FOX

Hugh Jackman rifiutò il ruolo di James Bond (per colpa di Wolverine)

di -

Forse non lo sapevate, ma Hugh Jackman avrebbe potuto essere James Bond. Il motivo per cui rifiutò è da attribuire al suo impegno per Wolverine.

Hugh Jackman in primo piano

103 condivisioni 3 commenti

Condividi

Proprio nel 2017 Hugh Jackman ha calato il sipario sul suo Wolverine, iconico personaggio che ha portato avanti per 17 anni nell'universo degli X-Men. Wolverine ha assorbito non poco l'attore, che per assolvere ai suoi impegni rifiutò un ruolo clamoroso, quello di James Bond. Lo ha raccontato Hugh Jackman stesso durante un'intervista rilasciata a Variety.

Il ruolo, a quanto pare, fu offerto a Jackman prima ancora che a Daniel Craig, ma l'attore australiano non poteva prenderlo in considerazione.

Wolverine batte Bond: il rifiuto di Hugh Jackman

James Bond in una scena di un filmHDVanity Fair
Il ruolo di James Bond andò a Daniel Craig

Hugh Jackman era nella rosa dei candidati per sostituire Pierce Brosnan, che ha vestito i panni del mitico agente 007 dal 1995 al 2002. Jackman ha raccontato che tutto partì dalla telefonata del suo agente.

Stavo per girare X-Men 2 e mi arriva una telefonata del mio agente che mi chiede se fossi interessato a interpretare James Bond. E io in quel momento pensavo che le sceneggiature stessero diventando sempre più inverosimili e folli, e pensavo che avessero bisogno di tornare a essere più crude e realistiche.

La perplessità di Jackman non avrebbe potuto, in ogni caso, intervenire sul copione.

Il responso [dell'agente] fu: 'Tu non potrai dire nulla. Devi solo accettare'. E poi ero preoccupato che tra Bond e X-Men non avrei mai avuto tempo per nient’altro.

Non sappiamo se adesso Hugh Jackman rimpiange quel "no" clamoroso.

L'evoluzione di Wolverine

Una scena di Logan - WolverineHD20th Century Fox
Hugh Jackman e la lunga saga di Wolverine

L'ultimo capitolo di Wolverine è stato particolarmente controverso, adulto e oscuro, tanto da ottenere un plauso particolare dalla critica ed entrare ufficialmente nella corsa agli Oscar 2018. Nel corso della stessa intervista con Variety, Jackman ha dichiarato di aver gradito tantissimo la svolta finale di Wolverine.

Era orientato verso gli adulti. L'obiettivo era di fare qualcosa di crudo che fosse anche un'opera ben strutturata.

Nel frattempo l'attore ha combattuto più volte contro un melanoma e ha presentato ai fan un messaggio sull'importanza della prevenzione, dei controlli alla pelle e delle creme protettive. A breve Jackman sarà nuovamente nelle sale con il musical natalizio The Greatest Showman, dove lo vedremo al fianco di Zac Efron e Michelle Williams.

In un universo alternativo però, in stile Sliding Doors, possiamo sempre immaginarci un Bond interpretato dall'affascinante Hugh Jackman.

Una GIF su James BondGiphy
L'iconico agente 007

Che ne dite, secondo voi sarebbe stato adatto al mitico 007?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.