FoxCrime  

La follia di Andrew Cunanan nel promo di The Assassination of Gianni Versace

di -

L'ossessione di Andrew Cunanan per lo stilista Gianni Versace è al centro di un nuovo promo di American Crime Story, in arrivo a gennaio 2018 su FoxCrime

80 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Due colpi di pistola. Poi il silenzio. Siamo in quel fatidico 15 luglio del 1997, solo pochi attimi prima che la notizia dell'omicidio di Gianni Versace rimbalzasse tra i media di tutto il mondo. A freddare il celebre stilista un uomo dal passato oscuro: Andrew Cunanan, interpretato nella serie dal giovane Darren Criss.

La nuova stagione di American Crime Story è pronta a scavare negli abissi più oscuri dell'animo umano, alla ricerca di possibili verità su uno dei casi più controversi degli anni '90. Ossessionato dal lusso, da uno stile di vita superiore alle proprie possibilità e soprattutto dal desiderio di frequentare gente che conta e di diventare famoso, Andrew Cunanan fa di tutto per restare sulla cresta dell'onda.

Perché i soldi, anche quando arrivano gratis dai milionari, non sono mai abbastanza.

Come molti altri spacciatori del giro "bene" dell'epoca, Andrew inizia regolarmente a fare uso di droga, cosa che non fa che peggiorare la sua ossessione per il lusso e il bisogno di emergere. Senza contare il suo comportamento borderline, crudele con chi non gli interessa davvero e possessivo con qualcun altro, come l'amico Jeff Trail, del quale Andrew è molto geloso. Jeff diventerà la prima vittima di Andrew Cunanan che, prima di sparare a Gianni Versace, aveva già ucciso altre quattro persone.

Ma perché Gianni Versace? E perché il 15 luglio del 1997, molti anni dopo il loro unico incontro ufficiale, confermato da numerosi testimoni? Il movente dell'omicidio resta il punto più oscuro di questa storia drammatica.

Una sola cosa è certa: Gianni Versace e Andrew Cunanan si conoscevano. S'incontrarono almeno una volta.

Il suo cadavere, dopo quello che è stato archiviato come un suicidio, venne rinvenuto il 23 luglio, nella baia, a pochi chilometri dalla villa. Su una casa galleggiante. La testimonianza del custode, che avverte le autorità dopo il ritrovamento, presenta delle incongruenze.

La casa galleggiante viene assediata dalla polizia per oltre cinque ore. Perché, se Cunanan era già morto? I punti interrogativi sono tanti. American Crime Story: the Assassination of Gianni Versace proverà a fare chiarezza.

Appuntamento il 19 gennaio in prima visione assoluta su FoxCrime.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.