World War Z: i non-morti dal cinema al videogame nel primo trailer

di -

World War Z diventa un videogioco per PlayStation 4, Xbox One e PC. Ecco il primo trailer dai Game Awards 2017.

Una sequenza del trailer del videogame di World War Z

1 condivisione 0 commenti

Condividi

Che l'universo del cinema e quello dei videogame vivano da tempo un matrimonio piuttosto prolifico è cosa nota. 

Sono tantissime le serie in pixel o poligoni portate sul grande schermo - con risultati altalenanti. E il futuro ci riserva ancora, tra gli altri, un promettente Uncharted e un esplosivo Tomb Raider, ''svestito'' della sua sexy Angelina Jolie. 

Allo stesso modo, esistono casi in cui l'operazione artistica e commerciale avviene esattamente all'inverso. Casi come Avatar o il più recente World War Z.

Sì perché, tra le luci e i colori degli ultimi Game Awards, è stato annunciato il videogioco ufficiale della pellicola datata 2013 e diretta da Marc Forster - per cui si attende anche un seguito nel 2019. Il titolo è in lavorazione negli studi di Saber Interactive, sarà pubblicato da Warner Bros. e l'uscita è prevista nel corso del prossimo anno.

Come già visibile nel trailer di debutto, World War Z è previsto per PC, PlayStation 4 e Xbox One. Sempre dalla clip, è possibile già farsi un'idea sulle atmosfere e il ritmo del gioco, che paiono ricalcare fedelmente quelli visti nel film con protagonista Brad Pitt e nel romanzo originale.

Il video è dunque una vera e propria esplosione post-apocalittica, in pieno canovaccio da genere zombie. Un'infezione, che è in grado di tramutare gli essere umani in zombie, si propaga a macchia d'olio in tutto il pianeta, per mezzo dei morsi delle persone già infette. Per quanto riguarda il gameplay, le informazioni per il momento latitano. 

Restate dunque sintonizzati sulle pagine di MondoFox per tutti i futuri dettagli.

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.