FOX

10 fumetti sotto l'albero: i regali perfetti per Natale

di -

Panico da idee regalo? Ecco i più bei fumetti usciti nel 2017 da regalare secondo MondoFox.

Una tavola di Gipi a tema natalizio

240 condivisioni 0 commenti

Condividi

Natale è alle porte e MondoFox arriva in aiuto a tutti quelli che stanno per googlare senza sosta Idee Regalo nei prossimi giorni.

10 sono i fumetti pubblicati nel 2017 che potreste regalare ad amici e parenti, 10 graphic novel che dovreste inserire nella vostra personale lista dei regali da scartare sotto l’albero.  

Ecco quali:

 

La cover del primo volume del fumetto Valérian e Laureline

Valérian e Laureline

Nel 1967 il disegnatore Jean-Claude Mézières e lo sceneggiatore Pierre Christin hanno creato la space opera a fumetti Valèrian e Laureline.

Le avventure di Valérian e Laureline sono apparse per la prima volta nel numero 420 del giornale a fumetti Pilote, a questo sono seguite altre 20 storie che 001 Edizioni ha raccolto in sette bellissimi volumi.

Nel primo volume – da cui è stato tratto il recente film di Luc Besson Valérian e la città dei mille pianeti – i due agenti spazio-temporali del 2740 sono chiamati a intervenire per salvare la stazione spaziale Alpha. Qui vivono in armonia milioni di abitanti di diverse razze aliene.

Isaac Asimov, Ray Bradbury, Paul Anderson, Jack Vance e i racconti di viaggio di Charles Darwin sono gli autori che, con le loro opere letterarie, hanno ispirato Mézières e Christin, due grandi artisti che hanno influenzato a loro volta la saga di Star Wars di George Lucas.

La cover del nuovo fumetto della coppia Radice e Turconi

Non stancarti di andare

Il disegnatore Stefano Turconi e la sceneggiatrice Teresa Radice tornano con una nuova storia intitolata Non stancarti di andare (BAO Publishing).

Quella di Iris e Ismail è una bellissima storia d’amore e di attesa. Un' attesa duplice per Iris, che aspetta la nascita di un figlio e anche il ritorno del suo amante Ismail, che cerca in tutti imodi di scappare dai conflitti che devastano la Siria.

Nei continui flashback si scoprono le storie di altri personaggi – zia Tiz, Ale, Padre Saul - che si intrecciano a quella del viaggio del protagonista.

La sceneggiatura di Teresa Radice emoziona il lettore con la grande forza di una storia che supera ostacoli e sboccia nei colori vivi di Stefano Turconi. Un fumetto importante sul senso delle barriere e della distanza.

La cover della graphic novel del giovane Vinci Cardona

Black Gospel

Back Gospel, un Vangelo Western (Edizioni BD) di Vinci Cardona è la graphic novel vincitrice del Lucca Project Contest 2016.  Il racconto è la versione, riveduta e corretta in atmosfere western, dei Vangeli.

La storia è quella di Barabba e Maddalena, due banditi che si scontrano durante una rapina a un treno. Barabba è un uomo di colore con indosso una particolare cintura, fatta con la composizione delle stelle di tutti gli sceriffi che ha ucciso. Per questi crimini è ricercato in lungo e in largo per il West, soprattutto dallo spietato federale Caifa.

I due, persi nel deserto, vengono salvati dal giovane messia Wovoka, che li accoglie nel suo accampamento nascosto dove ha riunito tutte le diverse tribù degli indiani d’America, che adesso convivono in pace. Barabba è deciso a rimanere per raggiungere la Redenzione, ma il federale e il suo esercito di tagliagole è intenzionato a distruggere questa nuova armonia.

Sul piano grafico Cadorna fa un buon lavoro: le tavole intere che ritraggono ampi spazi aperti sono molto evocative, le composizioni sono equilibrate e i personaggi ben caratterizzati.

La storia è ricca di spunti filosofici e spirituali, i dialoghi aiutano a far scorrere la narrazione e i personaggi ricordano i loro omonimi dei Vangeli nel loro desiderio di violenza, redenzione e libertà.

La cover del fumetto di Giacomo Bevilacqua per Bonelli

Lavennder

Giacomo Bevilacqua non ama sicuramente ripetersi. Per chi volesse conoscerlo lontano dal suo personaggio cult A Panda piace, arriva il thriller Lavennder (Sergio Bonelli Editore).

La bella Gwen e il simpatico neo avvocato Aaron sono una giovane coppia in vacanza su un’isola deserta e incontaminata. Per alcuni giorni vivranno lontano dalla frenesia della città, sconnessi da telefoni e Facebook. Per loro ci saranno solo natura, tuffi nell’oceano e relax. Presto i due si accorgeranno di una presenza misteriosa che stravolgerà la loro vacanza paradisiaca.

La trama è semplice e ricorda quella di tanti film a tema horror estivo, dove la storia cresce e accelera il suo ritmo fino a un inaspettato finale.

Le tavole disegnate e colorate da Bevilacqua valgono tutto il libro, soprattutto quelle dedicate all’avventura subacquea. Le forme disegnate sono piene di fascino e i colori danno un’incredibile forza all’ambiente.

 

La cover del volume 676 apparizioni di Killoffer

676 apparizioni di Killoffer

La Coconino Press ha già fatto il suo regalo di Natale ai suoi lettori pubblicando, qulche mese fa, la graphic novel 676 apparizioni di Killoffer, uno dei lavori più importanti del fumetto europeo degli ultimi anni.

Protagonista è lo stesso autore, il francese Patrice Killoffer, che arriva a Montréal ossessionato dal pensiero di aver lasciato una montagna di piatti da lavare nella sua casa a Parigi. Il pensiero diventa presto un incubo allucinante. Cominciano così a spuntare dei suoi doppi, alter ego che non gli danno tregua.

Le 676 apparizioni di se stesso rendono il viaggio in Canada un inferno: sono violenti, molestano le donne, si ubriacano, provocano risse.

Il grande formato di stampa scelto per il volume permette di godere al meglio dei vertiginosi disegni in bianco a nero, immagini potenti dell’Io del protagonista trascinato in una battaglia interiore brutale e sincera.

La cover del fumetto di Julia Wertz

Drinking at the movies. Un anno a New York 

Drinking at the movies (Eris Edizioni) è il diario a fumetti di Julia Wertz, una delle migliori fumettiste americane di oggi. L’autrice racconta la sua vita dalla primavera del 2007, anno in cui decide di andar via da San Francisco per trasferirsi a New York, all’inverno del 2008.

Umorismo, verità e tanta autoironia servono alla Wertz per raccontarsi nel graphic memoir che raccoglie i suoi primi 365 giorni nella Grande Mela.

Le tavole sono divertenti, sono riflessioni sincere sui problemi della ragazza (alcolismo e sensi di colpa vari) e sulla voglia di realizzarsi.

Gli aneddoti sono spassosi e reali, esplorano la vita dell’autrice e la magica città di New York.

La cover della prima graphic novel di Barbara Baldi

Lucenera

Lucenera (Oblomov edizioni) è l’esordio nella graphic novel della celebre illustratrice e colorista Barbara Baldi

Protagonista della storia è Clara, unica erede della tenutadi Flintham Hill e del patrimonio della Contessa. Decisa a risollevare le sorti della tenuta ormai in declino, Clara abbandona gli abiti signorili.

Ma a nulla valgono i suoi sacrifici: Clara è costretta a vendere la tenuta e il suo amato clavicembalo, e a diventare la serva di un importante famiglia nobile. La ragazza sogna ancora di poter tornare a Flintham Hall e ricominciare.

Dopo tanto lavoro Clara torna e un’inattesa notizia sconvolge ancora una volta la sua vita.

Lucenera è emozionante come un romanzo ottocentesco e le tavole sembrano dipinti d’autore come Monet e Vermeer. In poco parole: assolutamente magico.

 

La cover della graphic novel di Will Eisner

Contratto con Dio 

È il 1978 quando Will Eisner sconvolge le regole del fumetto di allora, pubblicando Contratto con Dio.

Il libro è composto da quattro racconti: il primo, che da il titolo all’opera, è dedicato a Frimme Hersh, un ebreo devoto che rinuncia a Dio dopo la morte della figlia adottiva; il secondo è sulla discesa agli inferi di un cantante di strada; il terzo si concentra sul destino di un custode di un palazzo un po’ scorbutico e l’ultimo racconto ritrae le vite di alcune persone durante una gita in campagna.

Contratto con Dio è un’opera storica, che ogni amante del fumetto dovrebbe leggere. Considerato la prima graphic novel in assoluto, viene oggi riproposta da Rizzoli Lizard per celebrare i 100 anni dalla nascita dell’autore.

La cover del fumetto fantasy Coraline

Coraline

Romanzo, film e fumetto: Coraline è una storia che andrebbe raccontata in ogni forma artistica possibile. Il pluripremiato romanzo di Neil Gaiman è stato adattato in forma di fumetto dal disegnatore P. Graig Russel, e la casa editrice NPE ne pubblica una bellissima edizione economica brossurata.

Coraline è una ragazzina che, curiosando nella nuova casa in cui si è trasferita coi suoi genitori, scopre una porta che conduce a un’altra casa molto simile alla sua, ma migliore.

Qui abitano un’Altra Madre e un Altro Padre che vogliono che Coraline rimanga con loro. Hanno però una strana richiesta, che si lasci cucire dei bottoni al posto degli occhi…

Coraline è un horror fantasy adatto a tutte le età, una favola fantastica da leggere d’un fiato.

La cover del fumetto La memoria delle tartarughe marine

La memoria delle tartarughe marine

Simona Binni immagina e scrive una storia intensa, una storia di perdita, crescita e speranza, raccontando di Giacomo e Davide, due fratelli nati a Lampedusa.

Dopo alcuni anni Giacomo decide di lasciare l’isola per la carriera e la frenesia di Milano, Davide invece resta e si dedica allo studio delle tartarughe marine. Il rapporto tra i fratelli è difficile e quando Davide muore all’improvviso, Giacomo è costretto a fare i conti col passato e con l’isola.

Il ritorno alle sue radici lo travolge in una spirale di ricordi che lo spingeranno a prendere coraggio e a compiere un passaggio di crescita.

La storia è intima (bello il parallelismo con il viaggio di ritorno che compiono le tartarughe marine) ma anche di attualità: Lampedusa è simbolo di porto sicuro, di fratellanza nei confronti dei tanti che partono e sognano un ritorno.  

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.