FoxComedy

Il fumetto sulla vita e il mito di Elvis Presley

di -

Elvis è la biografia a fumetti sull'immortale Re del rock and roll che continua a far impazzire milioni di fan in tutto il mondo.

La cover del fumetto biografico su Elvis

205 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Ogni volta che guardo un qualsiasi video su Elvis Presley mi chiedo se sia veramente esistito un uomo del genere su questa Terra. Elvis è più di un’icona pop, più di un mito della musica, è un raro caso di semidio immortale.

Il fumetto Elvis (NPE), di Philippe Chanoinat e Fabrice Le Hénanff, è una buona sintesi della sua lunghissima carriera.

Nato a Tupelo nel 1935, Elvis ha ascoltato musica sin dalla culla grazie alla passione per la musica country dei suoi genitori.

Dopo il diploma lavora per un’azienda elettrica, ed è qui che conosce Johnny Burnette, cantante e pioniere del genere rockabilly, che nota in quel ragazzo appariscente qualcosa di speciale e lo porta alla Sun Records, la famosa casa discografica di Memphis, di cui fanno parte vere e proprie leggende come Johnny Cash, Jerry Lee Lewis e Roy Orbison.

Qui Elvis registra il suo primo singolo, That’s all right, che segna l’inizio della sua incredibile carriera.

Sono i primi anni ’50 e il giovane cantante comincia a girare in tour per una serie di concerti che registreranno un grande successo, grazie anche ai suoi particolari ancheggiamenti che mandano le folle in delirio.

Nel 1956 cambia casa discografica e passa alla RCA, dove registra Heartbreak Hotel: il singolo, come si legge nell'opera, vende oltre un milione di copie.

Elvis cavalca il successo, è inarrestabile, invade il mercato discografico con le sue hit, confermate dai tanti dischi d’oro vinti. Ma oltre alla musica c’è il mito del cinema, che Elvis insegue sognando di diventare una stella come i suoi idoli Marlon Brando e James Dean. Gira così Fratelli rivali (Love me tender), il suo primo film che lo consacra a superstar di Hollywood.

Le apparizioni televisive di Elvis all’Ed Sullivan Show scatenano una vera e propria campagna denigratoria nei suoi confronti: le sue movenze ambigue, i movimenti oscillatori del bacino,  che gli valgono l’appellativo di The Pelvis, vengono interpretati come una simulazione dell’amplesso e quindi indicati come sconvenienti.

Lo sdegno dei puritani viene però travolto dall’adorazione di una larga fetta di giovani, completamente conquistati dal Re del rock and roll.

Mentre la sua popolarità è alle stelle, Elvis viene arruolato nell’esercito e poco dopo conosce Priscilla Beaulieu che nel 1967 diventerà la sua sposa.

That's all right è il primo successo di Elvis

Gli anni '70 segnano la sua rinascita artistica: canta in quasi un migliaio di concerti in tutta l’America, le sue esibizioni live danno nuova energia alla sua carriera che a fine anni ’60 era diventata alquanto desolante.

Durante i suoi show Elvis sfoggia i celebri costumi decorati da mantelli e sciarpe particolari, abiti unici che hanno aggiunto una stravaganza al suo mito.

Dopo il divorzio, la depressione e la crescente dipendenza da farmaci e droghe, Elvis muore il 16 agosto del 1976 a soli 42 anni.  

La cover della graphic novel su Elvis Presley

La storia raccontata da Chanoinat e Le Hénanff attraversa l’intera carriera di Elvis a ritmo decisamente rock and roll. La biografia, molto documentata, è narrata da un narratore fuori campo che segue cronologicamente gli eventi più importanti.

I disegni classici di Le Hénanff riportano fedelmente lo stile di Elvis, i suoi fantastici costumi e le sue pose, arricchiti da colori molto caldi. Il fumettista ha inoltre bel rappresentato il periodo storico, l’ambiente urbano e lo stile di vita negli USA durante il periodo in cui regnò The King.

Elvis (80 pagine, cartonato) è disponibile sullo shop online di NPE e in libreria al prezzo di 19,90 euro.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.