FOX

[Spoiler!]

Avengers: Infinity War, alla scoperta delle Gemme dell'Infinito

di -

Cosa sono, che potere hanno e dove le abbiamo viste. Tutto sulle Gemme dell'Infinito, le pietre a cui dà la caccia Thanos.

Loki stringe nella mano il Tesseract nel trailer di Avengers: Infinity War

710 condivisioni 7 commenti 5 stelle

Share

"Prima della Creazione stessa esistevano 6 reliquie. Poi l'Universo esplose e cominciò ad esistere e ciò che restò di queste strutture fu forgiato e concentrato in lingotti: le Gemme dell'Infinito. Esse (a quanto pare) possono essere brandite solamente da esseri di straordinaria forza". Si tratta di Schwarzenegger o Stallone? Non esattamente. A giudicare dal primo trailer ufficiale di Avengers: Infinity War, il forzuto in questione risponde al nome di Thanos.

È il Collezionista di Benicio Del Toro ad indicare genesi e proprietà degli artefatti che influenzano la storyline del Marvel Cinematic Universe da 10 anni a questa parte. Andiamo alla scoperta delle speciali pietre: dove si trovano? In che film sono apparse? Quali sono i poteri di queste 6 gemme che - una volta riunite nel Guanto dell'Infinito - saranno in grado di "falciare intere civiltà come grano in un campo"?

Verso l'Infinito (e oltre)

Dimensioni ridotte, superficie liscia, forma ovale, colori differenti. In principio le 6 Gemme formavano un'unica entità denominata Nemesis. Dopo il Big Bang sono state divise a seconda dei poteri legati all'esistenza cosmica: Mente, Realtà, Tempo, Potere, Spazio e Anima. Ad ogni pietra è associato un colore (ma nei Marvel Comics esse non sono immutabili per aspetto e forma).

Nelle strisce a fumetti la loro prima apparizione è legata alle gesta di Adam Warlock, il cui debutto risale al '67 ad opera del duo Stan Lee/Jack Kirby. "Him" - così veniva chiamato agli esordi - viene successivamente rilanciato come figura cristologica da Roy Thomas e Gil Kane. L'anno è il '72 e Warlock lega il suo nome alla Gemma dell'Anima, l'unica mancante finora all'appello del MCU e che, verosimilmente, farà la sua apparizione in Black Panther prima di essere trafugata dai lacchè di Thanos in vista di Avengers: Infinity War.

Prima di entrare nel dettaglio delle 6 Gemme, segnatevi il nome di Adam Warlock. I riferimenti a "Lui" (anzi, al suo bozzolo) - prima velati e successivamente espliciti - sono presenti nei due capitoli dedicati ai Guardiani della Galassia.

È giunto il momento di osservare da vicino le reliquie a cui il Titano Pazzo dà la caccia.

Gemma dello Spazio

È la prima ad apparire nel Marvel Cinematic Universe, quella che consente di manipolare lo spazio e di aprire varchi nell'universo: dopo un cameo nella scena post-credit di Thor, la Gemma dal colore blu viene introdotta in Captain America: Il Primo Vendicatore. Meglio conosciuta come Tesseract, essa viene utilizzata da Teschio Rosso per creare armi micidiali. Successivamente Loki se ne impossessa per aprire un portale con cui permette ai Chitauri di invadere New York. Il film è The Avengers e, dopo la battaglia di Manhattan, il Tesseract viene recuperato da Iron Man e soci e consegnato a Thor, il quale lo trasporta fino ad Asgard, dove viene custodito nei sotterranei del palazzo Reale di Odino.

Tom Hiddleston è Loki nel trailer di Avengers: Infinity WarMarvel Studios

Attenzione! Possibili spoiler!

Nel finale di Thor: Ragnarok, quando Loki si reca nella stanza delle reliquie asgardiana per gettare l'elmo del demone Surtur nella fiamma eterna, trova ad attenderlo proprio il Tesseract, al cui fascino il dio degli inganni col volto di Tom Hiddleston non sa proprio resistere.

Non è un caso che nel trailer di Avengers: Infinity War vediamo il fratellastro di Thor maneggiare ancora una volta la Gemma dello Spazio. Loki sembra consegnare la pietra proprio a Thanos, che in una successiva scena con protagonista Iron Man la mostra soddisfatto incastonata nel Guanto dell'Infinito assieme all'Orb.

Gemma della Realtà

l'Aether viene consegnata al Collezionista nella scena post-credit di Thor: The Dark WorldHDMarvel Studios

Meglio nota come Aether. Essa viene introdotta - sotto forma di liquido dal colore rossastro - in Thor: The Dark World. La brama il malvagio Malekith (nomen omen), che intende impossessarsene per mettere fine ai Nove Regni controllati da Odino. Il vasto potere della pietra cosmica consente ad essa di alterare la realtà. Per questo, dopo i titoli di coda del film con Chris Hemsworth, viene consegnata da Lady Sif e Volstagg all'ambiguo Collezionista. Meglio non custodirla nella stanza dei tesori assieme al Tesseract. Certo, sull'affidabilità del possessore ci sarebbe poi da discutere.

Gemma del Potere

Facciamo la sua conoscenza in Guardiani della Galassia, recuperata in pieno stile Indiana Jones da Star-Lord (come chi? È Peter Quill, il guascone stellare con le fattezze di Chris Pratt). È la Gemma dal colore viola che dona un potere smisurato a chi la maneggia e che amplifica le potenzialità delle restanti cinque pietre. Nel film di James Gunn viene scippata ai Guardiani da Ronan l'Accusatore e da Nebula. I due intendono radere al suolo Xandar ma vengono interrotti sul più bello dal balletto osceno di Star-Lord sulle note di "O-O-H Child" dei Five Stairsteps. Nel finale del film la Gemma del Potere - meglio conosciuta come Orb - viene affidata alla Nova Corps. Il fatto che nel trailer di Avengers: Infinity War essa si trovi incastonata nel Guanto dell'Infinito di Thanos non fa ben sperare.

Josh Brolin è Thanos nel trailer di Avengers: Infinity War

Gemma della Mente

Assieme al Tesseract, è l'unica Gemma che fa capolino nella Fase 1 del MCU. Essa anima lo scettro di Loki in The Avengers e permette al dio degli inganni di far passare al lato oscuro sia Occhio di Falco che lo scienziato Erik Selvig. All'inizio di Avengers: Age of Ultron lo scettro - nel frattempo caduto nelle mani dell'HYDRA e del Barone von Strucker - viene utilizzato da Tony Stark e Bruce Banner per dar vita ad Ultron, concepito all'inizio come sistema di difesa artificiale (in realtà l'entità si ribella e trasforma nel più ridicolo dei villain Marvel).

Paul Bettany è Visione nel trailer di Avengers: Infinity War

Scopriamo che lo scettro di Loki contiene al suo interno una Gemma con la quale viene data vita all'androide Visione. Sulla fronte del personaggio di Paul Bettany compare la pietra dalle venature gialle che dona all'androide superpoteri, quali la capacità di generare raggi energetici, la capacità di smaterializzarsi e volare (oltre a sollevare il martello di Thor). Tuttavia, come mostra il trailer di Infinity War, Visione verrà privato della sua preziosa Gemma.

Gemma del Tempo

L'Occhio di Agamotto in possesso di Doctor Strange

Avanti, indietro, riavvolgi, ripeti. La Gemma del Tempo consente tutto ciò. Manipolare il tempo a proprio piacimento, ringiovanire, invecchiare. Abilità che via via scopre Doctor Strange maneggiando l'Occhio di Agamotto, il ciondolo che contiene al suo interno la quinta pietra cosmica dal colorito verde smeraldo. Il primo a fare le spese dell'incommensurabile potere della Gemma è Dormammu, vittima di un patteggiamento diabolico nello stand-alone dedicato al dottor Stephen Strange. Il punto è: come riuscirà Thanos a strappare l'Occhio di Agamotto dalle mani dello Stregone Supremo impersonato da Benedict Cumberbatch?

Gemma dell'Anima

Forse la più pericolosa di tutte, quella in grado di risvegliare i morti e manipolare i vivi. La Gemma dell'Anima consente inoltre a chi ne entra in possesso di rubare il potere altrui. Non è ancora apparsa in nessuna pellicola del Marvel Cinematic Universe ma l'infernale battaglia che ha luogo nel Wakanda (mostrata nel trailer di Infinity War) sembra indicare che la pietra si trovi nel Regno dove abbonda il vibranio, magari sotto la protezione proprio di T'Challa.

Tra qualche mese vedremo tutti e sei gli artefatti riuniti dall'essere più malvagio del cosmo. Il 25 aprile arriverà nelle sale italiane Avengers: Infinity War, diretto dai fratelli Anthony e Joe Russo, già dietro la macchina da presa di due capitoli su tre di Captain America, ovvero The Winter Soldier e Civil War.

Nel cast Robert Downey Jr., Chris Hemsworth, Chris Evans, Mark Ruffalo, Scarlett Johansson, Jeremy Renner, Samuel L. Jackson, Chris Pratt, Zoe Saldana, Dave Bautista, Bradley Cooper, Vin Diesel, Don Cheadle, Anthony Mackie, Sebastian Stan, Paul Bettany, Elizabeth Olsen, Tom Holland, Benedict Cumberbatch, Paul Rudd, Tom Hiddleston e Josh Brolin.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.