo dell'enorme squalo assassino. Ma questa volta la creatura degli abissi non sarà un piccolo squalo bianco lungo poco più di otto metri come quello affrontato da Quint, Brody e Hooper ne Lo Squalo (1975), bensì il micidiale Carcharodon Megalodon, enorme pescecane preistorico, venticinque metri di denti e pinne. Jason Statham dovrà incrociare i guantoni con il Meg per salvare l'equipaggio di un sottomarino bloccato in fondo al mare. Per gli amanti del genere, imperdibile.

L'enorme squalo bianco assassino di MegHDcinema.everyeye.it

Cadaver

Non capita molto spesso di avere un cadavere come protagonista di un film: è successo di recente con Swiss Army Man - Un Amico Multiuso, macabra ma divertente pellicola del 2016 con Daniel Radcliffe nel ruolo della salma e succederà in Cadaver. Un poliziotto appena uscito dalla riabilitazione e assegnato come guardia presso la camera mortuaria dell'ospedale cittadino si troverà ad affrontare l'entità malvagia che infesta uno dei cadaveri. Interessante variante sul classico tema zombie, Cadaver ha tra i suoi protagonisti Stana Katic, già vista nella serie TV Castle, e direttamente da Pretty Little Liars, Shay Mitchell.

Stana Katic interpreterà l'infermiera Lisa RobertsHDGettyImages

Attack of the Southern Fried Zombies

Li abbiamo appena nominati ed ecco che anche nel 2018 avremo un film sui non morti più voraci della storia. A metà strada tra Benvenuti a Zombieland (2009) e Shaun of the Dead (film del 2004 impropriamente tradotto L'Alba dei Morti Dementi), Attack of the Southern Fried Zombies racconta di come un test per un nuovo erbicida sfuggirà di mano trasformando tutti gli abitanti delle colline di Kudzu (Mississipi) in zombie famelici. Lonnie (Timothy Haug), pilota dell'aereo, cercherà di portare in salvo gli abitanti delle colline mettendo insieme uno strampalato gruppo di superstiti.

Halloween

Era il 1978 (il 1979 in Italia) quando il genio indiscusso di John Carpenter creò la fantastica icona horror rappresentata da Michael Myers e portò per la prima volta sul grande schermo Jamie Lee Curtis. Quarant'anni dopo Halloween torna nei cinema con un sequel del primo capitolo di una saga che è arrivata a contare, tra il 1978 e il 2009, dieci pellicole. Tornerà anche Jamie Lee Curtis sempre nei panni della combattiva Laurie Strode: questo Halloween però non terrà conto di nessuno dei seguiti e lo stesso Carpenter, qui produttore esecutivo, ha detto che si tratterà di una sorta di "realtà alternativa". Diretto da David Gordon Green e prodotto dal mitico Jason Blum, promette di farci passare una sanguinaria notte delle streghe.

Laurie Stode sarà interpretata da Jamie Lee Curtisdeadline.com

Un Posto Tranquillo

John Krasinski dirige la moglie Emily Blunt in un horror dalle tinte davvero sinistre. Padre (lo stesso John Kasinski), madre (Emily Blunt) e i due figli vivono in una sperduta fattoria dove vige una sola regola: non fare alcun rumore, altrimenti potrebbero sentirti. Ma chi potrebbe sentirti? Chi, o peggio cosa, si nasconde nei campi di grano che circondano la casa? Un trailer quasi completamente muto per una pellicola che potrebbe essere una delle novità horror più interessanti del 2018. Che dopo Milla Jovovich e il regista Paul W.S. Anderson sia il debutto di una nuova coppia del terrore? Assolutamente da vedere.

Primal Rage

Nel 2018 torna al cinema anche uno dei mostri più misteriosi: il Bigfoot. In Primal Rage una coppia in viaggio nella Cascadia (regione nell'America del nord-ovest) si trova intrappolata in un incubo quando deve fronteggiare la natura selvaggia, gruppi di disgustosi autoctoni e una mostruosa creatura che potrebbe proprio essere il Bigfoot. Film d'esordio di Patrick Magee, vanta un cast giovane di quasi esordienti e promette di mostrare il lato più selvaggio dell'America.

Slaughterhouse Rulez

Primogenito del marchio inglese Stolen Picture (ora proprietà della Sony) dietro al quale si nascondono le menti brillanti di Simon Pegg e Nick Frost, Slaughterhouse Rulez è una commedia horror ambientata a Slaughterhouse, collegio inglese frequentato da uomini e donne assetati di potere. La scuola verrà trasformata in un sanguinoso campo di battaglia dopo la comparsa di una misteriosa voragine dalla quale sgorgheranno orrori indicibili. Diretto da Crispian Mills, il film vede tra i suoi interpreti gli stessi Simon Pegg e Nick Frost, Michael Sheen e Finn Cole.

Simon Pegg e Nick Frost interpreteranno Slaughterhouse Rulez HDGettyImages

La Voce del Lupo

Chiudiamo la rassegna con un film italiano. La Voce del Lupo racconta di Nico, poliziotto violento che che torna al paese d'origine per dare l'estremo saluto alla madre Eleonora. Dopo il suo ritorno il paese verrà sconvolto da terribili massacri difficilmente riconducibili a un comune essere umano. Nico diventa il sospettato principale e ben presto dovrà fare i conti con qualcosa che in lui sta cambiando e che ha a che fare con il padre. Finalmente una versione italiana del classico lupo mannaro? Diretto da Alberto Gelpi, vede tra i suoi interpreti Christopher Lambert e Maria Grazia Cucinotta.

L'attore Christopher Lambert, protagonista de La Voce del LupoHDGettyImages

Il Bigfoot, uno squalo gigante, lo Slender Man, Michael Myers, gli zombie o il lupo mannaro: quale è la vostra creatura del terrore preferita del 2018?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.