FOX

Wolverine: The Long Night, Richard Armitage sarà Logan in una serie podcast

di -

Wolverine: The Long Night sarà la prima serie podcast mai realizzata da Marvel. A dare la voce all'artigliato eroe canadese sarà Richard Armitage.

Il logo di Wolverine: The Long Night

426 condivisioni 28 commenti 2 stelle

Share

Quando Marvel decide di espandersi sul mercato di solito lo fa mettendo subito in campo i suoi pezzi da novanta. Per questo, ora che si è prefissata l'obiettivo di conquistare il business dei podcast, ha scelto di affidare la nuova missione al "migliore in quello che fa".

Quindi, come ci racconta ScreenRant, nella primavera del 2018 negli States debutterà su Stitcher - una web radio molto popolare in Americana che fornisce servizi sia free che on demand - Wolverine: The Long Night.

Nei 10 podcast in cui è stata divisa la serie, "assisteremo" ad un viaggio all'interno del mondo dell'iconico mutante che nei comics, sulle pagine del maxi evento Legacy, ha da poco fatto il suo tanto sospirato ritorno dall'aldilà.

A prestare la sua voce a Logan sarà uno degli attori più popolari di Hollywood. Stiamo parlando di Richard "Thorin Scudodiquercia" Armitage.

Richard Armitage, qui nei panni di Thorin, doppierà WolverineEpicstream
E se non fosse solo per dei podcast?

Per lo script di questa singolare crime story ambientata in Alaska è stato scelto lo sceneggiatore Ben Piercy che ha voluto addentrarsi nella trama di Wolverine: The Long Night rivelando qualche piccolo dettaglio.

A Wolverine è stata cancellata più volte la memoria e neanche lui è a conoscenza di tutta la terribile verità sulla sua vita. In alcune parti di Wolverine: The Long Night Logan si focalizzerà sulla ricerca dei suoi ricordi. Ma nonostante cerchi di stare alla larga dalla società sarà trascinato in una situazione dove sarà costretto a farsi giustizia da solo.

Proseguendo, Percy ci spiega che la storia di The Long Night sarà molto intima ma, allo stesso tempo, estremamente legata al tradizionale background del personaggio.

Wolverine darà la caccia a un serial killer. Ma sarebbe stato troppo semplice se ci fossimo soffermati solo sulla realtà. Abbiamo voluto aggiungere degli elementi fantastici legati al personaggio. Abbiamo preso spunto anche dalle leggende di quella zona dell'Alaska, dalla sua mitologia e dai culti locali.

La regia di Wolverine: The Long Night sarà di Brendan Baker mentre il sound design sarà affidato a Chloe Prasinos e Daniel Fink di Marvel e a Jenny Radelet di Stitcher.

Nonostante la realizzazione dei podcast sia già a buon punto, sembra che nessuna delle menti dietro al progetto abbia ancora iniziato a pensare come realizzare il caratteristico suono "snikt", la leggendaria onomatopea che dal 1974 i nemici di Wolverine "sentono" quando decide di snudare i suoi artigli.

Wolverine attacca un nemico stupefatto.Marvel Comics - Esad Ribic
Se senti "snikt", allora cocco sei foxxuto

E voi cosa ne dite? Pensate che Marvel riuscirà a farsi strada a colpi di artigli di adamantio anche nel mercato dei podcast grazie a Wolverine: The Long Night?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.