FOX

Jurassic World: Il Regno Distrutto, un nuovo dinosauro e dettagli sulla trama

di -

I dinosauri rischiano una nuova estinzione, e il sequel di Jurassic World sarà una missione per salvarli da un disastro naturale. Ecco tutte le novità sul film.

Il barionice di fronte a Claire in Jurassic World 2

1k condivisioni 45 commenti 5 stelle

Share

Il primo trailer di Jurassic World: Il Regno Distrutto è ormai imminente. Il video debutterà giovedì 7 novembre (venerdì 8 in Italia) per portarci nuovamente sulla pericolosa Isla Nublar e farci incontrare i suoi residenti dai denti aguzzi.

In attesa che il conto alla rovescia si azzeri, Universal ci ha "stuzzicato l'appetito" con una serie di teaser con protagonisti i personaggi interpretati da Chris Pratt e Bryce Dallas Howard e alcuni dei dinosauri che vedremo nel capitolo diretto da J.A. Bayona. È online anche un divertente spot-parodia che affianca il duo protagonista allo youtuber Zach King.

Grazie ad Entertainment Weekly, ora possiamo non solo vedere da vicino uno dei nuovi predatori che compariranno nel film, il barionice (il realmente esistito Baryonyx walkeri), ma anche scoprire qualcosa in più sulla sua trama.

La trama di Jurassic World 2

Se nel primo Jurassic World la specie a rischio di essere divorata erano gli esseri umani, Il Regno Distrutto scombinerà le carte in tavola. Un vulcano dormiente è infatti vicino al risveglio e minaccia di inghiottire Isla Nublar, dove il parco dei dinosauri a lungo sognato da John Hammond ha fallito nuovamente nel tenere al sicuro i suoi visitatori.

Al fine di prevenire una seconda estinzione, Claire Dearing dà il via a un'importante missione. L'ex responsabile di Jurassic World, ora a capo di un'organizzazione molto particolare, la Dinosaur Protection Group, decide di trovare un modo per salvare le creature che ancora si trovano sull'isola. Per farlo, dovrà chiedere l'aiuto del suo ex (collega) Owen Grady a cui, a quanto pare, continua ad essere legata da una "relazione complicata":

Quando rivediamo [Owen e Claire] all'inizio di questa storia, veniamo aggiornati su quanto è successo tra di loro. Ma non è necessariamente quel che ci si aspetterebbe.

Non dimentichiamoci poi di un altro pericolo che si annida nell'ombra di qualche laboratorio ad alta tecnologia. Il dottor Henry Wu (B.D. Wong), già collaboratore di Hammond, è sopravvissuto anche alla strage di Jurassic World e ha con sé degli embrioni che, nelle mani sbagliate potrebbero, creare nuovi pericoli per il mondo intero.

Primo sguardo da vicino al barionice (baryonyx walkeri) in Jurassic World 2

Ad affiancare Owen e Claire (questa volta sprovvista di tacchi a spillo) su Isla Nublar ci saranno anche protagonisti legati al nuovo gruppo di protezione dei dinosauri. Ancora senza nome, i personaggi di Daniella Pineda e Justice Smith si sono intravisti in alcuni dei teaser rilasciati, e probabilmente scopriremo molto di più su di loro non appena il primo trailer verrà pubblicato online.

Insieme a queste new entry, vedremo anche qualche volto noto del franchise: oltre al dottor Henry Wu, Jurassic World 2 segnerà il ritorno del matematico Ian Malcolm dopo 20 anni di assenza dal franchise (se non contiamo il cameo in fotografia). A questo propostito, il regista del film ha dichiarato:

Ho dovuto superare l'impatto di trovarmi di fronte a Ian Malcolm. Dopo così tanti anni, Jeff Goldblum era di nuovo di fronte a una telecamera e parlare di dinosauri!

Jurassic World: Il Regno Distrutto arriverà nei cinema italiani il 7 giugno 2018 con una sceneggiatura di Derek Connolly e Colin Trevorrow, già regista del primo film. Universal Pictures ci ha già avvisati "La vita vince sempre", e a noi non resta quindi che aspettare e vedere in che modo i dinosauri del film si evolveranno per stupirci ancora.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.